News
In Evidenza

HALEP: “A ROMA MI SENTO SICURA”
La rumena: “Qui è tutto gestito bene”

Simona Halep, due volte finalista agli Internazionali BNL d'Italia

Questo contenuto è stato pubblicato 2 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali BNL d’Italia.

Simona Halep non rimpiange la decisione di essere rimasta in Europa ad allenarsi. Non ha guardato lo US Open, ha detto, se non qualche set nei primi giorni e il primo della finale. “Sono un po’ preoccupata per quello che sta succedendo nel mondo ma qui mi sento sicura” ha detto la rumena, finalista per due anni di fila agli Internazionali BNL d’Italia, sconfitta sempre da Elina Svitolina (2018 e 2019). “E’ tutto gestito bene, non possiamo lasciare l’albergo e uscire dalla bolla. Al Foro possiamo stare dove vogliamo, visto che è molto grande”. Si sente bene, dice, pronta per il torneo e per il Roland Garros.

Durante il lockdown, racconta, “sono rimasta a casa ad allenarmi con il mio coach rumeno [Artemon Apostu-Efremov]. Darren [Cahill] è arrivato domenica, ha dovuto mettersi in isolamento, perciò mi sono allenata una sola volta con lui dopo sette mesi: è stata una bella sensazione”.

Essere rimasta in Europa, commenta, è un vantaggio rispetto a chi ha giocato lo US Open, ma non del tutto. “Lo è da un lato perché ho avuto la possibilità di allenarmi di più sulla terra, non lo è dall’altro perché non ho giocato partite” ha spiegato.

Prima dell’abbreviata stagione sul duro negli Stati Uniti, però, Halep ha conquistato il titolo sul rosso al WTA di Praga. “Quelle partite sono state un bene, e il livello penso sia stato alto. In finale ho giocato contro Mertens che ha fatto benissimo allo US Open. Non mi sento insicura, sono pronta a iniziare il torneo. Darò il massimo in tutti gli incontri”.

A Parigi, al Roland Garros, si giocherà con il pubblico. “L’ho letto” spiega la ex numero 1 del mondo, “ma non mi sono troppo interessata della questione, non so esattamente cosa succederà. Sono piuttosto certa che la bolla sarà molto stretta. Non possiamo stare con i tifosi, con le persone all’interno della bolla perciò saremo separati penso. Speriamo che andrà tutto bene, che ci sentiremo come qui, come dentro la bolla”.

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close