News
In Evidenza

SEPPI PER LA RIVINCITA:
“Se sto bene, con Haas alla pari”

Questo contenuto è stato pubblicato 8 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali BNL d’Italia.

Viso disteso. Il virus intestinale, che lo ha colpito ad inizio settimana a Madrid e condizionato nel match perso con Verdasco, è ormai smaltito. Si tratta di ritrovare la condizione, alla svelta. Andreas Seppi si presenta agli Internazionali BNL d’Italia 2014 carico di speranze e fiducia. Ad attenderlo il match con il tedesco Tommy Haas, testa di serie numero 15.

“Speriamo di avere un giorno in più di riposo e giocare martedì. Ieri e oggi ho mangiato  e mi sono allenato bene, ma sono ancora un po’ debole – dice Andy, pronto al match rivincita con Haas, dopo il ko rimediato a Monaco due settimane fa nei quarti – In Baviera potevo anche vincere (6-3, 3-6, 6-3 il punteggio), quel match mi dà fiducia, so che posso batterlo (i precedenti sono 4-1 in favore del tedesco).  E’ un avversario tosto, ha un tennis aggressivo e un buon servizio. Ma, se sto bene, è una partita alla pari”.

Seppi torna al Foro Italico per l’11esima volta, ma la pressione da gestire è sempre diversa rispetto agli altri tornei. “A Roma la pressione aumenta, le aspettative per noi italiani sono sempre enormi. Non dipende dalla classifica, quindi credo che non sia diverso per me rispetto a Fognini, anche se lui ora ha una classifica migliore”. Ma Andreas, prototipo del giocatore freddo e pacato, è pronto a dominare l’aspetto emotivo in vista del debutto con Haas. “Non mi preoccupa la pressione. Spero solo di star ben fisicamente”.

Andreas, 30 anni, guarda anche oltre Roma. “Finché sto bene e mi diverto, voglio continuare. L’obiettivo è rientrare al più presto nei primi 30 (ora è 34) e portarmi a i ridosso dei top 20. Mi sono preparato al meglio per questa stagione sulla terra”.

Ieri il bolzanino, sotto gli occhi di molti appassionati, si è allenato con Novak Djokovic sul Centrale, saggiando la condizione del serbo numero due del mondo, al rientro dall’infortunio al polso. “L’ho visto bene, Nole ha avuto un ritmo alto dall’inizio. Ha recuperato piuttosto bene. Non sembrava avesse fastidi”.

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close