News
In Evidenza

L’urlo di Sonego riscalda il Centrale: “Grande il sostegno del pubblico”

Il 28enne torinese elimina il giapponese Nishioka, 25esima testa di serie, e ritorna al terzo turno a Roma. Si giocherà un posto nei quarti con il vincente di Tsitsipas-Borges (domenica la prosecuzione del match)

L'urlo di esultanza di Lorenzo Sonego (foto Sposito)

Ha coinvolto il pubblico e l’ha reso protagonista Lorenzo Sonego, approdato al terzo turno agli Internazionali BNL d’Italia al Foro Italico. Per il piemontese è la terza volta in un Masters 1000 dopo Monte-Carlo 2019 e Roma 2021. Al secondo turno il 28enne torinese (n.48 ATP) ha sconfitto 75 63, in un’ora e tre quarti di partita, il giapponese Yoshihito Nishioka (n.32 ATP), 25esima testa di serie. Per l’azzurro a referto 19 vincenti a fronte di 16 gratuiti (17 contro 14 il bilancio per il nipponico).

“Sono molto contendo di aver vinto: oggi le condizioni erano molto difficili, ho cercato di essere il più aggressivo possibile perché non era facile fare il punto su un campo così lento. Sono stato bravo a sfruttare le occasioni che ho avuto”, ha commentato a caldo. “All’inizio le condizioni erano abbastanza normali, poi da metà del secondo set con la pioggia è diventato difficile fare punti diretti con il servizio. Ma tutto sommato sono condizioni che non mi dispiacciono”.

“Sonny” aveva vinto in tre set l’unico precedente con il nipponico, giocato al primo turno delle qualificazioni di Monte-Carlo 2019 (l’edizione in cui l’azzurro raggiunse i suoi primi quarti in un masters 1000). Pronti, partenza, via: tutti i primi dieci punti del match sono del piemontese (2-0), poi il 28enne di Tsu, Prefettura di Mie, riesce finalmente a conquistarne uno, anzi due, ma non ad impedire a Lorenzo di salire 3-0. Nel quinto game, però, passaggio a vuoto dell’azzurro che concede tutte insieme le prime tre palle-break dell’incontro: salva le prime due ma non la terza, e Nishioka si rifà sotto (3-2) e poi lo riagguanta (3-3).

La partita si fa estremamente combattuta, il giapponese salva un set-point nel decimo gioco: altri due nel dodicesimo dopo essersi lamentato a lungo con il giudice di sedia Adel Nour per il tifo “caldo” del Centrale. Sonego si procura un quarto set-point incitando i tifosi e al termine di uno scambio impressionante arriva l’errore del nipponico che permette all’azzurro di incamerare il primo set per 7-5.

Il diritto di Lorenzo Sonego (foto Adelchi Fioriti)

Nishioka sull’orlo di una crisi di nervi, nella pausa discute ancora con il giudice di sedia. Sonego annulla una pericolosa palla-break nel lunghissimo primo gioco della seconda frazione, ed un’altra nel quinto. Con la pioggia che si fa più forte, nell’ottavo gioco il giapponese fa due bei regali a Lorenzo, soprattutto il diritto due metri fuori con cui concede il break. Sonego ringrazia e nel game successivo, al primo match-point, archivia la pratica (6-3) su un rovescio in corridoio di Nishioka.

Al terzo turno Sonego – che proprio a Roma due anni fa ha vissuto una delle settimane più belle della sua carriera eliminando Thiem e Rublev prima si strappare un set in semifinale a Djokovic – dovrà vedersela o con il greco Stefanos Tsitsipas (n.5 ATP), quinto favorito del seeding, o contro il portoghese Nuno Borges (n.88 ATP). “Ogni anno qua è speciale e ci tengo sempre a fare bene. Ho portato a casa due partite e di sicuro il pubblico mi aiuterà anche nella prossima. Tsitsipas? Deve ancora vincere mi pare… – ha detto ridendo -. Sulla terra ha fatto grandi risultati ma se riesco a giocare un tennis aggressivo so che posso dargli fastidio”.

Leggi anche

Title Partner

  • BNL

Main Partner

  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua

Official Partner

  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Heineken
  • TicketOne
  • Emu
  • RTL
  • Technogym
  • Nilox
  • Edison
  • eCampus
  • Vechain
  • Moscato D’Asti

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l’Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close
x ()