News
In Evidenza

Sonego, lo show continua. Per Nole e Rafa due quarti che sono finali

Grande spettacolo nei quarti di finale degli Internazionali BNL d’Italia

Questo contenuto è stato pubblicato 2 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

Lorenzo Sonego torna ad accendere la sera di Roma. Sul Grand Stand (nella sessione serale, non prima delle 19.00) disputerà il suo secondo quarto di finale in un Masters 1000 contro il russo Andrey Rublev. E’ la rivincita della finale dell’ATP 500 di Vienna, in cui il torinese aveva dominato un Novak Djokovic (non certo nella sua versione migliore, va detto). Sonego cercherà la prima vittoria contro il russo. Il torinese è il quindicesimo azzurro a spingersi nei quarti di finale agli Internazionali BNL d’Italia nell’era Open.

Sonego sogna la prima semifinale tricolore al Foro Italico dal 2007, dopo Filippo Volandri che quell’anno riuscì anche a battere Roger Federer spinto dalla passione dei tifosi romani.

Sogna una grande vittoria anche Stefanos Tsitsipas che nell’altro quarto della parte alta (Campo Centrale, secondo incontro dalle 12.00) incontra per la settima volta in carriera Novak Djokovic, cui abbiamo dedicato una presentazione dettagliata. Il serbo, numero 1 del mondo, ha vinto quattro dei sette confronti diretti, compreso l’ultimo in semifinale al Roland Garros dell’autunno scorso. Il greco, in testa alla Race, gioca il suo nono quarto di finale in un Masters 1000 con l’obiettivo di replicare la semifinale del 2019, il suo miglior piazzamento a Roma.

Questa sfida e quella tra Rafael Nadal e Alexander Zverev, che al Foro Italico sono semplicemente due quarti di finale, potrebbero essere tranquillamente le finali di due Grand Slam, tale è il livello quest’anno del torneo e dell’impegno che i migliori giocatori del mondo stanno mettendo in campo per conquistare il titolo degli Internazionali BNL d’Italia 2021.

Nella parte bassa, infatti, Rafa e Sasha si ritrovano di fronte per la nona volta (Campo Centrale, alle 12.00). Il tedesco ha vinto le ultime tre sfide, senza perdere un set, compresa l’ultimo nel recente quarto di finale a Madrid. E’ stato il suo primo successo sul rosso contro il maiorchino che l’aveva battuto in finale agli Internazionali BNL d’Italia del 2018.

Chi vince, affronterà una delle grandi sorprese del torneo maschile: il qualificato argentino Federico Delbonis, al primo quarto di finale in carriera in un Masters 1000, o il “gigante” Reilly Opelka, il più alto dei Top 100. (A.M.)

Passiamo ai quarti di finale del singolare femminile. Delle otto tenniste impegnate oggi agli Internazionali BNL d’Italia, tre hanno vinto il Roland Garros (Ostapenko, Barty e Swiatek) e due il titolo di Roma (Svitolina e Pliskova).

Ad aprire la giornata sul Campo Centrale saranno Petra Martic, numero 25 del ranking WTA, e l’americana Jessica Pegula. La tennista di Spalato, allenata da circa un mese dalla leggenda azzurra Francesca Schiavone, sta ritrovando colpi e fiducia dopo un periodo difficile. “Francesca mi spinge sempre a dare il massimo e a non arrendermi mai – ha dichiarato in conferenza stampa – nemmeno nei momenti di difficoltà”. Continua a sorprendere Jessica Pegula, che dopo aver eliminato la numero 2 del mondo Naomi Osaka cerca di dare continuità ad un’ottima prima parte di stagione: 21 vittorie e appena 7 sconfitte sono un bottino niente male per la 27enne di Buffalo, che quest’anno ha già raggiunto le semifinali a Doha e i quarti di finale a Dubai e agli Australian Open. La croata è avanti 2 a 1 nei precedenti.

Non prima delle 12.00, sulla Grand Stand Arena, saranno di scena Jelena Ostapenko e Karolina Pliskova. La lettone, che dopo aver vinto il Roland Garros nel 2017 è ancora alla ricerca di una nuova dimensione, ha battuto nell’ordine Konta, Tomljanovic e Kerber, dimostrando di essere in ottime condizioni fisiche dopo aver stentato al torneo di Madrid. Dall’altra parte della rete troverà per la settima volta la ceca Karolina Pliskova, ex numero 1 del mondo e vincitrice nel 2019 degli Internazionali BNL d’Italia. La tennista di Louny, che da inizio stagione collabora con coach Sascha Bajin (ex allenatore di Osaka e Yastremska), sta provando a ritrovarsi sulla terra rossa dopo aver faticato nei primi mesi dell’anno. Sul mattone tritato ha vinto Pliskova in entrambe le occasioni (Stoccarda 2018 e 2021).

Cori Gauff (Foto Giampiero Sposito)

A seguire scenderanno in campo la prima forza del seeding, Ashleigh Barty, opposta alla numero 7 d’America Coco Gauff. L’Australiana, che nel 2021 ha già vinto 27 partite (appena 4, invece, le sconfitte a referto), insegue la sua prima semifinale al Foro Italico, 23esima in totale nel circuito maggiore. “Barty è la numero 1 – le parole della giovanissima americana – scenderò in campo senza timore per capire a quale punto sia il mio livello di tennis”. La 17enne di Delray Beach, che con la vittoria in due set ai danni di Aryna Sabalenka si è regalata una delle vittorie più prestigiose in carriera, è sempre più vicina alla top-30. Tra le due non ci sono precedenti.

Chiudono il programma Iga Swiatek, campionessa in carica del Roland Garros, ed Elina Svitolina. La tennista ucraina al Foro Italico si trova a meraviglia, come testimoniano i trofei alzati al cielo nel 2017 e nel 2018 (entrambi ai danni di Simona Halep). Dopo la vittoria in rimonta con Anisimova nel primo turno, il netto successo (6-4 6-2) su Garbine Muguruza la rilancia con prepotenza nel novero delle favorite. La polacca, 19 anni e numero 15 della classifica mondiale, insegue la sua seconda semifinale in stagione. Sarà sfida inedita.

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close