News
In Evidenza

Errani ai quarti, delusione Vinci

Questo contenuto è stato pubblicato 9 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali BNL d’Italia.

GIOIA SARA – Sara Errani approda ai quarti di finale alla 70esima edizione degli Internazionali BNL d’Italia. Dopo i successi di quest’anno, la semifinale a Madrid e la vittoria del torneo di Acapulco, ora conquista – per la prima volta nella sua carriera – anche i quarti a Roma.  Sarita aveva annunciato un match complesso sul Centrale contro Maria Kirilenko (12). Una sfida che, grazie al ritiro della russa per problemi al ginocchio sinistro, si è risolta all’inizio del secondo set (63 2-0) agevolando l’accesso di Sarita ai quarti. La romagnola, che proprio lunedì scorso ha eguagliato il suo best ranking (numero 6) ora incontrerà la vincente del match Sharapova-Stephens.  “In partita mi sentivo molto bene – commenta Sarita a fine partita – la Kirilenko aveva iniziato a tirare forte, il livello si era alzato e si richiedeva che anch’io giocassi molto bene. Dovevo rimanere concentrata ad ogni punto e così ho fatto“. 
PECCATO VINCI – Sfuma, invece, l’occasione della vita, i primi quarti della carriera al Foro Italico, per Roberta Vinci. La delusione le si dipinge in volto, come a tutto il pubblico italiano sugli spalti. Peccato. L’avversaria, la qualificata Halep, sembrava facile: una tennista conosciuta con la palla non così pensate. Nient’affatto! La rumena conferma la sua supremazia sulla terra rossa contro la nostra Robertina, riportando i precedenti al 2 pari. Sulla terra rossa del Pietrangeli, la Vinci ribadisce tutta la sua tensione nel giocare in casa, qui agli Internazionali BNL d’Italia, con un tifo così caloroso. Tensione che negli ultimi game del secondo set si è trasformata in sfiducia. Dall’altro lato della rete però la rumena, già capace nel torneo di eliminare la polacca Agnieszka Radwanska (4), è impeccabile. E’ carica e dà prova di un tennis d’alto livello e aggressivo, chiudendo il match per 64 62.  Sì sono triste! Ho giocato male, mi è mancato il dritto e non riuscivo a sfondare – commenta con voce flebile e l’occhio stanco, RobertinaPer diventare top ten ne ho ancora di strada da fare… ma l’anno è ancora lungo“.

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close