News
In Evidenza

ITINERARIO DEL LUNEDI’
Partiamo dal campo 2…

Questo contenuto è stato pubblicato 6 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali BNL d’Italia.

Un programma pazzesco. Difficile definire diversamente la prima “vera” giornata di main draw agli Internazionali BNL d’Italia. Tra singolari e doppi, si giocheranno 35 partite per un programma che si snoderà su almeno undici ore. Nel rispetto della tradizione inaugurata nel 2011, primo anno della formula “combined”, si parte su tutti i campi alle 11 del mattino e sul Centrale alle 12. Ogni palato sarà soddisfatto: Chi ama il tocco, chi ama la potenza, chi vuole seguire gli italiani e chi ama i giocatori…”esotici”. Difficile consigliare un “itinerario” di giornata. Più che altro sarà un labirinto, ma ci proviamo.

PARTIAMO ALLE 11.00, DAL CAMPO 2 – Alle 11 del mattino il consiglio è di recarsi sul Campo 2, dove si affronteranno Jack Sock e Guido Pella. L’americano è un gran crescita, mentre l’argentino avrà una gran voglia di vincere per farsi notare dal suo capitano di Coppa Davis, Daniel Orsanic, e guadagnarsi la conferma per il match di Rimini contro l’Italia. Chi ama la tecnica pura farà un salto sul Grandstand per vedere il gran rovescio di Richard Gasquet (impegnato nel derby contro Julien Benneteau), mentre chi ama le storie curiose andrà sul Campo 6 a sostenere Teliana Pereira, la brasiliana nata povera e poi capace di entrare tra le top-100 nonostante mille difficoltà.

MEZZOGIORNO DI FUOCO SUL CENTRALE – Alle 12 si aprirà il programma sul Centrale e ci saranno tre italiani, uno dopo l’altro. Marco Cecchinato sfida Milos Raonic: i due si conoscono bene perché navigano entrambi nell’orbita di Riccardo Piatti, con il siciliano che spera di prendersi la rivincita dopo la sconfitta di Monte Carlo. Più o meno in contemporanea, Salvatore Caruso proverà a contenere le bordate di Nick Kyrgios. Ovviamente faremo il tifo per il siciliano, ma vedere Kyrgios dal vivo sarà una grande occasione. Carismatico, irriverente, potente e aggressivo, secondo molti è un futuro numero 1. Osservarlo da vicini, nel catino del Grandstand, è un’opportunità da non perdere. (Se avete solo il biglietto “ground” e volete dare uno sguardo a un italiano del futuro, non perdetevi Lorenzo Sonego, sul campo 2. La sfida con il portoghese Sousa, n.30 del mondo che a Madrid ha tolto un set a Nadal, è quasi impossibile per uno che è n. 333 del mondo. Però il ventenne di Torino merita tutto il supporto possibile n.d.r)

ERRANI E SCHIAVONE IN CONTEMPORANEA – Nel cuore del pomeriggio, Sara Errani proverà a riconquistare le sensazioni di due anni fa contro Heather Watson, proveniente dalle qualificazioni. E’ un match più che fattibile per Sarita: dopo due settimane di stop, la romagnola è soddisfatta della settimana vissuta a Madrid. In contemporanea, Francesca Schiavone cerca il mezzo miracolo contro Lucie Safarova. Aspettiamoci grandi emozioni, nonché l’immenso desiderio di Francesca di non mollare. Contro la numero 13 WTA è sotto 6-3 nei precedenti, ma ha vinto tutti i tre match sulla terra battuta. Ci sono le premesse per un match ad alto tasso emotivo. Il programma diurno sul Centrale terminerà con Fabio Fognini, opposto a Guillermo Garcia Lopez. Partita complicata, ma il Fabio visto a Madrid può ambire a ben altri traguardi, ben altri avversari.

CHE MENÙ SUL PIETRANGELI!: PRIMA SEPPI, POI THIEM-DOLGOPOLOV – Sul Campo Pietrangeli, con l’inimitabile cornice delle statue, rivedremo Andreas Seppi. L’azzurro torna a giocare dopo un mese e mezzo e gli hanno concesso la cornice dove quattro anni fa vinse due partite indimenticabili contro Stan Wawrinka e John Isner. Le memorie positive potrebbero dargli una mano contro Vasek Pospisil. E’ un match di grande valore per i possessori del biglietto “Ground”, così come quello che da altre parti sarebbe il match del giorno: Dominic Thiem è uno dei grandi protagonisti del 2016 e dovrà risolvere il Rebus-Dolgopolov. La sua potenza devastante, che durante un allenamento gli ha fatto letteralmente spaccare – con un servizio molto violento – il cartellino del campo dove si allenava, sarà messa a dura prova dalle alchimie del maghetto ucraino.

FINALE DI POMERIGGIO SUL CAMPO 4 – Non vi basterà? Bene. Al posto vostro faremmo un salto in finale di pomeriggiosul Campo 4 per dare un’occhiata a Coric-Kukushkin. Da una parte il coriaceo croato, che soltanto qualche giorno fa ha messo in difficoltà Djokovic a Madrid (“E un po’ mi rivedo in lui” ha detto il numero 1), dall’altra il kazako (vabbé, russo con il passaporto del Kazakhstan…) che gioca uno splendido tennis. In particolare, ha una grande fluidità di movimento con il dritto. Se non lo avete mai visto, ve lo consigliamo.

UN SERALE DA PRINCIPI – Splendido regalo per chi possiede il biglietto per la sessione serale: Alexander Zverev, futuro rivale di Nick Kyrgios nella lotta al numero 1 ATP, sfida Grigor Dimitrov in un match ad alto tasso di talento. Il tedesco sta crescendo con una rapidità impressionante, mentre il bulgaro vanta gesti tecnici straordinari. Ex top-10, sta vivendo una stagione molto complicata e ha fatto una brutta figura nella finale di Istanbul, quando si è auto-inflitto la sconfitta spaccando le sue racchette nell’ultimo game. Però la somiglianza stilistica con Roger Federer rimane. Sarà uno splendido test per capire se Zverev è già pronto per il grande salto. A chiudere, gran match femminile tra Anastasia Pavlyuchenkova e Ana Ivanovic per una sfida che si preannuncia molto equilibrata.

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close