SVITOLINA, PARTE LA CACCIA AL TRIS
In campo anche Pliskova e Wozniacki

Martedì 14 maggio si completa il primo turno del tabellone femminile e si giocano diversi match di secondo turno. Entra in scena la campionessa uscente delle ultime due edizioni, Elina Svitolina, opposta nel primo match della sessione serale sul Centrale, a Victoria Azarenka. L’ucraina, 6 al mondo e 5 delle seeding è alla ricerca della forma migliore dopo l’infortunio al ginocchio destro, che l’ha tenuta lontano dai campi negli ultimi due mesi. Periodo in cui è sparita dai radar tennistici ma non da quelli del gossip, per la sua relazione con Gael Monfils. Ha giocato soltanto un match sulla terra, perso con Parmentier a Madrid settimana scorsa. Victoria Azarenka., 52 Wta, arriva a Roma più rodata sul rosso dopo i quarti a Stoccarda e il secondo turno a Madrid. Vika è all’11esimo gettone romano e al Foro sfiorò la vittoria nella 2013, quando perse con Serena Williams. Due i precedenti, entrambi sul cemento e datati 2015, appannaggio della Azarenka.

Altro match di richiamo, quello del tardo pomeriggio tra Karolina Pliskova, numero 5 Wta e quarta testa di serie al Foro, e Alja Tomljanovic, 47 del ranking.. La 27enne tennista della Repubblica Ceca, numero 5 Wta e quarta testa di serie al Foro, è reduce da una gran stagione sul cemento: finalista a Miami, semifinalista agli Australian Open e vittoriosa a Brisbane. E chiamata, però, a dare segnali sulla terra dove tra Stoccarda e Madrid ha racimolato appena un successo. La ceca conduce 2-1 nei precedenti contro la 26enne australiana di origini croate, l’ultimo a Brisbane ad inizio 2019.

Ci sarà anche un pizzico d’Italia nel match d’apertura sul Pietrangeli. Caroline Wozniacki, allenata da Francesca Schiavone, affronta l’americana Danielle Collins. “Dopo aver realizzato tutti i miei sogni da giocatrice – aveva dichiarato qualche settimana fa la Schiavone – sogno di vincere anche uno Slam da coach”. Il nuovo rapporto di lavoro punta a rilanciare l’ex numero 1 danese, che arriva a Roma accreditata della 12esima posizione Wta. Woznaicki vanta un precedente vincente contro la 25enne statunitense, 30 al mondo, sulla terra del Roland Garros nel 2018.

Desta curiosità anche il derby francese tra Caroline Garcia e Kristina Mladenovic, ex gemelle nel doppio, prima che la coppia scoppiasse fragorosamente nel 2017. Si annunciano, dunque, scintille. La Garcia, 22 al mondo, è in vantaggio 1-0 nei precedenti sulla rivale, posizionata al 65 del ranking.