News
In Evidenza

I primi campioni in scena al Foro: Ruud e Bouchard scaldano i motori, ora Musetti-Fognini

Partito il programma degli allenamenti sulla terra del Foro Italico dove più tardi duetteranno, sul Campo Centrale, Lorenzo Musetti e Fabio Fognini. Lunedì 8 maggio previsto l’arrivo di Novak Djokovic

Casper Ruud in allenamento (foto Sposito)

Primi colpi, primi giocatori e primi tifosi che iniziano a popolare le tribune e i viali del Foro Italico. L’80esima edizione degli Internazionali BNL d’Italia sta scaldando i suoi motori. In contemporanea con le fasi finali delle pre-qualificazioni, che sabato 6 maggio assegneranno le wild card per i tabelloni di qualificazione, sono iniziati i primi allenamenti dei campioni ATP e WTA che hanno iniziato a testare la terra del circolo capitolino.

Ad aprire ieri il programma della training session sul Campo Centrale è stato il norvegese due volte finalista al Roland Garros Casper Ruud, che ha provato i primi colpi in un tandem scandinavo con il finlandese Emil Ruusuvuori. Il 24enne di Oslo ha intrattenuto il gruppo di tifosi, composto soprattutto di giovani appassionati, che hanno potuto apprezzare il colpo cardine del suo bagaglio tecnico, il diritto, ma anche il suo rovescio a due mani e il suo servizio. Il numero 4 del mondo, che quest’anno ha vinto il suo decimo titolo ATP nel ‘250’ di Estoril, si prepara per la sua quarta partecipazione a Roma: il grande obiettivo è quello di migliorare ulteriormente le ultime due semifinali consecutive giocate al Foro, entrambe perse dal futuro campione Novak Djokovic.

Oltre alla loro vicinanza geografica, Ruud e Ruusuvuori si conoscono anche per essersi affrontati tre volte in incontri ufficiali, tutti vinti dal norvegese di cui due sulla terra rossa. Il finlandese di Helsinki, che occupa il 41esimo gradino del ranking, si appresta invece a partecipare per la seconda volta agli Internazionali BNL d’Italia in cui l’anno scorso, ripescato come lucky loser dalle qualificazioni, è stato fermato al secondo turno dal cileno Garin.

Eugenie Bouchard in allenamento (foto Sposito)
Eugenie Bouchard in allenamento (foto Sposito)

Sul campo 7 è stata invece la volta di Eugenie Bouchard. La 29 anni di Montreal, oggi n.285 WTA, sta provando a ritrovare il suo tennis dopo un lungo periodo tormentato da problemi fisici, soprattutto alla spalla destra che tra il 2021 e il 2022 che la ha costretta ad un’operazione chirurgica e ad una pausa dagli incontri lunga 17 mesi. La tennista canadese, ex n.5 del mondo, a Wimbledon 2014 è diventata la prima giocatrice del suo Paese a raggiungere la finale in uno Slam ed è alla quarta partecipazione agli Internazionali BNL d’Italia, dove non gioca dal 2016.

É stato come se mi avessero obbligato a non fare quello che amo, ho dovuto lavorare molto su me stessa perché è servita molta pazienza in quel periodo e di solito non ne ho molta” aveva dichiarato in proposito Bouchard, che però in quel periodo non si è demoralizzata. “Genie” ha infatti utilizzato il suo tempo per aggiornare regolarmente i propri fan attraverso i social riguardo i tempi e modi del recupero e, soprattutto, per godersi la vita mondana condividendo con i propri follower le sue esperienze sui red carpet dei vari eventi a cui ha partecipato. 

Avrebbe potuto appendere la racchetta al chiodo e dedicarsi solamente alla sua attività di modella, per la quale è stata ingaggiata dall’agenzia IMG Models che gestisce il lavoro di molte top model a livello mondiale del calibro di Kate Moss e Bella Hadid. E invece lo scorso agosto la tennista di Montreal è tornata in campo dopo 1 anno 4 mesi e 29 giorni dall’ultimo match disputato vincendo il primo turno in doppio nel WTA 125k di Vancouver.

Bouchard sta cercando di ritrovare il tempo perso e recentemente è tornata in azione in un WTA 1000 superando le qualificazioni a Madrid, dove si è fermata al secondo turno cedendo a Martina Trevisan. “Non ho mai davvero pensato al ritiro, nonostante le difficoltà della riabilitazione, e ho sempre saputo che volevo tornare ad essere una protagonista del circuito” ha recentemente commentato Genie. Chissà che il Foro Italico non possa essere il palcoscenico della sua rinascita.

Fabio Fognini e Lorenzo Musetti (foto Sposito)

Sempre sul Campo Centrale si sono presentati gli amici Lorenzo Musetti e Fabio Fognini, compagni di doppio in alcune occasioni compresi gli IBI 2021. I due si stimano molto. “Lorenzo mi piace, e mi rivedo in alcune cose in lui. Con lui ho un bel rapporto e un feeling speciale, ci alleniamo spesso insieme. Ha molta facilità e tante soluzioni di gioco, ma capita anche che si ingarbugli da solo, come me. A volte entrambi facciamo fatica a tornare alla base, alle nostre sicurezze, e a essere solidi. Avere tante soluzioni può essere un qualcosa che diventa difficile gestire” ha detto Fognini a Ultimo Uomo.

IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI ALLENAMENTI

Intanto cresce l’attesa per l’arrivo dei campioni a RomaDomenica 7 maggio, arriverà Grigor Dimitrov che agli Internazionali BNL d’Italia ha raggiunto la semifinale nel 2014, persa contro il più titolato nel torneo, Rafa Nadal; è poi tornato ai quarti nel 2020. Lunedì 8 atterrerà invece Alexander Zverev, che ha cominciato a brillare nel 2017 proprio agli Internazionali BNL d’Italia. Al Foro Italico è diventato il primo nato negli anni ’90 a vincere un Masters 1000 superando in finale Novak Djokovic.

Proprio lo stesso giorno, lunedì 8, Djokovic è atteso al Foro per il primo allenamento. Cresce l’attesa per vedere di nuovo all’opera il numero 1 del mondo, che torna da campione in carica a Roma, dove ha sempre amato giocare. “Uno di noi, ti amo Roma” aveva scritto l’anno scorso sull’obiettivo della telecamera durante la sua campagna conclusa con il trionfo in finale su Stefanos Tsitsipas. “Uno di noi” è la frase che gli diceva un gruppo gli amici di Roma dietro la panchina ad ogni sua partita al Foro Italico. Una frase che si prepara ad ascoltare di nuovo, già a partire dai primi allenamenti.

BIGLIETTERIA – E’ possibile acquistare i biglietti per l’80.ma edizione degli Internazionali BNL d’Italia al seguente indirizzo web: https://ticketing.internazionalibnlditalia.com/. I biglietti danno la possibilità di assistere questa settimana alle pre-qualificazioni e agli allenamenti dei giocatori al Foro Italico: non mancate!

Leggi anche

Title Partner

  • BNL

Main Partner

  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua

Official Partner

  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Heineken
  • TicketOne
  • Emu
  • RTL
  • Technogym
  • Nilox
  • Edison
  • eCampus
  • Vechain
  • Moscato D’Asti

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l’Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close
x ()