News
Personaggi

La gioia di Elisabetta «Non vedo l’ora di giocare il prossimo match!»

Cocciaretto ha vinto il suo primo incontro di main draw agli Internazionali BNL d’Italia liquidando in due set la statunitense Davis e già pensa alla russa Potapova, 23esima testa di serie, che affronterà giovedì. Momento nostalgia: le pre-quali del 2019

Sprizza felicità Elisabetta Cocciaretto, questa prima vittoria romana vuole godersela fino in fondo. Ha iniziato a saltare e sorridere dopo il match-point invitando il pubblico del “Pietrangeli” ad applaudirla, ed un’ora buona dopo la fine del match sta ancora sorridendo. “E’ stata un’emozione incredibile – racconta con gli occhi che le brillano – ho sempre sognato di giocare sul ‘Pietrangeli’, un campo dove senti davvero il sostegno del pubblico”.

E ce n’era tanto a sostenere la 22enne di Fermo impegnata a prendere a pallate una Lauren Davis non in condizioni ottimali ma che comunque nel primo set qualche problema lo ha creato. Elisabetta però già guarda avanti, alla prossima avversaria che è la russa Anastasia Potapova, che affronterà giovedì sempre sul “Pietrangeli”. “L’ho battuta a Guadalajara lo scorso autunno in altura e sul cemento: condizioni molto diverse rispetto a qui. Lei sta giocando molto bene (tra l’altro semifinalista sulla terra indoor di Stoccarda; ndr), ci conosciamo fin da quando eravamo piccole e non sarà una partita facile. Ma non vedo l’ora di giocarla perché ho voglia di scendere di nuovo in campo davanti a questo pubblico”.

Anche la marchigiana, come quasi tutte le azzurre, non è una ‘valchiria’ ma questo non la rende di certo meno pericolosa. “Noi italiane non siamo altissime o muscolosissime ma i nostri allenatori hanno saputo come insegnarci a sfruttare altre caratteristiche poter essere competitive come la rapidità negli spostamenti ola varietà dei colpi”.

Il primo ricordo romano di Elisabetta è legato già al tennis giocato: “Non sono mai venuta al Foro Italico a vedere giocare i campioni. La mia prima volta agli Internazionali è stata quando ho giocato le pre-qualificazioni del 2019: non ero tra le favorite eppure le vinsi conquistando la wild card per il tabellone principale. Una soddisfazione incredibile perché non me l’aspettavo”.

Elisabetta Cocciaretto ha appena vinto le pre-qualificazioni del 2019 (Foto Giampiero Sposito)

Spesso i giocatori e le giocatrici italiane affermano che a Roma avvertono un carico di pressione supplementare. Ma per Cocciaretto non è proprio così: “La pressione c’è ma c’è anche il sostegno di tanta gente ed è bellissimo perché non è che succede tutto l’anno. Dove posso arrivare? Non lo so, ma so che me la voglio godere fino in fondo”.

Leggi anche

Title Partner

  • BNL

Main Partner

  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua

Official Partner

  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Heineken
  • TicketOne
  • Emu
  • RTL
  • Technogym
  • Nilox
  • Edison
  • eCampus
  • Vechain
  • Moscato D’Asti

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l’Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close
x ()