News
In Evidenza

Rune senza paura: “Più si alza il livello e meglio gioco”

Rune dopo aver centrato la finale agli Internazionali BNL d’Italia: “Ruud stava giocando molto bene e per me era davvero difficile restare in partita. Dunque mi sono detto che avrei dovuto cambiare qualcosa, essere più aggressivo”

Questo contenuto è stato pubblicato 11 mesi fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

A un certo punto, mi sono detto che mi dovevo divertire, lasciare andare il braccio e sperare”. Holger Rune si trovava in svantaggio di un set e un break, quando ha ripreso per i capelli il match. Ha vinto il secondo per 6-4 e poi ha dominato il terzo contro un Ruud ormai senza energie fisiche e nervose.

“Casper stava giocando molto bene e per me era davvero difficile restare in partita – continua il danese – anche pensando al record negativo che avevo contro di lui (0-4, ndr). Dunque mi sono detto che avrei dovuto cambiare qualcosa, essere più aggressivo. Mi sono detto di provare a rilassarmi e godermi quella che sarebbe potuta essere la mia ultima partita a Roma quest’anno”.

In realtà, l’ultima sarà la finale. “Contro un gran giocatore, chiunque sia. Medvedev sta dimostrando di poter giocare bene anche sulla terra, Stefanos sul rosso si è sempre espresso alla grande. Sarà divertente, io proverò a fare del mio meglio”. Il punto è che proprio contro i grandi, Holger riesce a dare il massimo: “Più si alza il livello, più mi diverto. Mi piace affrontare i top players, mi mettono alla prova. Inoltre è proprio in quei momenti che è il caso di tirare fuori tutto il potenziale a disposizione, se li si vuole battere”.

Molti, tuttavia, non gradiscono l’atteggiamento spavaldo di Rune in campo. Alcuni gli contestano pure dei medical time-out strategici, in momenti chiave dei match: “Io chiamo il fisioterapista – sottolinea il danese – solo quando mi serve, solo quando sento dolore. Lo chiamo per risolvere un mio problema, non per dare fastidio al mio avversario. So che ci sono momenti quando è meglio non chiederlo, e infatti non lo chiedo, a meno che non ne abbia strettamente bisogno”.

Leggi anche

Title Partner

  • BNL

Main Partner

  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua

Official Partner

  • Algida
  • Moscato D’Asti
  • Auricchio
  • Dunlop
  • eCampus
  • Edison
  • Emirates
  • Emu
  • Hologic
  • Yokohama
  • Nilox
  • RTL
  • Rummo
  • Technogym
  • TicketOne
  • Valmora
  • Vechain

Official Supplier

  • Heineken
  • St.Germain

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l’Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close
x ()