News
QUALIFICAZIONI FEMMINILI

TREVISAN BATTUTA DA CICI BELLIS
Fuori le quattro azzurre che cercavano il Main Draw
Gavrilova lotta nelle quali per… sbadataggine

Questo contenuto è stato pubblicato 6 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

In questo sabato che faceva da antipasto agli Internazionali BNL d’Italia, purtroppo non ci sono state le sorprese che sarebbero state necessarie per vedere una delle nostre giocatrici avanzare nel tabellone di qualificazione.

Ce l’ha messa tutta Alberta Brianti: la 37enne parmense, numero 4731 Wta, ha lottato infatti per quasi due ore prima di arrendersi per 62 67(5) 62 alla lettone Jelena Ostapenko, numero 46 Wta e seconda testa di serie delle quali, che sta attraversando davvero un ottimo momento di forma (finalista a Charleston, semifinalista a Stoccarda e Praga).
Oltre due ore di lotta anche per Cristiana Ferrando, numero 370 Wta: la 21enne ligure è stata battuta per 36 61 63 dalla francese Oceane Dodin, numero 63 Wta e sesta testa di serie, messasi in evidenza ad inizio settimana a Madrid dove ha eliminato la Cibulkova prima di cedere negli ottavi alla connazionale Mladenovic.
E terzo set fatale pure per Federica Di Sarra, numero 1.176 Wta e protagonista della vera favola delle pre-qualificazioni, che ha ceduto per 46 63 63 alla giapponese Risa Ozaki, numero 71 Wta.
E’ finita subito anche l’avventura di Martina Trevisan, numero 214 ranking Wta, sconfitta per 63 62 dalla “baby” statunitense Catherine “Cici” Bellis, numero 55 Wta e terza testa di serie.

Ha faticato parecchio anche la prima testa di serie delle qualificazioni, l’australiana (ma è nata a Mosca) Daria Gavrilova, numero 27 del ranking mondiale, che si è imposta al primo turno per 62 46 62 sulla bielorussa Aliaksandra Sasnovich, numero 94 Wta. La vicenda della 23enne di origini russe, grande protagonista dell’edizione di due anni fa quando partendo dalle qualificazioni si arrese solo alla Sharapova in semifinale, è abbastanza surreale: pare che Daria si sia “dimenticata” di iscriversi (!) dovendo di conseguenza giocare di nuovo le qualificazioni. Esordio sul velluto, invece, per la tedesca Mona Barthel, numero 56 Wta, vincitrice a Praga, che ha lasciato solo due game (62 60) alla greca Maria Sakkari, numero 95 del ranking mondiale.

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close