News
In Evidenza

Prequalificazioni, un esercito in marcia verso Roma

Essere italiani (in grado di rappresentare il nostro Paese in una competizione internazionale a squadre secondo i criteri richiesti dalla ITF) e possedere una tessera agonistica per l’anno in corso. Sono i requisiti necessari, oltre ovviamente a un buon bagaglio tennistico, per far diventare realtà il sogno di calcare i campi del Foro Italico, con la speranza di arrivare persino a misurarsi con le stelle dei circuiti ATP e WTA.

Proprio quello che anima le migliaia di giocatori e appassionati che si sono cimentati e si stanno cimentando nelle varie fasi delle “Prequalificazioni degli Internazionali BNL d’Italia” che la Federazione Italiana Tennis ha deciso di riorganizzare nel 2022ovvero una serie di tornei utili per determinare le wild card da assegnare alla 79esima edizione del torneo “combined” in programma dal 7 al 15 maggio in riva al Tevere. 

La settimana precedente, per l’esattezza dal 2 al 6 maggio, si disputeranno i tornei finali delle pre-qualificazioni: due tabelloni di singolare (da 40 giocatori e giocatrici ciascuno) e due di doppio (da 14 coppie) dai quali emergeranno le wild card per gli IBI 2022, l’appuntamento tanto atteso dai tifosi del Belpaese e non solo.

Tornei che spesso e volentieri regalano una finestra sul futuro agli appassionati dell’ItalTennis, che possono assistere alle partite con un biglietto davvero alla portata di tutti come costo: basti ricordare che nell’edizione 2019 andò in scena in questo contesto il primo “derby” fra i talenti Next Gen azzurri Jannik Sinner e Lorenzo Musetti, oppure che proprio nelle “prequali” sono emersi in passato Matteo Berrettini e Lorenzo Sonego o in campo femminile Jasmine Paolini, Elisabetta Cocciaretto o Lucia Bronzetti, solo per citare i nomi più noti.

TORNEI OPEN BNL IN OGNI REGIONE

A trovare posto nei draw saranno i vincitori e le vincitrici di ciascuno dei tornei Open in calendario in ogni regione (il regolamento prevede che una volta primeggiato in una tappa non possano più iscriversi ad altre), più i finalisti delle prove che hanno avuto il maggior numero di iscritti nell’anno 2019 (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio nel maschile oltre a Campania nel maschile e Liguria nel femminile) e i migliori 4 giocatori e da 4 a 12 giocatrici della classifica a punti cumulata, tenendo conto dei risultati nelle varie prove, stilata al termine delle tappe concluse entro il 17 aprile. 

I QUALIFICATI PER IL FORO ITALICO

Si va definendo proprio in queste settimane, insomma, il quadro di coloro che avranno il privilegio di cimentarsi sulla terra del Foro Italico.
Sul fronte maschile, in singolare i primi in ordine di tempo a staccare il pass sono stati Pietro Rondoni e Stefano Baldoni nell’Open del Piemonte, poi è stata la volta di Luca Potenza in Sardegna, seguito da Gianluca Di Nicola in Umbria. Quindi Alessandro Pecci vincitore in Puglia-BasilicataOmar Giacalone impostosi in Calabria e Marco Speronello e Filippo Speziali, vincitore e finalista nel Veneto.

La tappa regionale di Abruzzo-Molise ha promosso Gabriele Pennaforti, quella siciliana è stata appannaggio di Gian Marco Ortenzi, in contemporanea in Campania si sono qualificati Giovanni Fonio e Federico Campana, mentre in Toscana i pass sono andati a Manuel Mazza e Daniele Capecchi e nelle Marche è uscito vincitore Giovanni Rizzuti.

All’appello mancano ora le tappe di Liguria, Friuli Venezia Giulia, Trento e Bolzano, e i tornei di Emilia Romagna, Lombardia e Lazio, che come detto mettono in palio due ambiti ticket.  

Stesse regioni che devono completare anche la competizione femminile, a parte quella in Liguria. Per le “prequali” in rosa, dunque, si sono già assicurate un posto nella gara individuale Anastasia Grymalska in SardegnaLisa Piccinetti in UmbriaArianna Zucchini in Calabria e Costanza Traversi in Puglia-Basilicata.

Il torneo nelle Marche ha promosso Angelica Moratelli, imitata da Camilla Rosatello ed Enola Chiesa in Liguria, così come Jessica Bertoldo e Aurora Zantedeschi in VenetoAngelica Raggi ha timbrato il suo pass nella prova regionale di Abruzzo-MoliseGloria Ceschi è emersa in Campania, come Dalila Spiteri nella sua Sicilia, mentre la Toscana manderà nella Capitale Diletta Cherubini e Viola Turini.

I QUALIFICATI PER ROMA

CLASSIFICA A PUNTI MASCHILE

CLASSIFICA A PUNTI FEMMINILE

ROMA, CITTÀ APERTA ANCHE AI TERZA E AI QUARTA

Insomma, ha lanciato la sua volata finale la lunga marcia verso il Foro Italico, articolata in quattro fasi: la prima, iniziata già a gennaio, con la formula TPRA, con tornei in tutto il territorio nazionale limitati ai giocatori di classifica da 4.NC a 4.4.

Quindi si è passati ai tornei di quarta categoria organizzati su base provinciale della Penisola, con i migliori promossi al tabellone regionale di conclusione di Quarta categoria. Ogni vincitore e vincitrice del tabellone di quarta categoria regionale e ogni coppia vincitrice del tabellone regionale di doppio di quarta categoria avranno diritto a partecipare ai Master BNL di III e IV categoria, in programma al Foro Italico dal 13 al 15 maggio: 17 giocatori e altrettante giocatrici e 34 coppie (17 nel maschile e 17 nel femminile). E lo stesso discorso quindi vale anche per i vincitori e vincitrici dei tabelloni di conclusione di singolare della terza categoria (anche in questo caso 17 uomini e 17 donne).

E così il torneo più partecipato del mondo (oltre 20.000 partecipanti nell’edizione 2019) è pronto a scrivere un’altra pagina che resterà negli annali.

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close