News
In Evidenza

Fognini show, ko Thiem: “Roma è magica, vivo per serate così”

L’azzurro supera l’austriaco, ex numero 3 del mondo, per la seconda volta in carriera. Entrambe al Foro Italico. Al secondo turno aspetta Pedro Martinez o Jannik Sinner

Alza il pugno al cielo, applaude, allarga le braccia. Vorrebbe abbracciare tutti i tifosi, Fabio Fognini, protagonista della prima vittoria azzurra agli Internazionali BNL d’Italia 2022, l’edizione del ritorno del pubblico dopo due anni di pandemia.

Il ligure ha sconfitto 6-4 7-6(5) Dominic Thiem, ex numero 3 del mondo ancora alla ricerca del suo tennis migliore dopo quasi un anno di assenza (dopo un’operazione al polso), nella prima sessione serale di quest’anno. Sfoggia un outfit gessato da serata di gala e regala al pubblico un grande spettacolo. “Roma è sempre magica, con tutto il movimento del tennis italiano maschile che sta funzionando come funzionava quello femminile una decina di anni fa” ha detto l’azzurro.

Giocare tornei come questo, affrontare i migliori del mondo, è quello che mi ha sempre tenuto vivo. Certo, so che ho 35 anni. Ho acciacchi e mi accorgo che recupero più lentamente. Come in tutte le cose nella vita, si cambia. Il ranking non è una priorità, ma lo è giocare in competizioni così. Finché avrò voglia, finché continuerò ad arrabbiarmi, allora andrò avanti“.

L’austriaco cerca conferme e qualche certezza in più di essere sulla strada giusta. Sembra pronto a stare in campo anche a lungo, per quanto la sicurezza nei colpi e negli schemi non è certo la stessa che riusciva a mostrare fino al 2020. Non c’è da stupirsi: non vince una partita dal secondo turno dell’anno scorso a Roma, quando superò l’ungherese Marton Fucsovics.

Fognini, che ha battuto Thiem solo una volta in quattro incontri, al Foro nel 2018, non indulge in numeri da highlights ma nemmeno accumula errori frustranti. Gioca alto e carico, cerca il rovescio dell’austriaco e lo costringe ad arretrare. Thiem colpisce meno arrotato, meno carico di una volta e Fabio riesce a spostarlo illuminando il Centrale.

Quando l’austriaco, costantemente indietro nel punteggio, inizia a tirare a tutto braccio per ritardare la sconfitta, la partita sale di livello.

Sul 5-4 30-40 Fognini vince lo scambio più bello del match per salvare la palla break e parte un “Ole, oleee, Fabio! Fabio!” dagli spalti che risuona dentro e fuori il Centrale. Si gode l’atmosfera anche Ciro Immobile, bomber della Lazio presente in tribuna.

In quel decimo game il ligure arriva a un punto dalla vittoria, ma l’austriaco salva il match point e alla terza occasione piazza il controbreak. Il 5-5 è il preludio del tiebreak.

Thiem, come già con il francese Benjamin Bonzi all’Estoril, gioca bene ma nei momenti chiave non è più quel che era.

“Sono molto frustrato – ha ammesso l’austriaco dopo il match -. E’ vero le cose sono migliorate ancora da Madrid a oggi ed è positivo. Avevo visto le statistiche sullo schermo alla fine del primo set, non erano male la percentuale di prime in campo, i punti vinti con la prima e con la seconda di servizio. Ma avevo mancato tutte le tre palle break. Devo giocare meglio quei punti. E’ quello che ho fatto sul 4-5 nel secondo quando ho fatto il controbreak. Poi sul 6-5 lui ha giocato un gran game con quattro prime. Il tiebreak non è andato bene per me. Lì divento più teso, e quando succede il mio diritto non è al livello di prima”.

E intanto il pubblico di Roma si gode una bella vittoria e pregusta il derby con Jannik Sinner. Derby in tutti i sensi: Jannik è milanista, Fabio noto tifoso dell’Inter, passione che condivide con il figlio Federico. Il piccolo non è proprio contento che nel loro stesso hotel siano arrivati i calciatori della Juventus, avversari dei nerazzurri mercoledì all’Olimpico di Roma in finale di Coppa Italia. “Domani lo accompagnerò in quello vicino, dove ci sono i giocatori dell’Inter” ha rivelato.

“Sogno di confrontarmi con Jannik, che è il presente e il futuro del tennis italiano – ha concluso Fognini -. E’ un’opportunità e un premio per me, un’occasione per confrontarmi con una nuova generazione che gioca un tennis diverso”.

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close