News
LIVE BLOG

DAY 2 – RIECCO MARIA
DELPO SCHIANTA DIMITROV
Rafa è arrivato al Foro. Italiani, giornata no

Questo contenuto è stato pubblicato 5 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali BNL d’Italia.

00:22 – E’ finita. Harrison ha ribaltato un incontro cominciato in salita e chiuso il terzo set 6-3. Insieme alla partita si chiude la giornata. Anche Bollettieri può andare a dormire. La sua sveglia è per le 5 del mattino con la solita routine di esercizi ginnici che lo tiene in perfetta forma a 85 anni. A domani.

00:12 – Dopo il definitivo successo di Venus Williams sulla Shvedova (7-6 il secondo set), la notte del Foro Italico continua sulla Next Gen Arena dove Donaldson e Harrison stanno lottando al terzo set. Fa freschino e gli spettatori rimasti sono pochini. Tra loro impassibile il vecchio guru Nick Bollettieri, che assiste al confronto tra i due giovani americani. Harrison ha appena fatto il break e serve sul 4-3.

23:00 – L’americana parte a razzo nel secondo set: sul Centrale fa freddino e lei ha fretta di farsi una bella doccia calda: 3-0. Intanto Donaldson e Harrison se le stanno dando di santa ragione nel secondo set: sul 3-2 Harrison un game che non finisce mai…

22:49 – Un altro break di Venus e primo set incamerato: 6-4

22:42 – Venus si scalda e recupera. Va avanti di un break ma si fa strappare di nuovo la battuta. 5-4 Williams , servizio Shvedova. Intanto sulla Next Gen Arena, scontro tra forze giovani tutto “made in Usa”. Il Next Gen Jared Donaldson, n. 71 Atp, ripescato come Lucky Loser (aveva perso in quali dal francese Adrian mannarino) ha vinto il primo set contro Ryan Harrison, n. 42 del mondo, 6-2.  Nel secondo c’è più equilibrio: siamo sul 2-2.

22.15 – Giornata ricchissima di emozioni e interminabile: ora sul Centrale è scesa la Venere Nera, statuaria e infinita nel suo essere protagonista, Venus Williams. L’avversaria è la solida kazaka Yaroslava Shvedova. Che parte forte approfittando di una Williams che pare infastidita dall’ora tarda e si fa brekkare in apertura: 0-2.

21:57 – Sul Centrale si è consumato un piccolo dramma, almeno per quanto riguarda la racchetta di Dimitrov, uscita letteralmente a pezzi dal campo. Grisha ha giocato una partita esemplare fino al 4-3 e vantaggio: da quel momento ha perso il servizio con due gratuiti e un doppio fallo, ha sfasciato la racchetta e ha perso la partita. E’ una vittoria fantastica, invece, per Del Potro, che tornava a giocare dopo essere tornato in Argentina per i funerali del nonno Francisco. E’ finita 36 62 63.

21:39 – Grigor Dimitrov e Juan Martin del Potro stanno rispettando le attese: sul Centrale stanno dando vita a un incontro spettacolare e incerto. Il punteggio è 4-3 per l’argentino, dopo che Grisha ha avuto le prime due palle break del parziale sul 3 pari.

21:33 – Quasi due ore di partita estenuante, tanto fisicamente quanto psicologicamente, non sono bastate a Sara Errani per trovare il suo miglior tennis, che ha finito per cedere alla francese Cornet col punteggio di 63 64. Si chiude così una giornata negativa per i colori azzurri: cinque sconfitte su altrettanti match. Rimane in corsa il solo Fabio Fognini, che domani sera sfiderà il numero 1 del mondo Andy Murray.

20:58 – Purtroppo Errani non riesce a scrollarsi di dosso né la tensione, né Alizé Cornet. Dopo un buon avvio di secondo set, la romagnola è di nuovo sotto di un break con la francese, che ha già vinto il primo set. Sul Centrale nel frattempo Juan Martin Del Potro ha vinto piuttosto agevolmente il secondo set, condito da alcuni diritti dei suoi: terrificante, in particolare, quello con cui è arrivato a set point, giocato su un colpo al volo di Dimitrov. Inizia il set decisivo.

20:42 – Un primo set fiume – 55 minuti nonostante il punteggio – finisce nelle mani di Alizé Cornet, che conduce 6-3 su Sara Errani. La romagnola è apparsa un po’ contratta, speriamo che la tensione scemi con il passare dei minuti.

20:17 – Primo set a Grigor Dimitrov nel big match con Juan Martin Del Potro, atteso serale di questo intensissimo lunedì al Foro Italico. Il bulgaro ha chiuso sul 63 grazie a un break al sesto gioco.

19:29 – Sara Errani, l’ultima italiana impegnata quest’oggi, e Alizé Cornet sono appena scese in campo, con un leggero ritardo, a causa della pioggia portata da un temporale di passaggio su Roma. Per ingannare l’attesa vi proponiamo qualcosa che gradirete senz’altro: il fittissimo programma di domani, martedì 16 maggio.

19:05 – La festa era già iniziata, ma ora che è arrivato il padrone di casa non manca davvero più nessuno: Rafael Nadal è arrivato da Madrid nel pomeriggio ed è appena arrivato qui al torneo. Ecco il momento esatto in cui il sette volte campione degli Internazionali BNL d’Italia ha messo piede al Foro Italico:

18:40 – Tra meno di un’ora, alle 19:30, gran serale sul Centrale con Del Potro-Dimitrov. Spettacolo assicurato per un match apertissimo. La classifica dice Dimitrov, che tra l’altro sembra in ottima condizione, ma Del Potro ha vinto tutti i quattro precedenti, compresa la semifinale di sette mesi fa a Stoccolma.  Sarà il primo scontro diretto sulla terra battuta.

18:24 – Andreas Seppi  saluta il Foro Italico. Dopo un buon primo set, perso al tie break, l’altoatesino, in tabellone grazie a una wild card, si è arreso in due partite allo spagnolo Nicolas Almagro: 76 (6), 63.

17:40 – Andreas Seppi  sotto di un set sul Centrale contro Nicolas Almagro. L’altoatesino, numero 76 Atp (wild card), era avanti 5 a 3 nel gioco decisivo ma ha poi subito la rimonta dello spagnolo per cedere 8 a 6.

17:14 – Finisce al primo turno la bella avventura di Deborah Chiesa al Foro Italico. La 20enne di Trento, numero 470 Wta e in gara con una wild card guadagnata grazie alle pre-quali, si arresa in due set all’ucraina Lesia Tsurenko, numero 42 Wta: 75 62.

17:10 – Niente da fare per Stefano Napolitano contro Viktor Troicki. Sul Pietrangeli, il biellese, numero 181 ATP, ha tenuto bene il campo nel primo set, perso solo al tie break, per poi cedere al più esperto tennista serbo nel secondo. 76 (1) 62 il punteggio finale.

16:35 – Stefano Napolitano sotto di un set sul Pietrangeli contro il serbo Viktor Troicki. Il giovane biellese, entrato in tabellone principale grazie a una wild card conquistata con le pre-quali, ha ceduto al tie break.

16:08 – Più sofferto del previsto il passaggio del turno per David Goffin. Il belga, nona testa di serie, ha dovuto rimontare un set al brasiliano Thomaz Bellucci, ammesso al tabellone principale come lucky loser, prima di chiudere 64 al terzo: 67 (5) 63 64 il risultato.

16:04 – Dopo due anni, Maria Sharapova torna a giocare (e vincere) sul Campo Centrale del Foro Italico. La sua ultima apparizione era stata la finale (vinta) dell’edizione 2015, vinta contro Carla Suarez Navarro. Quella odierna, contro la numero 58 del ranking McHale, non era una finale, ma in questa fase della carriera della russa ogni partita è delicata: 64 62 alla statunitense è un punteggio su cui, siamo sicuri, avrebbe messo la firma.

15:43 – E’ passata a trovare la stampa anche Angelique Kerber: la numero 1 della WTA non è entusiasta (eufemismo) del fatto che Ilie Nastase abbia premiato le giocatrici al torneo di Madrid, dopo i pessimi episodi di cui si era reso protagonista nello scorso weekend di Fed Cup: “Penso che [farlo premiare] non sia stata la risposta migliore. Non so esattamente come sia successo tutto quanto e come lui sia perché non lo conosco, ma di certo non la risposta migliore. E anche un po’ triste alla fine”.

15:27 – Dopo un brivido iniziale, contro una Christina McHale decisamente in palla, Maria Sharapova ha raddrizzato il primo set del suo debutto al Foro Italico. La russa non ha giocato lo scorso anno, a causa della squalifica per doping, ma l’ultima partita che ha disputato su questo campo è la finale vinta nel 2015. Se n’è ricordata dopo aver avuto qualche parola di incoraggiamento da Groneveld: sotto di un break sul 4-3, non ha più perso un game. Maria conduce 6-4 2-0.

15:25 – I crampi fermano Gianluca Mager. Il giovane sanremese, numero 363 del ranking, è stato costretto al ritiro nel terzo set contro lo sloveno (ma naturalizzato britannico) Bedene, numero 55 al mondo. Dopo aver vinto il primo set al tie break, nel secondo Mager ha sprecato due palle break sul 4-4, e quindi, nel nono gioco, ha avvertito forti dolori a una coscia  tanto da richiedere l’intervento del medico. Ha ripreso, ma è apparso subito evidente che non fosse in condizione di continuare. Perso il secondo set 6-4, si è poi ritirato sullo 0-3 nel terzo.

15:22 – Forfait di Ivo Karlovic: il croato, che avrebbe dovuto affrontare il tedesco Tommy Haas al primo turno, si è ritirato per un problema alla schiena. Al suo posto ripescato come lucky loser lo statunitense Ernesto Escobedo, numero 78 del mondo.

15:01 – La partita splendida che Gianluca Mager sta giocando contro Bedene rischia di finire sul più bello. Avanti di un set, al servizio sul 4-5 del secondo, il tennista ligure ha accusato un problema di tipo muscolare che l’ha costretto a farsi accompagnare alla panchina a braccia. Il dolore è apparso dopo che Gianluca aveva scaricato il peso sulla gamba sinistra, non è ancora chiaro se si tratti di crampo o di qualcosa di più serio. Gli ultimi punti del set sono andati a Bedene, con un Mager purtroppo semi immobile. Il britannico è improvvisamente diventato il grande favorito di una partita che stava perdendo.

14:11 – In 64 minuti, per il tripudio del Campo 2, Gianluca Mager porta a casa uno splendido primo set contro Bedene, che lo sopravanza di oltre 300 posizioni in classifica. Il sanremese ha vinto per 7 punti a 3 il tiebreak, dopo un parziale in cui i due contendenti si sono scambiati due break a testa.

14:04 – Gianluca Mager sta tenendo benissimo il campo contro Aljaz Bedene, qualificato sloveno (ma naturalizzato britannico) numero 55 al mondo. Il giovane italiano, classe 1994 e numero 363 del ranking, fin qui sta annullando ogni differenza di classifica: 6 giochi pari, si va al tiebreak.

14:00 – In un’ora e 49 minuti di gioco Tomas Berdych, testa di serie numero 12, ha superato l’ostacolo Mischa Zverev. Il ceco ha chiuso in due set: 76 (7) 64.

13:47 – Con più fatica del previsto, Katerina Siniakova passa il primo turno: la ceca, numero 37 WTA, l’ha spuntata solo al tie break del terzo set contro la cinese Zhang Shuai, numero 31 del mondo ma mai a proprio agio sulla terra rossa: 57 63 76 (6) il finale.

13:37 – Al secondo turno nel tabellone maschile anche Jan-Lennard Struff: il tedesco, numero 52 del mondo, ha battuto in rimonta l’australiano Bernard Tomic: 67 (8) 61 64.

13:21 – Nole Djokovic pensa positivo. A Madrid, dove è uscito in semifinale per mano di Rafa Nadal, il serbo, testa di serie numero 2, ha avvertito buone sensazioni: “Madrid è stato uno dei miei migliori tornei in questa stagione, un passo avanti nella giusta direzione. Ovviamente c’è la possibilità di migliorare ancora, spero di farlo qui a Roma anche in vista di Parigi. Il nuovo coach? Per il momento nessuna novità”. 

13:08 – Un infortunio ferma Daria Kasatkina: la russa era avanti di un set (64) contro la ceca Barbora Strycova,  testa di serie numero 14, ma nel settimo gioco del secondo set ha messo male la caviglia destra procurandosi una distorsione che l’ha costretta al ritiro tra le lacrime.

13:00 – Prima sorpresa agli Internazionali di Roma: lo statunitense Sam Querrey ha battuto in due set il francese  Lucas Pouille 76 (6) 76 (8), numero 11 del mondo e semifinalista qui lo scorso anno.

12:47 – Si è concluso il primo match di singolare di questo intensissimo lunedì agli Internazionali BNL di Roma: nel tabellone femminile, la tedesca Laura Siegemund non ha avuto problemi contro la giapponese Naomi Osaka, battuta 62 64 in un’ora e mezza di gioco.

12:27 – Elina Svitolina, una delle outsider di questo torneo, ha appena concluso anche lei il suo debutto con la stampa. La 22enne ucraina non ammette distrazioni: “La settimana scorsa mi è dispiaciuto molto perdere al 1° turno, avevo molte aspettative per Madrid. Qui non credo di girare molto per Roma, voglio rimanere concentrata. Incontrare molte persone ti costa molta energia, quindi voglio rimanere calma, tranquilla”.

12:11 – Prima di Nole, è passato per di qua Kei Nishikori: il giapponese si era ritirato a Madrid (prima di incontrare proprio Djokovic, nei quarti) per un problema al polso. Qui ha tenuto a rassicurare tutti: “Sto abbastanza bene, non era troppo grave e sta migliorando. Mi sono allenato bene per due giorni qui, dovrei essere pronto per il primo match“. Che sarà contro il vincente tra David Ferrer e Feliciano Lopez. Intanto sta maturando la prima sorpresa del torneo: il semifinalista (a sorpresa) dello scorso anno, Lucas Pouille, sta perdendo anche il secondo set contro Querrey: 76 3-0 per l’americano.

11:59 – La conclusione del bel primo set tra Sam Querrey e Lucas Pouille è già una piccola sorpresa: lo statunitense, che quest’anno ha sorpreso tutti ad Acapulco, ha vinto per 8 punti a 6 (chiudendo con la consueta prima di servizio) il tiebreak contro il francese, numero 11 del mondo e semifinalista qui lo scorso anno. Intanto in sala stampa stiamo attendendo Nole Djokovic, che dovrebbe passare a minuti.

11:26 – Sono iniziati i primi cinque incontri di singolare, su ventisei programmati in una giornata decisamente diversa dal solito lunedì. Sulla Next Gen Arena è già a metà primo set il match più nobile in campo al momento: Lucas Pouille conduce 4-3 su Sam Querrey, senza break. Equilibrio anche tra Strycova e Kasaktina, che quest’oggi aprono il programma sul Pietrangeli.

11:00 – Gli appassionati stanno già affollando i viali del Foro Italico, i primi giocatori stanno uscendo dagli spogliatoi per raggiungere i campi: benvenuti ad un’altra giornata di sole e tennis dalla 74esima edizione degli Internazionali BNL d’Italia. Il torneo oggi entra definitivamente nel vivo: qualificazioni concluse, ed entrambi i tabelloni principali scendono in campo a pieno regime. Vi facciamo scaldare con Nole Djokovic e Jacopo Berrettini, fratello minore di Matteo, pochi minuti fa sul Centrale:

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close