News
Programma

Le cinque partite da vedere oggi: debuttano Sinner e Trevisan, torna in campo Fognini

Il programma di venerdì 12 maggio agli Internazionali BNL d’Italia. Sinner-Kokkinakis apre la giornata sul Centrale. I 5 match da vedere

Questo contenuto è stato pubblicato 11 mesi fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

Debuttano le teste di serie in singolare maschile agli Internazionali BNL d’Italia. Vediamo le cinque partite da vedere, a cominciare da Sinner-Kokkinakis che apre il programma sul Centrale alle 11.

Thanasi Kokkinakis vs Jannik Sinner – Centrale, primo match alle 11

Jannik Sinner, numero 8 del mondo, inizia il suo percorso a Roma con la terza sfida in carriera contro Thanasi Kokkinakis, numero 104. Nei due precedenti l’australiano ha vinto solo un set, anche se sui cinque giocati ben tre sono andati al tie-break.

L’altoatesino, che non ha nascosto le sue ambizioni e ha ammesso di considerarsi uno dei candidati principali per conquistare a Roma il suo primo Masters 1000 in carriera, è attualmente quinto nella Live Race, la classifica basata solo sui risultati del 2023. Forte di un bilancio di 26 vittorie e 6 sconfitte, Sinner ha solo 380 punti da recuperare rispetto a Novak Djokovic. E al Foro può rilanciare le sue ambizioni di qualificazione per le Nitto ATP Finals.

Miomir Kecmanovic vs Fabio Fognini – Pietrangeli, terzo match dalle 11

Numero 130 del mondo, uscito fuori dalla Top 10 un mese fa per la prima volta dal 2009, Fabio Fognini ha lanciato un acuto da campione sul Centrale. Contro Andy Murray ha firmato la più significativa vittoria della stagione. Le quasi tre ore di gioco contro Andy Murray hanno restituito al pubblico italiano un Fognini esempio di qualità e passione, più forte degli infortuni e delle difficoltà.

Sul Pietrangeli, il campo della storia e dell’emozione, Fognini giocherà la sua trentesima partita nel main draw degli Internazionali BNL d’Italia. Di fronte avrà il serbo Miomir Kecmanovic, non più allenato da David Nalbandian, che a Roma ha perso tutte le tre partite giocate in carriera finora.

Fognini l’ha già incontrato e battuto nell’unico precedente, al primo turno del Masters 1000 di Monte-Carlo del 2021. Chi vince, incontrerà al terzo turno la sfida fra gli “enfants terribles” Arthur Fils e Holger Rune.

Martina Trevisan vs Karolina Muchova – Pietrangeli secondo match dalle 11

Ha un’occasione di rivincita, Martina Trevisan, contro la ceca Karolina Muchova, una delle giocatrici tecnicamente più pulite e complete del circuito. Muchova, che ha vinto le ultime nove partite di fila contro avversarie mancine, l’ha battuta due volte, a Doha e a Indian Wells, ma non si sono mai incontrate sulla terra rossa.

Il pubblico di Roma può fare la differenza e aiutare Trevisa in quella che la toscana ha definito “la migliore settimana della stagione”.

Camila Giorgi vs Ekaterina Alexandrova – Pietrangeli, quarto match dalle 11

Camila Giorgi, numero 37 WTA, torna in campo dopo la rimonta su Arantxa Rus che ha acceso la notte del Foro. Di fronte, la numero 22 Ekaterina Alexandrova che non ha mai affrontato sulla terra. Si sono incontrate tre volte, e sempre sul duro indoor. L’azzurra l’ha battuta a Katowice nel 2016 e in finale a Linz nel 2018, ma ha perso a San Pietroburgo nel 2022 in tre set.

La russa, in campo come atleta neutrale, ha tolto un set a Iga Swiatek negli ottavi di Madrid la scorsa settimana. Il confronto si giocherà sulla precisione e la continuità nei colpi di inizio gioco. Alexandrova è infatti un’avversaria con fondamentali solidi a rimbalzo, un servizio continuo ma non un tennis che spazza via per potenza. Ha pochissimi punti davvero deboli, dunque servirà la miglior Giorgi per far sognare ancora il pubblico di Roma.

Stan Wawrinka vs Grigor Dimitrov – Grand Stand Arena, secondo match dalle 11

Guardando al resto del programma, oltre alla finalista del 2022 Ons Jabeur contro l’ex numero 2 del mondo Paula Badosa, i tifosi potrebbero essere richiamati dal duello vintage tra rovesci a una mano che vede di fronte Wawrinka e Dimitrov. Lo svizzero ha un gran seguito a Roma, lo dimostrano le file lunghe di appassionati che l’hanno aspettato per vedere il suo allenamento con Casper Ruud nella settimana delle pre-qualificazioni. Dimitrov, che si è allenato con Novak Djokovic, ha raggiunto il terzo turno a Madrid e il secondo a Monte-Carlo negli altri due Masters 1000 stagionali sul rosso. Anche a Wawrinka la continuità sta mancando in questa parte di stagione, ma l’exploit in una partita singola è sempre in grado di regalarlo. Poi un confronto così merita sempre almeno un’occhiata.

Leggi anche

Title Partner

  • BNL

Main Partner

  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua

Official Partner

  • Algida
  • Moscato D’Asti
  • Auricchio
  • Dunlop
  • eCampus
  • Edison
  • Emirates
  • Emu
  • Heineken
  • Hologic
  • Nilox
  • RTL
  • Rummo
  • Technogym
  • TicketOne
  • Valmora
  • Vechain

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l’Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close
x ()