News
In Evidenza

A ROMA FINALE DJOKOVIC-MURRAY
La sfida del Foro Italico in diretta su RaiDue alle 17

Questo contenuto è stato pubblicato 7 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

Nole vs Andy, ancora una volta. Saranno Novak Djokovic, bi-campione in carica, ed Andy Murray, alla sua prima finale romana, a contendersi questo pomeriggio (ore 17) il trofeo maschile degli Internazionali BNL d’Italia che si concludono sui campi in terra rossa del Foro Italico.

Ieri in semifinale Andy Murray, numero 3 Atp e secondo favorito del seeding, ci ha messo meno di un’ora a spegnere le ambizioni di “lucky” Lucas Pouille, battuto per 62 61. Già nel 2011 lo scozzese, contro Djokovic, era arrivato vicinissimo alla finale (aveva servito per il match): quest’anno ci è riuscito e proverà ad aggiudicarsi il titolo proprio nel giorno in cui festeggia 29 primavere. ”Non ho mai vinto nulla il giorno del mio compleanno, e questo non è un bel segnale – ha scherzato ieri Andy in conferenza stampa – speriamo di riuscire a cambiare le cose”. Per lo scozzese quella odierna è la finale numero 55 in carriera (35 i trofei già messi in bacheca), la terza in questa stagione dopo quella degli Australian Open di Melbourne a gennaio e quella di Madrid di domenica scorsa. In entrambe le occasioni è stato sconfitto da Novak Djokovic.

Ed anche oggi Andy si ritrova dall’altra parte della rete Nole, ancora una volta. Il numero uno del mondo ieri sera è stato bravo a riprendere per i capelli un match, quello contro il giapponese Kei Nishikori (26 64 76) che si era messo davvero male. Djokovic ha finito che le 23 erano passate da un pezzo, in pratica quando Murray stava già dormendo beato da un pezzo (posto che non fosse in fibrillazione davanti alla tv…). Per il 28enne serbo di Belgrado è la 91esima finale in carriera (64 i titoli vinti), la sesta in questa stagione: quelle precedenti – Doha, Australian Open, Indian Wells, Miami e Madrid – le ha vinte tutte. Per Nole si tratta della settima finale al Foro dove ha già trionfato in quattro occasioni (2008, 2011, 2014 e 2015): le due sconfitte le ha rimediate con Nadal (2009 e 2012).

Il bilancio dei precedenti recita 23 a 9 per Djokovic, con Murray che non batte il serbo dalla finale di Montreal dell’agosto scorso.

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close