LIVE BLOG: LUNEDÌ 14 SETTEMBRE
Sinner impressionante, belle vittorie per Travaglia, Paolini e Sonego. Giorgi cede al terzo set

 

23:32 – Con il match point trasformato da “Steto”, si chiude una splendida giornata di tennis sui campi del Foro Italico. In Casa Italia belle e importanti vittorie, solo Giorgi e Mager hanno ceduto ai rivali. Le sorprese? Le sconfitte di Khachanov (ma aveva un 1°turno molto scomodo) e Auger-Aliassime.

Buona notte, a domani!

 

23:30 – TIEBREAK TIME. Travaglia spinge, Fritz non arretra. Il “decider” scorre sui turni di servizio, si gira sul 3 pari, con Taylor che affossa a rete una risposta di rovescio in spinta su di una seconda non esattamente “veloce” dell’azzurro… 1h 30 di tennis, regna ancora l’equilibrio. 4-3 avanti Stefano. L’ottavo punto vede il primo strappo: lungo scambio, “Steto” trova appoggi perfetti e scarica un dritto lungo linea violentissimo e preciso. 5-3 Travaglia! Si difende con le unghie l’azzurro nello scambio seguente, e Fritz manda largo un rovescio. 6-3, TRIPLO MATCH POINT Travaglia!!!! Doppio-Fallo dell’azzurro!?!? … Schema P-E-R-F-E-T-T-O sul secondo: prima esterna, dritto potente a buttare fuori il rivale, smorzata di dritto perfetta. Gioco Parita Incontro Travaglia! Si regala il secondo turno, dove trova Borna Coric.

 

23:25 – L’equilibrio non si rompe, Taylor sale 6-5 e Stefano serve per andare al tiebreak. Sotto 0-15, bravo Travaglia a cercare la massima velocità col dritto da sinistra (il suo colpo più sicuro), sfondando la resistenza del rivale. L’azzurro non trema, 6 pari, sarà il tiebreak a decidere il set.

 

23:15 – 4 pari, sale la tensione ma sale anche il livello! I due giocano alcuni scambi mooooolto belli, incluso un passante di rovescio in corsa di “Steto” davvero difficile. Si va ai vantaggi, e l’americano si aggrappa alla sua prima di servizio, uno dei suoi colpi più sicuri. 5-4 Taylor, adesso la pressione è tutta su Stefano.

 

23:02 – Travaglia spinge ma commette qualche errore, Fritz sale 30-40, chance importantissima di scappare avanti 4-2 nel secondo set. Stefano trova un Ace perfetto, sulla riga. Impatta 3 pari il conto dei game. L’americano non riesce a scardinare il muro azzurro.

 

22:57 – Il secondo set scorre seguendo i turni di servizio, qualche errore di troppo in generale. Bravo Travaglia nel comandare il gioco dopo la battuta, ma tende a perdere un po’ troppo campo alla risposta, lasciando spazio al rivale. 3-2 Fritz, serve Travaglia.

 

22:39 – Travaglia serve per il set avanti 5-4. Fritz prende in mano l’iniziativa sulle seconde dell’azzurro, cerca di salvare il set. 15-30, suona l’allarme per “Steto”. Si salva con una prima esterna veloce e precisa. Spinge col dritto inside-in, SET POINT TRAVAGLIAAAA! Forza Fritz, ma forza troppo, stecca malamente un dritto ed il set vola in casa Travaglia, 6-4.

 

 

22:26 – Fritz cerca con forza il contro break, arriva a due chance (non consecutive), ma Travaglia regge, giocando solido col dritto. Si infiamma la lotta, al 14esimo punto Stefano consolida il break, avanti 4-2.

 

 

 

22:14 – Travaglia! Ottimo ingresso nel match per il marchigiano, che al quinto game strappa il servizio al californiano Fritz, sfruttando la terzo palla break del game. 3-2 e servizio per “Steto”.

 

21:41 – GAME SET MATCH YASTREMSKA! Chiude 6-4 una partita estremamente sofferta, nemmeno fortunata Giorgi sul match point, con la “pallata” dell’ucraina che atterra nei pressi della riga, quasi non rimbalzando. Un match da 14 doppi falli a testa , 40 errori non forzati per Giorgi e 35 per Yastremska, molti più dei vincenti. Tra poco in campo l’ultimo match di giornata, Stefano Travaglia vs. Taylor Fritz.

 

 

21:35 – Scorre tra errori e grandi vincenti il terzo set tra Giorgi e Yastremska. Un break per parte, l’equilibrio si rompe di nuovo sul 4 pari, con l’ucraina brava a forzare. BREAK Yastremska, va a servire per il match sul 5-4.

 

21:07 – Nishikori sconfigge Ramos in due set, 6-4 7-6 lo score per il nipponico. Vittoria sofferta dopo un match combattuto, trasformando il sesto match point dopo averne sprecati cinque sul finale del secondo set.

 

21:03 – TIEBREAK TIME tra Giorgi e Yastremska, la conclusione più corretta per un set fatto di continui sali scendi e tanti (troppi) errori. Dayana si porta in vantaggio con una risposta bomba, 2-1 e servizio; anche Camila aggredisce la seconda, 2 pari! Camila sale 4-3, Dayana serve e spedisce larghissssssssimo un dritto in spinta, ma molto scoordinato nella esecuzione. 5-3 e 6-3 GIORGI! Tre set point per l’azzurra… L’ucraina tira un paio di risposte micidiali, e torna alla battuta sotto 5-6, al quarto set point (complessivo nel set) per “Cami”. Spinge Giorgi, spinge durissimo e forza l’errore di Dayana. 7-6 GIORGI! Si va al terzo.

 

20:55 – Nishikori NON CHIUDE! Spreca 5 match point in due game, si fa rimontare da Ramos e si gioca il secondo set al tiebreak.

 

20:39 – Continua la lotta e gli UP and DOWN tra Giorgi e Yastremska. Camila brekka la rivale, sale 4-3 e servizio, ma l’ucraina risponde immediatamente, 4 pari. Il match resta estremamente duro e imprevedibile. Bolsova ha chiuso 6-3, sconfiggendo Riske.

 

 

 

20:18 – Dichiara Jannik a fine partita: “Non era facile, sono entrato molto concentrato. Ho fatto quello che dovevo fare per vincere la partita”.

 

20:12 – GAME SET MATCH SINNER !!!!! L’azzurro bravissimo a giocare per tutto il set il suo tennis e non farsi distrarre dalla rabbia incontrollata di Paire. Quasi irridente l’attitudine del francese, che sul match point praticamente non risponde, cedendo le armi a Jannik. 6-2 6-1 in 1h e 5 minuti. Grande dimostrazione di forza dell’azzurro, che accede al secondo turno degli IBI20, dove troverà Tsitsipas.

 

 

20:05 – SET YASTREMSKA, l’ucraina vince 7-5 il primo parziale su Camila Giorgi. Lottato anche il dodicesimo game, brava Dayana a capitalizzare la palla break – e set point – sul 30-40.

 

20:04 – Il “teatrino” di Paire forse distrae Sinner, che concede qualcosa per la prima volta nel match. Annulla con un ACE esterno la palla break sul 30-40. Arriva lo scambio più lungo del match, tattico ed a bassi ritmi, con l’errore di Jannik in spinta col dritto. Seconda chance di break per il francese. Altro ACE di Sinner, capace anche di non scomporsi di fronte all’ennesimo “show” del rivale contro l’arbitro… Altro gran servizio, l’azzurro sale 4-1 nel secondo. Da sottolineare la freddezza di Jannik: due palle break -> due Ace!

 

19:58 – Paire su tutte le furie!?! Al servizio sul 15-30, mette una prima all’angolo e Sinner lo “buca” con una risposta di rovescio TOP. Il francese insiste che la sua prima fosse out, discute, si siede, alla fine il gioco riprende, e Sinner trova il punto. BREAK SINNER, avanti 3-1, con Benoit inferocito in campo a inveire contro il giudice di sedia. Censurabile il francese in questa fase, “troppo scomposto”.

 

19:52 – CAMILA BREAK! Riapre il set l’azzurra, sotto 3-5 riesce a strappare il servizio all’ucraina in un gioco ricco di up and down, adesso sarà Giorgi a servire sul 4-5. Che lotta sul Centrale, le sue sono moooooolto vicine come livello stasera.

 

19:49 – Giorgi vince game a zero, sale 3-5 restando in scia a Yastremska, che si appresta a servire per chiudere il primo set. Ribaltone sul campo1! Riske ad un passo da vincere, perde il set al tiebreak vs. Bolsova, sarà il terzo a decidere il loro match.

 

 

 

 

 

19:38 – SET SINNER! Al terzo set point, l’azzurro chiude il primo parziale con una facile volee alta dopo aver rincorso – con totale agio – una palla corta del francese. 6-2 in 29 minuti. Oltre ai numeri, in questo set ha impressionato la facilità con cui l’azzurro ha comandato il gioco, contro un tennista tutt’altro che banale, uno degli “incantatori di serpenti” del tour… Sinner ON FIRE!

 

19:33 – Dopo molti tentativi, Yastremska strappa il servizio a Camila Giorgi, portandosi avanti 3-1 e servizio. Il tennis della ucraina al momento è più consistente e preciso di quello dell’azzurra.Riske avanti 7-5 6-5, ad un passo dalla vittoria.

 

19:30 – Jannik corre come un treno, e non sbanda. Impressiona la combinazione di velocità, tempo di impatto e qualità dei suoi colpi. Disegna il campo come un fuoriclasse. Paire sembra impotente, deve prendersi dei rischi assoluti per arginare l’azzurro. 5-2 Sinner!

 

 

19:21 – B-R-E-A-K SINNER! Il talento altoatesino spara coi piedi sulla riga di fondo dritti e rovesci con un ritmo INFERNALE, Paire non regge e perde il servizio nel quarto game. Sinner Avanti 3-1, in un amen 40-0. Altra prima “pesante” esterna, Paire affossa in rete. 4-1 Sinner, che partenza Jannik!  Beniot si siede al cambio di campo con lo sguardo nel vuoto…

 

19:18 – Appena iniziato sul Centrale anche il match di Camila Giorgi, sfida Dayana Yastremska. 1-0 per l’ucraina lo score, Giorgi alla battuta. Camila non trasforma alcuni vantaggi, ora affronta la prima palla break… Serve bene, apre il campo e chiude con un vincente di rovescio in sicurezza. C’è lotta fin dall’avvio… Giorgi concede tre palle break, le annulla.

 

19:02 – SINNER TIME! Jannik ha appena iniziato il riscaldamento sul Pietrangeli con Beinot Paire, in quella che sarà la rivincita del primo match del 2020 ad Auckland, vinto in tre set dal francese.

 

18:57Che Kovinic, lascia solo la miseria di un game alla Goerges, strappando un posto al secondo turno degli IBI20. Riske ha vinto 7-5 il primo set, 2 pari nel secondo. Giocato il primo 15 tra Kei Nishikori e Albert Ramos.

 

18:43 – Hurkacz che volee! Il polacco nel momento decisivo, alla risposta sul 6-5 del terzo, sceglie un attacco a sorpresa, chiuso da una volee precisa e vincente. MATCH POINT! Se lo gioca alla grande, mette pressione a Evans che sbaglia. GAME SET MATCH HURKACZ, termina il match con numeri migliori del rivale britannico. Lo aspetta un secondo match con il vincente di Rublev e Bagnis.

 

18:28 – La qualificata Kovinic sbaraglia nel primo la tedesca Goerges: 6-1! Lotta punto a punto tra Riske e Bolsova Zadoinov, la sfida potrebbe essere mooooolto lunga… Alle 19 in campo l’ultimo match rosa di giornata: atteso il debutto al Foro di Camila Giorgi, opposta alla ucraina Dayana Yastremska.

 

18:05 – MERTENS….Sììì!!! La belga, n.11 del seeding romano, domina il terzo set 6-1, accedendo al secondo turno gli IBI20. Troppo ampio il divario tra vincenti ed errori tra le due: 17 vincenti e 9 errori per la belga, 11 vincenti ma ben 22 errori per la taiwanese.

 

 

 

17:56 – Medical time out per Hurkacz. Il polacco è steso a terra su campo, con il fisioterapista impegnato in un trattamento alla parte sinistra della sua schiena, appena sopra la zona lombare. Il match lo vede in vantaggio 2-1, ma sarà Evans a servire alla ripresa del gioco.

 

17:52 – Appena scattati altri due match di primo turno del tabellone femminile. Alison Riske sfida la qualificata Bolsova Zadoinov sul campo 1; Julia Goerges affronta la montenegrina Danka Kovinic, passata per le “quali”. Sul Pietrangeli, continua il match tra Mertens e Hsieh, con la belga avanti 6-3 3-1, l’incontro sembra avviato verso la testa di serie n.11.

 

17:39 – SET EVANS! Il britannico impatta il conto dei set contro Hurkacz, dopo che il polacco aveva vinto il primo 6-3. Ottime percentuali con il servizio per Evans, 81% dei punti vinti con la prima, e 72% con la seconda.

 

17:30 – BLINKOVA!!! Vince 6-3 6-3 sulla Teichmann, accedendo al secondo turno dove troverà la vincente del match di 1°turno tra Riske e Bolsova Zadoinov.

 

17:27 – Mertens si porta in vantaggio 4-3 nel primo set contro Hsieh. Il match è assai combattuto, le due tenniste cambiano continuamente ritmo e angoli, con scambi molto duri. Adesso 5-3 Mertens, ad un passo dal primo set.

 

17:15 – Tiebreak tra Anderson e Humbert! Grande tensione, ma anche grande tennis tra la creatività del francese e la “sostanza” del sudafricano. Hubert si porta avanti, ma Anderson risponde colpo su colpo, rimontando più volte. Sul 6-5 Humbert va MATCH POINT, e lo trasforma! Chiude l’incontro 6-3 7-6, vittoria meritata per Ugo. Dopo un infortunio ed un lungo stop, Anderson ha bisogno di più match per ritrovare la miglior condizione fisica.

 

17:10 – Mertens subito un break avanti sulla Hsieh, 2-0. Risponde la taiwanese sull’1-2, strappa il servizio alla belga e ristabilisce l’equilibrio. Lo score sul Pietrangeli adesso è 3-2 Hsieh, con Mertens alla battuta.

 

16:55 – Ugo Humbert va a servire per il match sul 5-4 ma Kevin Anderson non ci sta a perdere. Gioca un game molto di “sostanza”, portando l’avversario all’errore. Strappa una palla break e la trasforma rischiando una scorribanda verso la rete, con il francese che spedisce il passante di dritto cross appena largo. BREAK 5 pari! Tutto da rifare sul campo 3.

 

16:49 – La polacca Magda Linette avanti 6-4 2-0 sulla ex campionessa di Roland Garros Jelena Ostapenko, in ritardo di condizione rispetto al suo massimo livello. Più combattuto il match tra Blinkova e Teichmann (3 break in totale), con la russa che ha appena vinto il primo set 6-3. Appena entrate sul Pietrangeli la belga Elise Mertens e la taiwanese Su-Wei Hsieh.

 

16:37 – SONEGO C’È! 6-3 6-1, successo nettissimo su Basilashvili, oggi un po’ “corto” nel palleggio, ma sempre tennista pericoloso vista la potenza dei suoi colpi. Lorenzo è stato molto attento a muovere l’avversario, servire bene e attaccarlo, mettendolo sotto pressione. Al secondo turno lo aspetta un match impegnativo contro Casper Ruud, norvegese in grande crescita e specialista dei campi in “rosso”.

 

16:35Kevin Anderson non è affatto contento del suo tennis. Sotto 3-6 1-3, sfoga la sua rabbia scaraventando più volte la racchetta a terra. L’ex finalista di US Open soffre gli angoli stretti trovati dal francese Humbert, che mettono a nudo la sua mobilità ancora non al top.

 

 

16:32 – Davvero un bel Sonego oggi al Foro Italico. Serve con ottime percentuali e soprattutto, dopo aver recuperato il break in apertura di primo set, ha annullato tutte le 6 palle break concesse. In sicurezza sale 5-1 nel secondo, ad un passo dal successo.

 

16:17 – Altri due match del tabellone femminile sono scattati: Linette vs. Ostapenko, 3 pari il puntaggio con un break per parte; Teichmann vs. Blinkova, ai primi punti.

 

16:07 – PRIMO SET SONEGO! Sotto 1-3, bellissima rimonta di Lorenzo, che mette il T-U-R-B-O e infila cinque game offensivi e ben giocati, vincendo il set 6-3. Anche il francese Ugo Humbert ha appena chiuso il primo set 6-3 contro Kevin Anderson. Notevole un dato statistico: Humbert ha vinto il 69% di punti sulla propria seconda di servizio.

 

15:59 – GIOCO PARTITA INCONTRO PAOLINI! Anche il secondo set è stato un “festival” di break, ben 7 su 9 game giocati. Brava Jasmine a vincere punti importanti e chiudere il set 6-3. Un successo che le “regala” al secondo turno una grande sfida: Simona Halep.

 

 

 

15:58 – Vittorie per CILIC E CORIC. I due croati chiudono contemporaneamente i propri match. Marin sconfigge il kazako Bublik in tre set: dopo aver perso il primo al tiebreak, trova un bel ritmo e chiude 6-4 al terzo. Borna supera il “tosto” cileno Garin con un duplice 6-4, confermando l’ottimo stato di forma mostrato a US Open.

 

15:52 – BREAK SONEGO! Alla seconda chance il piemontese rimonta il georgiano Basilashvili, impattando il conto dei game a 3, quindi tiene in sicurezza il proprio turno di servizio. Da 1-3 a 4-3 avanti, che rimonta Lorenzo!

 

15:50 – Coric avanti 5-3 ad un passo dal successo su Garin. 40 pari, il cileno prova una smorzata di rovescio, la palla esce magnificamente dalle sue corde, superando appena la rete, imprendibile. Un bel servizio lo fa restare in scia, sotto 4-5. Borna va a servire per la vittoria dopo il cambio di campo.

 

15:43 – Inizio complicato per Sonego nell’esordio agli IBI20. Basilashvili gli strappa il servizio nel terzo game, volando avanti 3-1 Nel quinto gioco va sotto 15-40, ma è bravo a salvarsi con servizi precisi ad un tennis offensivo. Resta in scia, sotto 2-3. Solo il 54% dei punti vinti con la prima per Lorenzo finora nel match.

 

15:27 – SET PAOLINI! L’Azzurra vince 6-2 il primo set, un parziale contraddistinto da ben 6 break, 4 a favore di Jasmine, 2 di Anastasija. 4 doppi falli e troppi errori condannano la 30enne lettone. Bouzkova ha superato 6-4 6-3 Tomljanovic.

 

15:10 – Entrano sul Pietrangeli Lorenzo Sonego e Nikoloz Basilashvili. Coric ha chiuso il primo set 6-4 e avanti 1-0 col break su Garin, il match è adesso interrotto per un problema alla rete, i due stanno per riprendere. Cilic dopo aver perso il primo al tiebreak, ha metto la freccia nel secondo, avanti 5-2 con due break, serve per andare al terzo.

 

14:57Alta tensione sul Pietrangeli. Tiebreak del secondo set, 6 punti pari tra Vekic e Anisimova. L’americana è molto aggressiva col dritto, trova un bello schema cross + lungo linea, vola MATCH POINT! È il suo secondo dell’incontro. Vekic impatta male un dritto di scambio, avanzando pesante sulla palla, che termina in rete. GAME SET MATCH ANISIMOVA! Amanda estromette dal torneo la testa di serie n.16, assicurandosi l’accesso al 2°t del torneo. Che battaglia!

 

14:49 – SET BUBLIK! Che sangue freddo il kazako: servendo sul 5 pari salva ben 5 palle break in un game infinito di 14 punti, e nel tiebreak è freddissimo nei punti importanti, vincendo 7 punti a 4. Continua la grande battaglia tra Coric e Garin. Dal 3-2 Coric, quattro break di fila, ora serve il croato per vincere il primo set avanti 5-4.

 

14:40 – Appena iniziato il tiebreak decisivo, Anisimova si ferma e chiede l’intervento del trainer in campo sull’1 pari per un problema alla mano destra. Tiebreak anche tra Cilic e Bublik per decidere il primo set. Coric ancora un break avanti su Garin, 4-3 e servizio per il croato.

 

14:35 – La tensione costa carissima a Donna Vekic. BREAK Anisimova, la statunitense serve per il match sul 6-5. E serve bene, prime molto lunghe ad aprisi il campo. Risponde Vekic, aggrappata con le unghie al match. 30 pari… ACE Anisimova, e MATCH POINT! Servizio esterno, dritto d’attacco, avanza per chiudere con lo smash ma …no! Lo scaraventa malamente in rete!?!? Chance sprecata che le costa carissimo… Vekic strappa una palla del contro break, ma la spreca rispondendo lungo ed una prima ben piazzata al T. Il “Drama” continua, Amanda sparacchia larghissimo un dritto banale, Donna ha un’altra palla per strappare il tiebreak. E TIEBREAK è, out un dritto di Anisimova. 6 pari, tutto da rifare.

 

14:28Grigor Dimitrov supera Gianluca Mager 7-5 6-1, l’esperienza sul Centrale del Foro Italico per l’azzurro si chiude con la soddisfazione di aver giocato un bel primo set, alla pari con il bulgaro.

 

14:22 – Tensione altissima sul Pietrangeli: Vekic serve sul 4 pari, sotto di un set. Anisimova prova a spingere col dritto, ma va fuori giri. La croata è scaltra nel servire palle non così veloci ma esterne e cariche di spin, costringendo la rivale a rispondere da posizioni scomode. 5-4 Vekic, ora la pressione è tutta sull’americana…

 

14:14 – Dopo aver vinto il primo set 7-5, Dimitrov mette la freccia nel secondo, 3-0 avanti su Mager. Continua l’equilibrio tra Cilic e Bublik, 4 pari tra i due. Coric conferma l’ottimo momento di forma mostrato a New York, un break avanti sullo specialista del “rosso” Garin (3-2). Bravo Borna a capitalizzare l’unica palla break concessa dal cileno.

 

14:07 – Ottimo avvio per Barbora Strykova, avanti 4-1 nel primo su Kudermetova. Sul Pietrangeli lotta durissima: Vekic avanti 4-2 su Anisimova, già tre break nel secondo set e scambi a dir poco rocamboleschi… La Ceca Bouzkova un break avanti su Tomljanovic, ma… BREAK per l’australiana! Serve 2-3, il match si prospetta assai combattuto.

 

13:54 – Che Cilic vs. Bublik potesse esser un match intrigante si sapeva, ma che inizio… Nel terzo game il croato concede e annulla per 4 palle break, dopo 14 punti in cui si è visto letteralmente di tutto – soprattutto grazie al tennis esplosivo ed estemporaneo del kazako – Marin sale 2-1. Risponde in un amen Bublik, quattro pallate di servizio e via… Scintille tecniche sulla Grand Stand Arena.

 

13:51C’è lotta sul Centrale! Dimitrov era andato in vantaggio su Mager, ma l’azzurro è stato prontissimo a operare il contro break, ora siamo 6-5 per il bulgaro, ma l’azzurro serve per andare al tiebreak.

 

13:39 – Rimonta Anisimova! Amanda impone ritmi altissimi, strappa il primo set al tiebreak, vinto 7 punti a 4. Stanno per scattare diversi incontri: Cilic vs. Bublik, Coric vs. Garin, Buzkova vs. Tomljanovic. Primi punti già giocati tra Strykova e Kudermetova.

 

13:33 – Altri match conclusi al Foro Italico: Casper Ruud demolisce il russo Khachanov nel terzo set, con un perentorio 6-1 compie il primo upset di giornata (ma era match molto incerto già alla vigilia…) e si guadagna il pass per il 2°t. Nelle “quali”, Marco Cecchinato strappa un posto nel tabellone principale, vittoria netta sullo slovacco Kovalik, 6-2 6-1 lo score. Anche Bagnis passa al main draw, Federico Coria è avanti 6-1 3-0 su Dzumhur.

 

13:21 – Avanzano anche i match di qualificazioni maschili. Tennys Sandgren ha appena chiuso il suo match, un netto 6-3 6-0 gli apre le porte per il main draw. Vittoria anche per Koepfer, Bagnis avanti un set e un break sullo svedese Ymer. Marco Cecchinato avanti 6-2 4-1 su Kovalik, forza Ceck, ancora uno sforzo!

 

13:05 – Sul Grand Stand, dopo un secondo set lottatissimo, vinto al tiebreak da Shuai Zhang, Anastasia Pavlyuchenkova è scappata via 4-0, a due passi dal successo. Sul Pietrangeli, Donna Vekic un break avanti (4-3) sulla 19enne statunitense Amanda Anisimova. Fanno il loro ingresso in campo sul Centrale Grigor Dimitrov e l’azzurro Gianluca Mager.

 

12:54 – BREAK KRAJINOVIC! Nell’undicesimo game il serbo strappa il servizio al canadese a 15, va a servire per il match ma… la tensione è altisssssssssima, e crolla 0-30 con due erroracci. Si salva col servizio, due buone prime e 30 pari. Lungo scambio, sbaglia per primo il canadese ed è MATCH POINT… Se lo gioca con la sua arma migliore, il rovescio lungo linea. Taglia il campo e chiude l’incontro 6-4 7-5. Filip è il primo vincitore di giornata nel MD maschile.

 

 

12:44 – Sul campo 1, il russo Khachanov sta conducendo 5-3, ma SBAGLIA un facile smash finendo fuori equilibrio, e Ruud ora è 0-30… e 0-40, Casper spinge e trova un bel punto. 3 palle break per il norvegese. Karen non trema: servizio boooom, dritto cross strettissimo, forcing in spinta. Le cancella tutte con autorità. Gran prima e Set Point Khachanov. Punto rocambolesco, un nastro manda fuori posizione Ruud, che manda in corridoio col dritto. 6-3 KHACHANOV, sarà terzo set.

 

12:31Lotta sul Centrale nel secondo set: Felix commette meno errori rispetto al primo set, con i piedi dentro al campo governa in sicurezza lo scambio, ed è stato bravo a cancellare una pericolosissima palla break nel quinto game. Siamo 3 pari, il set entra nella fase decisiva…

 

12:08 – In archivio il primo set dei due match in corso del tabellone maschile. Krajinovic 6-4 avanti su Auger-Aliassime; Ruud 6-3 su Khachanov. Ora è Karen al servizio, appena iniziato il primo game del secondo. Elena Rybakina ad un passo dal successo, avanti 5-4 sulla Alexandrova, ma è la russa al servizio.

 

12:04 – GAME SET MATCH MUSETTI! Sarà Lorenzo ad entrare nel tabellone principale degli IBI20. Nel terzo set ha superato l’amico e coetaneo Giulio Zeppieri dopo una grande battaglia, chiudendo 6-3 un set in cui era scivolato sotto 1-3, per poi brekkare per ben tre volte Zeppieri.

 

 

 

12:02 – Chiusi due match di “quali” maschili: entrano nel main draw due spagnoli, Davidovich Fokina (due set a zero su Corentin Moutet) e Pedro Martinez (6-3 6-2 sullo slovacco Martin).

 

12:00 – Estremamente solido il norvegese Casper Ruud, avanti 5-2 nel primo set vs. Khachanov. Il russo ora protesta col giudice di sedia per una palla vicinissima alla riga. Siamo 40 pari… e Karen scarica la sua rabbia colpendo un dritto violentissimo, imprendibile. Resta in scia 3-5 il russo, ora Ruud serve per chiudere il primo set.

 

11:55 – Sul Centrale, Auger-Aliassime cerca di scardinare il tennis ordinato e geometrico di Krajinovic, ma prende troppi rischi e commette errori. Sotto 2-4, concede due palle break… Filip è bravissimo a respingere il suo forcing e portarlo all’errore. SECONDO BREAK Krajinovic, avanti 5-2 il primo set sembra ormai deciso.

 

11:42 – SET Pavlyuchenkova! Anastasia sul Gran Stand vince 6-4 il primo set contro Shuai Zhang in 39 minuti. La cinese ha perso due volte il servizio, una la russa, più solida nella spinta da fondo campo.

 

11:28 – Partenza SPRINT per Elena Rybakina sul Pietrangeli! 5-0 in soli 17 minuti di tennis, Ekaterina Alexandrova con le spalle al muro nel primo set. Sul Centrale, il serbo Krajinovic un break avanti sul talento canadese Felix Auger-Aliassime, 3-1 lo score.

 

11:22 – S’infiamma il secondo set tra talenti azzurri Musetti e Zeppieri! Lorenzo va a servire per il match sul 5-4, arriva a due punti dal match sul 30-15, ma Giulio con tre punti di fila strappa il servizio e si porta 5 pari! Sull’onda del momento positivo, Zeppieri non si ferma più, secondo break a Musetti e 7-5 Zeppieri!!! Sarà il terzo set a decidere chi dei due giovani italiani avrà un posto nel main draw degli IBI20

 

 

11:02– Stamani alle 10.00 è scattato l’ultimo e decisivo turno di qualificazioni maschili. Sul campo 2 sfida tutta azzurra tra i due diciottenni Lorenzo Musetti e Giulio Zeppieri. Il carrarino è partito fortissimo, vola 5-0 e chiude il primo set 6-1. Nel secondo set c’è lotta, Musetti brekka Zepperi nel “fatidico” settimo game, avanti 4-3 è a due passi dall’accesso al tabellone principale degli IBI20.

 

10:55 – Benvenuti all’edizione 2020 degli Internazionali BNL d’Italia! Un bel sole estivo splende sul Foro Italico, tutti gli incontri del programma stanno per scattare sui vari campi. Sul Centrale aprono il canadese Felix Auger-Aliassime e il serbo Filip Krajinovic. Sul Pietrangeli scendono in campo Elena Rybakina ed Ekaterina Alexandrova; sul campo 1 il primo incontro di giornata vede opposti Karen Khachanov e Casper Ruud.