News
LIVE BLOG

DAY 1 – FOGNINI SI REGALA MURRAY
Fabio batte Berrettini. Proposta di nozze sul Pietrangeli. La cronaca della prima giornata

Questo contenuto è stato pubblicato 5 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali BNL d’Italia.

18.50 – In attesa delle cronache “glamour” dal Colosseo, di cui parleremo a parte, e del programma dai prossimi del primo lunedì del torneo (atteso il debutto di Maria Sharapova), il live blog” vi saluta e vi da appuntamento a domani mattina, ore 11.00. Buona serata e buon tennis a tutti.

18:40 – In campo femminile si sono guadagnte il tabellone principale l’australiana Daria Gavrilova ( che ha vinto facile con Bettanie Mattek -Sands), la lettone Jelena Ostapenko (che ha lottato per tre set con l’australiana Barty), la diciottenne stellina americana Catherine “Cici” Bellis (facile sulla spagnola Sorribes Tormo), la tedesca Mona Barthel (due set lottati con la naturalizzata Usa Lepchenko), la ceka Donna Vekic, fidanzata di Stan Wawrinka (facile sulla giapponese Hibino), la tedesca Andrea Petkovic ( sulla francese Oudin in tre set dopo aver rischiato di perdere in due), la cinese Qiang Wang ( due set sulla giapponese Osaki) e l’estone Anett Kontaveit ( 7-5 al terzo con la colombiana Duque-Marino).

18:30 – Mentre l’attenzione si sposta tutta sul Colosseo, che sta per accogliere per la  prima volta due stelle del tennis ( Maria Sharapova e Tomas Berdych), la giornata sui campi si chiude. Le qualificazioni hanno promosso al main draw il tedesco Struff (che ha approfittato del ritiro dell’uzbeko Istomin), il francese Mannarino (che ha battuto in due set il Next Gen statunitense Jared Donaldson), il brasiliano Monteiro (che ha vinto il derby con il connazionale Bellucci) , il naturalizzato inglese Bedene( in due set sull’ergentino Olivo), il sudafricano Anderson ( anche lui in due set sul Next Gen Escobedo), l’ergenitno Berlocq ( che ha stoppato Arnaboldi) e lo spagnolo Almagro ( in due set su Dolgopolov).

17:30 – Primo risultato a sorpresa agli Internazionali di Roma: sul Centrale, lo statunitense John Isner ha battuto lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, specialista del rosso e testa di serie n.14, in tre set: 67 (4), 76 (4) 61. Da sottolineare i 32 ace serviti da Isner. Tutto secondo pronostico negli altri tre match di primo turno del tabellone maschile: oltre a Fognini, hanno vinto senza problemi sia lo spagnolo Fernando Verdasco, che ha piegato con un doppio 63 lo statunitense Donald Young, che il ceco Jiri Vesely, che ha battuto 63 61 l’inglese Daniel Evans.

16:13 – Nel gergo tennistico inglese, “hold to love” significa tenere il turno di battuta a zero. Nella vita vera, significa aggrapparsi all’amore. Daniele è riuscito a rendere letterale, in entrambi i sensi, questa espressione: dopo l’incontro di Arnaboldi, ha chiesto alla sua fidanzata Laura di sposarlo. Lei ha detto sì, e i migliaia del Pietrangeli hanno esultato come dopo un match point. Ecco il video (tenete i fazzoletti a portata).

15:30 – Niente da fare per Andrea Arnaboldi:  il milanese non riesce a conquistarsi sul campo un posto nel main draw, battuto dall’argentino Carlos Berlocq nell’ultimo turno delle qualificazioni maschili. Ceduto di netto il primo set, in cui è riuscito a strappare un solo gioco, Arnaboldi è rimasto in partita fino al 5-5 nel secondo, per poi subire il break decisivo nel dodicesimo gioco: 61 75 il finale. Una piccola speranza di accedere al tabellone principale però rimane, visto che per i forfait di Baghdatis e Kohlschreiber ci saranno due ripescati come lucky loser tra i sette perdenti al turno decisivo…

15:02 – Battuto da Coric in due set a Madrid agli ottavi, Andy Murray punta su Roma, dove ha vinto nel 2016, per rilanciarsi. Affronterà subito Fabio Fognini: “Sarà una partita dura”, premette il numero uno al mondo in sala stampa. “Fabio sulla terra rossa è potenzialmente uno dei migliori giocatori al mondo e poi, ovviamente, qui in Italia sarà molto motivato. Con lui ho giocato partite difficili in passato, immagino sarà lo stesso. Dovrò giocare al meglio ma è sicuramente un inizio in salita”

14:55 – Fabio Fognini si regala Andy Murray: senza troppa storia il derby con Matteo Berrettini, vinto dal ligure 61 63 in un’ora e dieci minuti. Dopo aver dominato il primo set, nel secondo Fabio ha ottenuto il break decisivo all’ottavo. Al secondo turno affronterà il numero uno del mondo e campione uscente al Foro Italico.

14:22 – Se il primo set è stato dominato da Fognini, con Berrettini visibilmente bloccato dall’emozione in avvio, il secondo è equilibrato: 4-3 per il ligure dopo sette giochi e nessun break.

14:06 – “Mi piacerebbe fare contenta la gente, che viene qui in massa per vedermi, con tanti bambini. Fin qui non ci sono riuscita, ma non si sa mai…” Roberta Vinci, anche lei appena passata in sala stampa, non nasconde le sue difficoltà al Foro Italico. A Roma non è sempre riuscita ad esprimere al meglio il suo splendido tennis, ma è serena e tutto sommato fiduciosa: “La Makarova è un’avversaria difficile, mancina, sarà una partita dura.” In generale, Roberta sembra avere quattro parole chiave, e a un certo punto dell’intervista le mette una dietro l’altra: “Testa, tensione, lucidità, tranquillità”. Dovrà usare la prima per vincere la seconda. Lucidità e tranquillità arriveranno di conseguenza, speriamo.

14:18 – Fin qui Fabio Fognini non è stato tenero con il suo giovane sfidante: finisce 6-1 il primo set del derby generazionale con Berrettini. A dir la verità, il punteggio è frutto dei primi giochi del match, quando la tensione stava ancora bloccando braccia e gambe del giovane tennista romano. Matteo è salito molto negli ultimi game e il set, nonostante il punteggio secco, è durato 35 minuti.

13:50 – Sono scesi in campo i tre italiani impegnati in questo Day 1: Fognini e Berrettini hanno già giocato il primo game (un break in favore di Fabio), mentre sul Campo Pietrangeli c’è Andrea Arnaboldi che sfida Carlos Berlocq per un posto nel tabellone principale. Sul Campo 1 è impegnata, anche lei nel turno decisivo di qualificazioni, la statunitense Bethanie Mattek Sands contro la Top30 Gavrilova: è un match di alto livello, e con Beth non ci si annoia mai. Se volete leggere qualcosa su di lei: Mattek-Sands, oltre i calzettoni c’è di più

13:18 – Fernando Verdasco ha fatto di Donald Young, e del primo match di tabellone principale di questo Masters 1000, una sorta di formalità. Doppio 63, con un primo set vinto con due break di vantaggio e un secondo in controllo. Fabio Fognini e Matteo Berrettini hanno già ultimato le loro routine di riscaldamento, e saranno chiamati a scendere in campo tra poco. Intanto è passata anche Garbine Muguruza in conferenza stampa. La spagnola, nonostante la brutta sconfitta da cui è reduce, è sorridente e lancia una stoccata indiretta a Tiriac: “A Madrid non gioco mai con molte aspettative. Di solito è normale essere tristi dopo una sconfitta, ma quel torneo me lo lascio alle spalle molto in fretta”

12:58 – Dominika Cibulkova in sala stampa: Ho avuto un infortunio al polso, quindi non ho potuto giocare in Fed Cup e a Stoccarda. Ho ripreso solo pochi giorni prima di Madrid, per cui sono molto contenta di aver battuto la Jankovic lì. A Roma non ho giocato per due anni, non vedevo l’ora di tornarci. E’ importante abituarsi al gioco sulla terra rossa, anche in vista di Parigi”

12:54 – Niente Roma per Philipp Kohlschreiber: il tedesco si è ritirato per un problema a una gamba. Salta dunque il derby con il connazionale Florian Mayer, ma il match di primo turno viene riprogrammato domani: Mayer affronterà un lucky loser.

12:36 – Prime impressioni di Stan Wawrinka: “Mi sento bene, non ho vinto molti match tra Monaco e Madrid ma mi sto allenando duramente. Devo cominciare a vincere certe partite per ritrovare fiducia ma sono sicuro che presto potrò per tornare a miei livelli migliori. Ovviamente sono deluso per aver perso al primo turno a Madrid, ma non è la prima volta. Quindi devo solo concentrarmi su quello che sto facendo, continuare a lavorare, continuare a fare la cosa giusta e i risultati prima o poi arriveranno”.

12:09 – Il numero di Grigor Dimitrov in allenamento: piroetta e colpo da fondo campo spalle alla rete:

11:54 – La prima a portarsi a casa un set, in questa domenica mattina, è stata Oceane Dodin. La francese, 183 centimetri d’altezza e 20 anni di vita, ha vinto il primo parziale per 63 contro Andrea Petkovic, in un turno di qualificazione di alto livello. Sul Campo Centrale, pronto e perfettamente tirato, tra pochi minuti scenderanno in campo Verdasco e Young: la loro prima palla sarà ufficialmente il primo punto del tabellone principale del Masters 1000. C’è fermento anche in sala stampa: tra pochi minuti inizieranno ad arrivare i primi big in conferenza stampa. State sintonizzati, Stan Wawrinka sta già salendo le scale che portano alla sala conferenze sul Centrale.

11:00 – Buongiorno da un abbagliante Foro Italico. La 74esima edizione degli Internazionali BNL d’Italia prende ufficialmente il via con i primi incontri del tabellone maschile, con il Centrale che verrà inaugurato con tre incontri: le premesse e le conversazioni che si possono udire tra i campi (e tra i desk della stampa) suggeriscono che l’attesa è quasi tutta per il primo turno che vedrà opposti Fabio Fognini e Matteo Berrettini. Oggi è anche la giornata in cui le qualificazioni maschili e femminili si concludono con i turni decisivi: Andrea Arnaboldi è l’unico italiano in gara, e sfiderà Carlos Berlocq per un posto nel main draw. Tennis, sole, Roma, maggio: ogni anno, è una delle combinazioni spazio-temporali più entusiasmanti del mondo. Benvenuti.

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close