News
In Evidenza

Giorgi, un nuovo inizio
al Foro Italico? Chiesa ko

Esattamente dieci anni fa, Camila Giorgi faceva il suo debutto assoluto agli Internazionali BNL d’Italia. Erano le qualificazioni dell’edizione 2008, la tennista di Macerata non aveva nemmeno 17 anni e chiunque abbia avuto la fortuna di assistere al suo primo incontro al Foro Italico ne conserva un ricordo vivido. Purtroppo, negli anni successivi la sua carriera ha fatto raramente tappa qui: questa è la sua quarta partecipazione in assoluto. L’ha inaugurata in modo convincente, battendo Deborah Chiesa per 62 63, nel primo turno di qualificazioni più atteso del tabellone. E’ appena la seconda volta che prova l’emozione di vincere un match point al Foro Italico: l’unica altra partita vinta da Camila su questi campi arrivò nel 2014, al primo turno del tabellone principale, su Dominika Cibulkova (all’epoca Top Ten).

Quella disputata sul Pietrangeli, nel tardo pomeriggio di sabato, era una partita attesa da molti appassionati italiani. Si affrontavano la numero 1 d’Italia, tutt’ora depositaria di grandi speranze azzurre, e Deborah, 21enne che conduce il plotone di nuovi prospetti del nostro tennis femminile. Classe 1996 e numero 166 del ranking mondiale, la tennista trentina avrebbe probabilmente opposto più resistenza, se la durissima sfida persa giovedì con Camilla Rosatello non le avesse lasciato in eredità una vistosa fasciatura alla coscia sinistra. Deborah, che lo scorso anno aveva vinto le pre qualificazioni, è ancora alla ricerca di un vero urrà dopo lo strepitoso weekend di febbraio a Chieti. La sua prova eccezionale contro Lara Arrabuarrena, nel singolare che vinse lo spareggio di Fed Cup contro la Spagna, è ancora impressa nella nostra memoria collettiva. Difficile però entrare in trance agonistica quando si è al cospetto di un’avversaria come Camila, per di più in giornata positiva.
La tennista di Macerata non giocava a Roma dal 2015, ma è apparsa piuttosto a suo agio sotto le statue del Pietrangeli: ha sfoderato buona parte del suo impressionante repertorio, sfoggiando in particolare una grande sicurezza dal lato del rovescio. Innumerevoli i vincenti colpiti dal suo lato sinistro che hanno lasciato Deborah a metri dalla palla, in un incontro che si sarebbe potuto concludere con un punteggio ancora più severo se Camila avesse difeso il servizio sul 6-2 5-1.

Delle cinque partite giocate al Foro in tutta la sua carriera, questa è stata l’unica caratterizzata da una parvenza di ordinarietà: l’exploit contro Cibulkova, quattro anni fa, fu una prestazione eccezionale ma sopra i suoi standard, mentre le altre quattro sono state sconfitte sofferte. Non è troppo tardi, nemmeno lontanamente, perché Camila possa combinare qualcosa di davvero importante di fronte ai tifosi italiani, ma si tratta di una salita lunga e impervia: solo per entrare nel tabellone principale, dovrà sconfiggere Danielle Collins, giocatrice americana che sta scalando la classifica a suon di vittorie convincenti, dopo un’eccellente carriera accademica (si è laureata alla University of Virginia dopo aver vinto due volte il titolo NCAA in singolare). E’ già uno dei match più attesi di domenica al Foro Italico, programmato sul Campo 2 non prima delle 12:30.
Sul campo adiacente, il 10 maggio del 2008 in molti ebbero l’impressione di osservare una campionessa in fieri mentre una ragazzina bionda con la bandana, numero 579 del mondo, faceva sudare fino al tiebreak del terzo set l’esperta Top50 americana Jill Craybas. Il suo percorso da allora è stato più complesso del previsto, ma 26 anni sarebbe un’età perfetta per dare una svolta alla propria storia.

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • RealeMutua
  • Australian
  • Emirates
  • Dunlop
  • Fedex
  • Ricoh
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • TicketOne
  • Emu
  • Herbalife
  • Technogym

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close