News
Quarta categoria

Quarta categoria in campo
Al Foro un Master come i Pro

Questo contenuto è stato pubblicato 5 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

L’Italia del tennis, quello delle radici, quello giocato tutti i giorni nei circoli, è partita all’assalto del Foro Italico. E’ cominciato oggi infatti il Master BNL riservato ai Quarta Categoria che si sono qualificati attraverso il percorso durissimo rappresentato da ben due fasi provinciali e una regionale delle Pre-Qualificazioni agli Internazionali BNL d’Italia 2018.

I 30 giocatori e 32 giocatrici dei due tabelloni di singolare (cui si aggiungono le prove di doppio 17coppie maschili e 16 femminili) rappresentano la punta di un iceberg che poggia su una base enorme, quasi 60.000 tennisti agonisti dai Non Classificati fino a i 4.1, attraverso una progressione che sale di livello dai 4.6, 4.5, 4.4, ecc. ecc. in su.

Quarta categoria, l’agonista-tipo

Sono gli appassionati che giocano davvero, che si allenano per partecipare alle competizioni. Si sottopongono ogni anno a una visita medico-sportiva di idoneità che prevede un elettrocardiogramma sotto sforzo. Gente che si dota di un’attrezzatura consona: sicuramente una coppia di racchette identiche, incordate con il medesimo tipo di filamento alla stessa tensione per poter affrontare il match senza sorprese, scarpe tecniche con suole dedicate al tipo di superficie su cui si compete (da sostituire ogni sei mesi circa), abbigliamento consono da infilare nel borsone insieme a tutti gli accessori e a ciò che serve per l’alimentazione e la doccia (il momento riconciliante che mette d’accordo vincitori e vinti).

Insomma su come affrontano il loro sport preferito sappiamo tutto: sono dei professionisti in sedicesimo, spesso più attenti ai dettagli dei ‘pro’ veri e propri. Anche perché loro non sono sponsorizzati: l’attrezzatura se la scelgono e se la pagano. Di loro come persone sappiamo che fanno un altro mestiere e quasi sempre si devono ritagliare faticosamente il tempo per andare in campo tra famiglia e lavoro. Quelli tra loro che sono approdati sui campi dal n.7 al n.11 del Foro Italico per il Master BNL che domenica premierà i più forti d’Italia rappresentano un’elite assoluta.

La prima fase tra gli amatori del circuito Tpra

Quest’anno le Pre-quali degli IBi prevedevano addirittura una prima fase provinciale organizzata nel mondo amatoriale del circuito Fit-Tpra che era passaggio obbligato per tutti gli agonisti (aperta anche ai tesserato non agonisti) con classifica da NC a 4.4. I migliori classificati di queste prove ricevevano delle wild card per partecipare ai tornei provinciali di quarta categoria riservati ai classificati da 4.3 in su. I migliori venivano promossi ai tabelloni regionali (il numero era in funzione della quantità di partecipanti ad ogni prova).

A quel punto avevano una doppia chance: giocare il tabellone assoluto insieme ai Terza e ai Seconda categoria, ma anche concludere la sfida limitata ai Quarta fino ad arrivare a imporsi (o arrivare in finale) in regione. E di conseguenza qualificarsi (sempre secondo i parametri regolamentari Fit) per il Master BNL di Roma. Per giocarsi il titolo di migliori Quarta categoria d’Italia dove lo fanno i Pro, nei campi accanto ai Pro, trattati come i Pro.

Giocare al Foro trattati da Pro

Perché questo è l’altro aspetto affascinante della manifestazione: la possibilità che la FIT ha previsto di offrire ai migliori tennisti “della porta accanto” un trattamento simile a quello dei giocatori di professione. Contributi alle spese di viaggio, ospitalità in hotel dalla sera precedente il primo incontro a quella successiva all’uscita di scena, pass per accedere all’impianto, punto ristoro.

Le regole del gioco prevedono partite due set su tre con un long tie-break ai 10 punti al posto dell’eventuale terzo set. Le palle ufficiali sono le stesse del Masters 1000 Atp: Dunlop Fort Clay Court. E’ stato persino previsto il live score sul sito ufficiale www.internazionalibnlditalia.it.

Insomma il momento più bello e importante dell’anno per il tennista che potreste essere voi (noi). La consacrazione di una passione. Il momento finale di una competizione che ha visto in campo 15.759 giocatori. Una realtà italiana da record mondiale

I tabelloni

 

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close