News
In Evidenza

Nadal pronto per Roma
”Sono qui per provare a vincere”

Questo contenuto è stato pubblicato 5 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

Sicuramente perdere il trono mondiale – da domani sarà scavalcato nuovamente da Federer -, conseguenza del ko con Thiem nei quarti a Madrid, un po’ gli scoccia. Ma Rafael Nadal è già concentrato su Roma dove ha trionfato sette volte, l’ultima però nel 2013. Per ricominciare una nuova “striscia” di match e set, interrotta dall’austriaco, lo stesso capace nel 2017 di batterlo nei quarti al Foro Italico (l’unica sconfitta in tutta la stagione sul “rosso” del maiorchino). E Rafa e Dominic potrebbero ritrovarsi di fronte, ancora nei quarti, anche quest’anno

La prima intervista romana del “signore della terra” (406 vittorie contro 36 sconfitte in carriera sulla terra, superficie sulla quale ha vinto 55 dei suoi 77 titoli) parte proprio dal ko madrileno: ”Nel nostro sport non c’è tempo per fermarsi troppo a pensare su una sconfitta, ogni settimana c’è un nuovo torneo. Nel tennis uno soltanto vince: perdere fa parte del gioco. E’ chiaro che non posso essere felice di aver perso. Ma so’ perché e successo e con il mio team stiamo già lavorando su ciò che devo fare meglio per evitare che succeda ancora”. E a chi gli ha chiesto se Thiem fosse stato agevolato dal fatto di essersi allenato con lui proprio all’accademia del maiorchino, Rafa ha risposto che in effetti ”il vantaggio era per tutti e due”.

L’attenzione dello spagnolo è tutta su Roma – in mattina il primo allenamento, completamente “sold out”, per ritrovare il feeling con la terra capitolina -, e lo infastidisce non poco la solita domanda se con la testa non sia già allo Slam francese: ”Sono qui per fare del mio meglio e per provare a vincere. Per me non esistono tornei di preparazione al Roland Garros. Oltretutto non credo che se giocherò bene o male qui questo si rifletterà sul Roland Garros. Del resto i tornei sulla terra sono tutti diversi. Non sento la pressione di dover difendere i punti di Parigi. Mi interessa solo stare bene e poter giocare. Sono orgoglioso per come sono rientrato dopo l’infortunio: ho giocato buoni match ed ho vinto due titoli” Rafa debutterà – direttamente al secondo turno – contro il vincente del match tra il connazionale Fernando Verdasco ed il bosniaco Damir Dzumhur.

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close