News
In Evidenza

L’ITALBASKET IN ROSA AL FORO
Presentata l’avventura Europei

Questo contenuto è stato pubblicato 7 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali BNL d’Italia.

“Questa è la location più bella del site”. Con queste parole, il presidente Fit Angelo Binaghi ha accolto gli ospiti del basket nella Lounge Fit del Foro Italico, dove è stata effettuata la presentazione della Nazionale Italiana impegnata agli Europei di basket, in programma in Romania e Ungheria dall’11 al 28 giugno. L’evento, già effettuato qualche anno fa (ma in altra sede) ha sancito il “gemellaggio” tra la Fit e la Fip, reso possibile dalla sinergia tra i rispettivi presidenti Gianni Petrucci e, appunto, Angelo Binaghi.

PETRUCCI ELOGIA BINAGHI E I ‘NUOVI’ INTERNAZIONALI. “Binaghi è stato il miglior presidente del mio periodo alla guida del CONI – ha detto Petrucci –quando è arrivato si diceva che il tennis fosse ancora fermo agli anni di Pietrangeli, Pericoli e Panatta. E questo torneo produceva importanti perdite. Invece adesso è arrivato a creare utili eccezionali. Angelo, con modestia e forza di volontà, lo ha portato ai vertici mondiali. Ha dimostrato che nella vita, quando si vuole, si ottengono i risultati”. E’ stata una mattina dal forte sapore cestistico, ma con importanti sprazzi di tennis: c’erano Nicola Pietrangeli e Lea Pericoli, ambasciatori del tennis italiano, oltre a Tathiana Garbin e Mara Santangelo, membri del team di Fed Cup che vinse il titolo (il primo per l’Italia) nel 2006. In rappresentanza della nazionale maschile di basket c’era il CT Simone Pianigiani, ma le protagoniste assolute sono state le ragazze “di ieri” e quelle “di oggi”. Da una parte c’era il team che nel 1995 colse una strepitosa medaglia d’argento a Brno, in Repubblica Ceca. Dall’altra le ragazze di oggi che proveranno a giocare un grande europeo, magari strappando la qualificazione olimpica per Rio de Janeiro. Per riuscirci, dovranno arrivare tra le prime cinque.

BONFIGLIO RICORDA L’ARGENTO AGLI EUROPEI DEL ’95. Al tavolo dei relatori, oltre ad Angelo Binaghi e Gianni Petrucci, c’erano il CT Roberto Ricchini e la capitana Raffaella Masciadri, che pochi giorni fa si è aggiudicata il 12esimo scudetto della sua carriera. E’ lei il filo conduttore tra le atlete del 1995 e quelle di oggi. Hanno parlato alcune delle giocatrici più rappresentative di quella squadra: Catarina Puglini e Susanna Bonfiglio. “Fu un traguardo storico, anche se avemmo un po’ di fortuna” ha ammesso la capitana di allora. Susanna Bonfiglio ha svelato il segreto di un europeo così positivo. “Lo spirito di gruppo. Ognuna si era ritagliata il suo spazio, sia dentro che fuori dal campo. Facemmo un sacco di scherzi, creammo situazioni ridicole, ricordo di giocatrici travestite da Batman e Robin!”. Quella squadra era allenata da Riccardo Sales, un grande coach che oggi non c’è più: appena è stato nominato, è partito spontaneo l’applauso della platea.

PER L’ITALBASKET IN ROSA STAGE A CAORLE. Ricchini ha spiegato i dettagli tecnici della manifestazione, che peraltro sarà anticipata da una serie di eventi: un paio di amichevoli a Roma, un torneo a Bucarest, uno stage insieme all’Australia a Caorle e un altro torneo in Francia. Il primo girone eliminatorio sarà a cinque squadre: l’Italia dovrà sfidare Turchia, Polonia, Bielorussia e Grecia. “A parte la Turchia, che è una delle squadre più forti d’Europa, con le altre possiamo giocarcela – ha detto Ricchini – non sappiamo ancora quanto saremo competitive. Però se le donne trovano la giusta alchimia di gruppo possono raggiungere risultati insperati”: Due anni fa, l’Italia colse l’ottava posizione. La Masciadri ha fissato gli obiettivi: “L’obiettivo è arrivare tra le prime 5-6, poi si vedrà. Certo, il sogno olimpico è una grande motivazione”.

LA TV DEL BASKET SULL’ESEMPIO DI SUPERTENNIS. Petrucci ha concluso ricordando l’importante sinergia tra basket e tennis. “A Binaghi ho copiato la TV, che ci ha permesso di trasmettere molte partite e dare spazio al basket. E’ un investimento che costa, non c’è dubbio, ma non esiste TV che abbia un bilancio attivo. Ma facciamo conoscere il basket, come SuperTennis ha fatto con il tennis”. Il progetto si chiama Italbasket HD e trasmette tantissimo basket nazionale, ospitato sui canali della piattaforma di Sky Sport. A chiudere l’evento, hanno parlato Nicola Pietrangeli, Lea Pericoli, Tathiana Garbin e Mara Santangelo, tutti sottolineando l’importanza dello spirito di squadra che nel tennis non si vive con la stessa frequenza del basket. “Un po’ vi invidio per questo” ha sottolineato la Santangelo. A chiudere, i saluti e le foto di rito, sperando che siano di buon auspicio per l’avventura della nazionale agli Europei. Il sogno olimpico può tramutarsi in realtà.

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close