News
In Evidenza

KEYS, LE CHIAVI PER LA FINALE
Madison supera in due set la Muguruza

Questo contenuto è stato pubblicato 7 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

Nel torneo meno atteso, Madison Keys ha centrato il più importante risultato in stagione. L’americana ha sovvertito ogni pronostico battendo Gabine Muguruza nella prima semifinale degli Internazionali BNL d’Italia. La terra battuta non è certo la sua migliore superficie, però ha tirato fuori la migliore prestazione della settimana e ha chiuso con un convincente 7-6 6-4 che le ha regalato la prima finale del 2016. L’incontro, inizialmente previsto per mezzogiorno, è slittato di oltre tre ore ed è stato spostato sul Campo Pietrangeli per consentire un più agile svolgimento del programma, tenendo conto che le previsioni meteo non sono buone per l’intero weekend. Le indicazioni dei turni precedenti facevano pensare che la Muguruza potesse avere il sopravvento. Ama dominare e ha un certo equilibrio nei fondamentali da fondocampo. Per questo, avrebbe potuto mettere a nudo le carenze dell’americana negli spostamenti laterali. Invece la partita ha raccontato altro, sin dal primo game. Sotto 0-40 nel primo game, la Keys è rapidamente entrata nel match e ha mostrato di non soffrire più di tanto le bordate della Muguruza. Anzi, spesso erano le sue ad essere più incisive. Madison era giunta in semifinale grazie all’efficacia del dritto anomalo, arma utile ma insufficiente per vincere questa partita. Nel momento del bisogno ha tirato fuori un gran dritto incrociato, un rovescio altrettanto ficcante e un paio di recuperi che hanno tolto certezze alla Muguruza. Da parte sua, la spagnola ha mostrato una preoccupante involuzione tattica. A parte il gran numero di doppi falli (8 a 1), non ha capito che rispondere con i piedi sulla linea di fondo non era una grande idea. Ha continuato a farlo fino alla fine, raccogliendo le briciole nei turni di risposta. In particolare, nel secondo set è stata un pianto. Ha raccolto la miseria di otto punti sul servizio della Keys perché si è ostinata a non arretrare. E pensare che la spagnola aveva rimontato da 1-3 a 3-3 nel primo set, con tanto di pausa di una ventina di minuti per un acquazzone franato sul Foro Italico. Il match è rimasto sui binari dell’equilibrio fino al tiebreak, dove la Muguruza ha commesso l’errore che ha spezzato la partita. Sul 4-5 nel tie-break aveva un rovescio facile facile, sopra la rete, con tutto il campo aperto. Ha cercato la soluzione incrociata e si è consegnata al (bel) passante della Keys. E’ stato il punto-simbolo di una partita giocata senza particolare discernimento. Nel secondo, impotente in risposta, ha incassato il break decisivo al settimo game e tanto è bastato. Ha commesso una montagna di errori che le sono stati fatali e alla fine ha meritato di perdere. Nemmeno un breve scroscio d’acqua sul 5-4 e 30-15 le ha dato una mano, così come il nastro che le ha permesso di cancellare il primo matchpoint. Il secondo è stato quello buono. Il Foro Italico perde la possibilità di replicare la finale di Wimbledon 2015, ma si consola con una giocatrice dal sicuro avvenire come l’americana. Gli effetti della cura Hogstedt si sono visti in questa partita molto più che nei turni precedenti. Se va avanti così, può veramente ambire a grand(issim)i traguardi.

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close