News
In Evidenza

Mito senza tempo: i rovesci di Wawrinka più forti della pioggia

A 38 anni lo svizzero regala una prestazione di forza e pulizia tecnica inaugurando il Centrale contro il bielorusso Ivashka. L’ex n.3 del mondo, vincitore di 3 Slam, sfiderà al prossimo turno il bulgaro Dimitrov

Ci voleva uno come lui, Stan Wawrinka, a inaugurare l’Ottantesima edizione gli Internazionali BNL d’Italia (lato torneo maschile) sul campo Centrale. Un gigante di altri tempi, unico che con la possanza muscolare del suo tennis classico potrebbe non sfigurare oggi allineato tra i colossi di marmo bianco, nudi ma sportivamente impegnati, che danno al Foro Italico un fascino unico al mondo.

La sua vincente discesa in campo contro il bielorusso Ilya Ivashka (alla fine battuto in due set 6-2 6-4) ha ripagato appieno la pazienza di quanti hanno atteso sotto una pioggerellina fredda e dispettosa l’inizio del programma, slittato dalle 11.00 alle 12.30. A 38 anni il formidabile colpitore di Losanna, nonostante le tante cicatrici (due operazioni al ginocchio sinistro, altre due al piede sinistro), insiste a calcare un palcoscenico che lo ha visto protagonista assoluto negli ultimi 15 anni, unico capace insieme a Andy Murray a strappare ben tre Slam dalle mani fameliche della trimurti Federer-Nadal-Djokovic.

Precipitato per ben due volte fuori dai primi 200 del mondo negli ultimi 5 anni, ha voluto di nuovo vicino il coach che lo ha portato ai grandi trionfi, lo svedese Magnus Norman, e si presenta a Roma con una classifica da Top 100 (n.84) che gli permette di entrare nel tabellone ma non rappresenta adeguatamente la qualità del tennis che è in grado di mettere ancora in mostra.

Il diritto di Stan Wawrinka – Foto Giampiero Sposito

La palla colpita con maestria. Il rumore pieno dell’impatto che dà l’idea del tonnellaggio muscolare, del peso di quei colpi, la pienezza di un tennis che comincia ha spingere indietro l’avversario con il servizio ancora incisivo sono un marchio di fabbrica che racconta di sfide memorabili contro i marziani che da 2003 a oggi si sono partati via 64 Slam in tre. Mentre guardi Stan (Stanislav all’anagrafe, poi volutamente accorciato a coincidere con quel soprannome da supereroe, Stan The Man) srotolare il suo rovescione a una mano contro l’incolpevole biondo bielorusso non puoi impedirti di riandare con la memoria a quelle impressionati prestazioni australiane del 2014, quando a Melbourne passò sui cadaveri di Djokovic e Nadal per andare a sollevare il trofeo d’argento intitolato a Norman Brookes. O quando nel 2015 si ripetè a Parigi, vittime questa volta Federer e il serbo. O ancora alla strapotenza con cui sradicò Juan Martin Del Potro e poi ancora Djokovic per conquistare New York nel 2016.

La grinta di Stan Wawrinka, 38 anni, tre titoli Slam nel Palmares

Il volto viso segnato per sempre dai brufoli giovanili, i completini dello sponsor giapponese non sempre all’ultima moda occidentale; il nome della figlia, Alexia, tatuato sul braccio destro ma soprattutto quella frase di Samuel Beckett incisa sull’avambraccio sinistro (Hai sempre provato, hai sempre fallito. Non importa. Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio), il fisico compatto e poderoso, il più devastante rovescio a una mano di questo millennio: Stan Wawrinka è un’icona dell’età d’oro del tennis mondiale come Roger Federer. Ne evoca la presenza leggera ed elegante proprio con la sua stazza ingombrante e la potenza devastante. Insieme hanno conquistato l’oro olimpico in doppio a Pechino nel 2008 e la Coppa Davis nel 2014. Storia del tennis che ritorna a essere cronaca e spettacolo per chi è a Roma a poterselo godere. Si propone per un bis al secondo turno, contro il bulgaro Grigor Dimitrov, testa di serie n.26

Leggi anche

Title Partner

  • BNL

Main Partner

  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua

Official Partner

  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Heineken
  • TicketOne
  • Emu
  • RTL
  • Technogym
  • Nilox
  • Edison
  • eCampus
  • Vechain
  • Moscato D’Asti

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l’Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close
x ()