News
In Evidenza

FOGNINI PRONTO PER MURRAY
Fabio batte Berrettini e aspetta lo scozzese

Questo contenuto è stato pubblicato 5 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali BNL d’Italia.

Era il match più atteso di questa prima giornata del tabellone principale agli Internazionali BNL d’Italia in corso al Foro Italico, almeno dagli appassionati italiani, il derby tricolore tra Fabio Fognini, numero 29 Atp, e Matteo Berrettini, 250 del ranking mondiale, programmato sul Centrale. Vera e propria sfida generazionale tra il nostro miglior giocare, che spegnerà 30 candeline il prossimo 24 maggio, e il “Next Gen” azzurro più promettente, 21 anni computi da poco, che si era aggiudicato la terza wild card per il main draw messa in palio dalle pre-qualificazioni. Come da pronostico ha vinto Fognini, che si è imposto per 61 63 in un’ora e dieci minuti di gioco, ma Berrettini a tratti ha dimostrato di avere i numeri giusti. La cronaca. L’emozione ha giocato un brutto tiro al giovane romano, soprattutto in avvio di partita. Catapultato su un palcoscenico prestigioso Matteo ha perso subito il turno di servizio ed ha rimediato un parziale terribile di 15 punti a zero non riuscendo letteralmente a centrare il campo. Sotto lo sguardo un po’ preoccupato di coach Vincenzo Santopadre, ha dovuto aspettare il quinto gioco Berrettini per riuscire a vincerne uno contro un Fognini quanto mai concreto. Il primo parziale Fabio lo ha chiuso 6-1, al quarto set-point, al termine di un game combattutissimo di 18 punti. Nella seconda frazione pian piano Matteo è entrato in partita, aggrappandosi al servizio che ha cominciato finalmente a funzionare, ben coadiuvato dal diritto. Berrettini ha però offerto una palla-break nell’ottavo gioco – la prima del set – e Fabio non si è lasciato sfuggire l’occasione. Nel nono game poi ha archiviato l’incontro con una volée di diritto.

Dopo la splendida semifinale sul cemento di Miami (la seconda in carriera in un “1000”), stoppato da Rafa Nadal, sulla terra di Madrid Fabio – in procinto di diventare papà – ha impegnato duramente il maiorchino sulla sua superfice preferita. Così Fognini è sbarcato a Roma con tutte le intenzioni di far meglio del terzo turno raggiunto nel 2015. Ora lo attende il numero uno del mondo Andy Murray, che al Foro Italico è anche il campione in carica. Lo scozzese è in vantaggio per 3-2 nel bilancio dei precedenti (1-1 sul “rosso”) e si è aggiudicato le ultime due sfide, ma non sta attraversando un gran momento di forma. C’è spazio per un exploit.

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close