LAVER PREMIATO SUL CENTRALE
Al campione australiano la Racchetta d’Oro

La “Racchetta d’Oro 2017” è stata assegnata all’australiano Rod Laver, unico tennista capace di firmare per due volte il Grand Slam (la vittoria dei quattro Major nella stessa stagione), a sette anni di distanza (1962 e 1969), ed all’azzurra Flavia Pennetta, vincitrice degli Us Open 2015, assente “giustificata” in quanto nella notte tra giovedì e venerdì ha dato alla luce Federico, primogenito della campionessa brindisina e di Fabio Fognini.

Sui maxischermi del Centrale del Foro Italico – subito prima dell’inizio della finale maschile degli Internazionali BNL d’Italia – scorrono le immagini dei successi di Flavia, come la vittoria ad Indian Wells 2014 o il trionfo agli Us Open del 2015 con il bellissimo abbraccio finale a Roberta Vinci. Poi ecco le immagini storiche dei successi del “Rocket” australiano, vincitore di ben 11 titoli Slam e trionfatore agli Internazionali d’Italia nel 1971 su Jan Kodes.
E’ stato Nicola Pietrangeli a premiare Rodney George “Rod” Laver, classe 1938, considerato uno dei più grandi campioni di tutti i tempi. “Ci vorrebbe una mezza giornata buona per raccontare tutti i suoi successi”, ha sottolineato l’ex campione azzurro. ”Tornare qui è sempre una grande emozione”, ha detto Laver che poi, per la gioia del pubblico, ha impugnato la racchetta scintillante ed ha tirato un bel dritto sulle note di “Chariots of fire”, momenti di gloria.

Il prestigioso riconoscimento – la cui organizzazione è gestita direttamente dalla Federazione Italiana Tennis – è diventato nel corso degli anni un premio sempre più ambito che viene attribuito ai più grandi campioni del passato. Di seguito l’albo d’oro:
2006 Maria Esther Bueno e Tony Roche
2007 Margaret Court Smith e Ilie Nastase
2008 Gabriela Sabatini e Manolo Santana
2009 Conchita Martinez e Tom Okker
2010 Arantxa Sanchez e Andres Gimeno
2011 Ken Rosewall e Monica Seles
2012 Mary Pierce e Yannick Noah
2013 Boris Becker
2014 John Newcombe
2015 Michael Chang e Martina Hingis
2016 Stan Smith e Mima Jausovec
2017 Rod Laver e Flavia Pennetta