News
In Evidenza

NADAL PUNTA ALLA DECIMA:
“Ma Roma nella bolla è un’altra cosa”

Questo contenuto è stato pubblicato 2 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali BNL d’Italia.

Dall’alto dei suoi 9 trofei romani già in bacheca Rafa Nadal è il re indiscusso del Foro Italico. Quest’anno, però, il maiorchino arriva a Roma dopo uno stop di sei mesi e mezzo, visto che dopo il lockdown ha scelto di saltare la trasferta a New York. L’ultimo match ufficiale giocato dal 34enne mancino spagnolo è stata la finale di Acapulco vinta a fine febbraio contro Fritz.

“Come mi sento? Bene. E sicuramente entusiasta di ricominciare. Del resto l’ultimo periodo è stato complicato per tutti. Ma adesso sono qui: Roma è sempre entusiasmante. E’ come sempre uno degli eventi più importanti del tour: eppure non sarà la stessa cosa senza il pubblico, vivendo nella ‘bolla’ e senza godersi almeno un po’ la città. Ad ogni modo ora c’è un torneo ed è questo ciò che conta”.

“La mia forma è più o meno quella che dovrebbe essere tenuto conto che non gioco da sei mesi. Non ho aspettative: solo scendere in campo fare, del mio meglio ed essere il più possibile competitivo. Del resto competere non è come allenarsi”.

Inseguendo il record Slam di Federer (20) ad una lunghezza di distanza, Rafa è tornato anche sulla scelta di saltare gli Us Open: “Non ho rimpianti. Quando prendi una decisione devi andare fino in fondo. Le alternative erano due, ed ho scelto la migliore per me e la mia famiglia. Del torneo ho seguito quattro set della finale e poco altro”.

Se a Roma Nadal proverà ad andare in doppia cifra, al Roland Garros l’obiettivo sarà fare…13! Ed il neo re di New York Dominic Thiem è un avversario ancora più pericoloso. “Non so cosa succederà a Parigi: vediamo prima di tutto come evolverà la situazione del virus nelle prossime due settimane. Bisogna solo aspettare e vedere. Quanto a Dominic sono felice per lui: è davvero una brava persona e un gran lavoratore e meritava di vincere un titolo così importante. Ma mi dispiace per ‘Sascha’ (Zverev; ndr) che ci è andato davvero vicino: avrà sicuramente altre possibilità in futuro”.

Impossibile non parlare di Novak Djokovic, sia per quanto riguarda la squalifica rimediata a Flushing Meadows che per la nuova associazione giocatori promossa dal serbo. E su entrambe le questioni lo spagnolo ha un’opinione piuttosto chiara. “Le conseguenze di determinate azioni sono sempre le stesse – sottolinea –, c’è un regolamento. E’ stato molto sfortunato e mi dispiace per lui. Non voleva colpire nessuno ma è importante in campo mantenere sempre il controllo”.

Ancora più deciso in merito alla nuova associazione: “Credo che stiamo vivendo un momento di crisi sanitaria che inevitabilmente finisce con l’essere anche economica. E’ un’iniziativa rispettabile e ognuno può avere le sue idee. Solo penso che si debba restare uniti. Ed è una considerazione che abbiamo fatto sia io che Federer. Credo nella struttura dell’ATP e nel lavoro che fa. E in ogni caso, ripeto, non è questo il momento opportuno”.

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close