News
QUALIFICAZIONI MASCHILI

ARNABOLDI SORRIDE AL TIEBREAK DEL 3°
Andrea rimonta il Top100 Estrella Burgos
Uno splendido Sonego sfiora l’impresa

Questo contenuto è stato pubblicato 5 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali BNL d’Italia.

L’impresa di giornata, in questo sabato dedicato interamente alle qualificazioni degli Internazionali BNL d’Italia, è stata firmata da Andrea Arnaboldi, numero 242 Atp e unico italiano rimasto in corsa nel tabellone cadetto. Destinatario di una wild card, il 29enne mancino di Cantù ha superato con il punteggio di 60 57 76(2), dopo quasi due ore e 20 minuti, il 36enne dominicano Victor Estrella Burgos, numero 86 del ranking. Nel turno che vale l’accesso al main draw Arnaboldi sfiderà l’argentino Carlos Berlocq, numero 68 della classifica mondiale e sesto favorito del seeding ‘cadetto’: il 34enne di Chascomus ha vinto in due set i tre precedenti, disputati tutti a livello challenger, sulla terra battuta (a San Marino 2010, Como 2015 e Banja Luka lo scorso anno).

Lorenzo Sonego (Foto Antonio Costantini)

Vicinissimo al colpaccio è arrivato invece l’altra wild card Lorenzo Sonego, numero 331 Atp, che ha lottato fino al tie-break del terzo set con lo spagnolo Nico Almagro, numero 76 del ranking e settima testa di serie: alla fine il 31enne di Murcia, che la settimana scorsa a Barcellona aveva impegnato allo strenuo Novak Djokovic (64 al terzo), l’ha spuntata per 63 36 76(3) in quasi due ore e 19 minuti sul 22enne torinese, andato a servire per il match sul 6-5 nel terzo set, dopo che dodici mesi fa aveva sfiorato un successo ad effetto sul portoghese Joao Sousa (finì 75 al terzo).
Ha sfiorato l’exploit anche Salvatore Caruso, numero 196 Atp, in gara con una wild card: chiamato a misurarsi con un avversario ‘tosto’ come il francese Adrian Mannarino, numero 50 del ranking mondiale e secondo favorito del seeding delle ‘quali’, il 24enne di Avola ha lottato per oltre due ore e mezza e spaventato il mancino d’Oltralpe, finendo però per cedere 46 64 75.
Sconfitta al terzo set anche per Luca Vanni, numero 120 Atp, che ha ceduto 46 61 62 al sudafricano Kevin Anderson, numero 57 della classifica e 5 del tabellone cadetto,

Pellegrino (Foto Antonio Costantini)

Ha trovato disco rosso il 20enne Andrea Pellegrino, numero 517 Atp e in gara grazie a una wild card, che ha ceduto per 64 75 all’uzbeco Denis Istomin, numero 85 del ranking mondiale, balzato alla ribalta a inizio 2017 per aver eliminato Novak Djokovic al secondo turno degli Australian Open.
Niente da fare anche per Alessandro Giannessi, numero 110 della classifica, sconfitto per 63 64 dal giovane statunitense Ernesto Escobedo, numero 81 Atp e 10 del seeding.

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close