News
In Evidenza

Pliskova dice stop a Martic: è la terza finale consecutiva al Foro

Si spengono in semifinale i sogni di gloria di Petra Martic e Francesca Schiavone. A recitare la parte della cattiva è stata Karolina Pliskova, testa di serie n.9, sopravvissuta ieri alla sfida al cardiopalma con Ostapenko. Nel momento decisivo la 29enne di Louny è tornata cinica e spietata, con lo sguardo assassino di John Dillinger, il “Nemico Pubblico” protagonista del suo film preferito. La ceca, ex numero 1 del mondo, approda per la terza volta consecutiva in finale agli Internazionali BNL d’Italia: 6-1 3-6 6-2 ai danni della giocatrice di Spalato, tesa all’inizio ma sempre più sciolta e consapevole delle proprie potenzialità. I frutti del lavoro svolto sino ad ora con Francesca Schiavone iniziano a farsi sentire e profumano di buono in vista del Roland Garros. Tra Pliskova ed il secondo titolo al Foro Italico ci sarà Iga Swiatek, che nella semifinale tra teenager ha battuto Cori Gauff con lo score di 7-6 6-3. Tra le due non ci sono precedenti.

“Sono felice di essere partita forte – ha dichiarato Pliskova in conferenza stampa – come mai mi era capitato questa settimana. Finalmente mi sento meglio in campo. Sia a Stoccarda che a Madrid avevo giocato un buon tennis, senza però raccogliere risultati all’altezza. Ciò che conta davvero è riuscire a vincere, in un modo o nell’altro. Da questo torneo posso trarre fiducia ma una volta a Parigi si riparte da zero, non conta quello che succede qui. Per fortuna sono riuscita a fare un giro per la città e a rilassarmi un minimo tra un match e l’altro. Swiatek? La conosco poco, ci siamo affrontate solamente una volta a Praga lo scorso anno in un match di esibizione. Anche lei ha dovuto superare delle dure battaglie fin qui e come spesso accade ne è uscita ancora più forte. Ha vinto il Roland Garros, è un’ottima giocatrice”.

ROME, ITALY – MAY 15: Karolina Pliskova of Czech Republic plays a forehand during her semi-final match with Petra Martic of Croatia on Day Eight of the Internazionali BNL D’Italia 2021 at Foro Italico on May 15, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

La cronaca – Non capita tutti i giorni di giocarsi l’accesso alla finale di un “1000”. Se si tratta della prima volta in carriera, poi, la tensione è facile che giochi brutti scherzi. Tanti, troppi gli errori di una Martic apparsa al limite del paralizzato. Karolina corre bene, arriva in ogni angolo del campo. Servizio e dritto funzionano ed in un men che non si dica è già 6-1.

La croata, nell’alzarsi dalla sedia, cerca e trova lo sguardo rinfrancante di Francesca Schiavone. Nel secondo set è tutta un’altra musica, come testimoniano le zero palle break concesse dall’attuale numero 25 del ranking WTA, ma non solo. Il braccio di Martic è sempre meno teso, le gambe vanno e gli applausi che arrivano dalle tribune del Campo Centrale aggiungono quel qualcosa in più. Karolina si consegna con un doppio fallo sul 3-3 e da quel momento in poi spegne la luce: 3-6.

Il terzo e decisivo set si apre con Pliskova che, archiviato mentalmente il brusco parziale di 0-4, strappa immediatamente il servizio all’avversaria e prova a scappare via. Subito dopo la croata ha tre chances dell’aggancio: in due occasioni è brava la finalista dell’ultima edizione del torneo, nella terza è lei ad essere decisamente sciupona. Il contro break arriva lo stesso, nel quarto gioco, complice una Pliskova vittima dell’ennesimo calo di tensione. Ennesimo, si, ma l’ultimo. Dal 2-2 in avanti la ceca si copre di nuovo con il vestito buono da ex numero 1 del mondo e chiude con la personalità delle grandi campionesse: 6-2.

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • RealeMutua
  • Australian
  • Emirates
  • Dunlop
  • Fedex
  • Ricoh
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • TicketOne
  • Emu
  • Herbalife
  • Technogym

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close