News
Diretta

LIVE BLOG: Djokovic supera Ruud. Mektic-Pavic 6-3 7-6 su Bolelli-Fognini

Rivivi la diretta di tutte le emozioni delle semifinali degli Internazionali BNL d’Italia dal Foro Italico

00:17 – Questo lungo e spettacolare sabato tennistico si chiude qua. A domani per le finali degli IBI22. Buona notte!

00:16 – Riflesso felino di Pavic, strappa il punto del 4 pari. Serve Bolelli, risposta a tutta di Pavic. Ribaltano il punteggio, 5-4 avanti i croati. Chiude sotto rete Mektic, 6-4 e due Match Point per il team croato. Sbaglia Pavic, esagera con la forza. Serve Fognini sul secondo MP. Scambio rocambolesco, chiudono la porta sotto rete i croati. 6-3 7-6 in 1 ora e 33 minuti. Il sogno degli azzurri di giocare la finale degli IBI22 finisce qua. Bravi Mektic-Pavic.

00:09Vola Fognini, Vola! Scambio molto divertente, chiude sotto rete con una zampata Fabio, 4-1 avanti gli italiani.

00:08 – 2-0 Azzurri! Prima un passante di rovescio di Fabio molto bene giocato, poi una bordata al centro di Bolelli. Chiude Fabio di volo, 3-0! Salta in piedi il pubblico, è oltre mezzanotte ma il pubblico è tutto lì, a sostenere la coppia azzurra.

00:04 – Punto esclamativo di Fognini! Con una risposta splendida lungo linea di rovescio, ecco un punto secco, e quindi SET POINT! UFF! Esce di un niente la risposta a tutto braccio di Fabio. 6 pari, Tiebreak.

23:59 – Con un ACE sul 40-30 Fognini porta gli azzurri avanti 6-5.

23:56 – Bolelli-Fognini avanti 5-4. Serve Pavic. Con due ottime risposte, gli azzurri si portano 0-30, a due punti dal set! Prima Mektic chiude la porta sotto rete, quindi Fognini non trova la giusta posizione. Col servizio, Pavic impatta 5 pari.

23:50 – L’ottavo game va ai vantaggi, due ottime risposte degli azzurri. Gli italiani decidono di rispondere a sinistra. Niente prima in campo di Mektic… prova il passante al centro Fabio ma la palla gli vola via. 4 pari.

23:43 – Fognini serve, gli azzurri cedono due punti. 0-30. Prova un passante lungo linea Fognini, ma è lunga. Splendida risposta di Pavic. 0-40… Cancellano le prime due, ottime chiusure. Regala Mektic in risposta, 40 pari! Fognini serve da sinistra sul punto secco. Ottima chiusura di Simone sulla rete. 4-3 avanti gli azzurri.

23:38 – Attenzione, 15-40!!! Gli azzurri hanno due palle del contro break con Pavic alla battuta. BORDATA di Fabio addosso a Mektic e ….BREAK! 3 pari, il set torna in equilibrio.

23:32 – Sul 30 pari Bolelli spedisce in rete di volo (non facile il tocco), è 30-40, palla break molto delicata. Serve Simone, grande risposta dei croati, ma CHE NUMERO BOLE!!! Spara una bordata col diritto inside out perfetta, un tracciante che sorprende i due croati, barricati sulla rete. Punto secco! Serve a sinistra, ancora col diritto Bolelli dall’angolino, ma stavolta il lungo linea è OUT. Break Mektic-Pavic. 3-2 per i croati.

23:26 – 2 pari. Ancora gli italiani non hanno vinto un punto in risposta nel secondo set, perfetti i croati.

23:24 – Mektic torna al servizio, 2-1 avanti Bolelli-Fognini.

23:21 – Buon primo game degli azzurri, 1-0 nel secondo set. Ora serve Pavic. È perfetto, a zero siamo 1 pari.

23:13 – 5-3, 30 pari. La risposta di Bolelli col rovescio non passa il nastro. 40-30 e Set Point per i croati ACE di Pavic, esterno, imprendibile. 6-3 Mektic-Pavic.

23:11 – Bellissimo schema degli azzurri sul 30-15: lob perfetto di Fabio, chiusura di tocco di Simone sul campo aperto. Seguono due errori (Fognini da fondo campo, Bolelli sotto rete). 40 pari, punto secco. Fognini serve a sinistra. Si allunga sotto rete Bolelli, ma la palla si ferma sul nastro. BREAK, 5-3 Mektic-Pavic. Ora Pavic serve per il primo set.

23:00 – 4-3 Mektic-Pavic, clamoroso riflesso sotto rete di Pavic, che arpiona di puro istinto una risposta-passante a tutta di Bolelli.

23:02 – Eccellente gioco di Bolelli al servizio, 3 pari. 21 minuti di partita nel primo set. Il pubblico incita gli azzurri col “classico” applauso ritmato. Serve Mektic.

22:56 – Ottima chiusura sotto rete di Bolelli, a 30 gli azzurri si portano 2 pari.

22:50 – Break point per gli azzurri! Mektic serve, bravi i croati a chiudere la porta sotto rete. Punto secco, si serve a sinistra, su Fognini, spara in rete Bolelli. 2-1 Mektic-Pavic

22:45 – Splendido diritto di Simone, una mazzata lungo linea vincente. 40-15 e poi 1 pari.

22:42 – La semifinale di doppio inizia con i croati al servizio. Game a zero per Pavic, Bolelli va a servire sull’1-0.

22:22 – La serata sul Centrale del Foro Italico non finisce qua! Tra poco in campo il doppio azzurro Bolelli – Fognini, che sfida Mektic – Pavic per un posto in finale.


Questa vittoria non sarebbe stata possibile senza la mia famiglia e il mio team. Andiamo per i prossimi 1000!

Novak Djokovic

22:20Questa vittoria è storica per Novak: è la sua n.1000! Diego Nargiso lo accoglie al centro del campo con una bella torta che celebra questo ennesimo record della sua incredibile carriera.

22:15 – Djokovic si porta facilmente 5-3, Ruud serve per allungare il match. Sul 15-30 trova un’eccellente prima di servizio esterna, 30 pari. Sul punto seguente spedisce lungo col diritto. 30-40 e Match Point Djokovic! Lungo scambio, col rovescio Novak IMPONE LA SUA LEGGE! Bella stretta di mano tra i due. Novak vince, è il finale agli IBI22! 6-4 6-3 per il n.1 al mondo, 1 ora e 41 minuti di gioco.

22:10 – Le palle break diventano tre, forza out col rovescio Ruud. Attacca la rete Novak, ma il passante di Ruud è ottimo. Cancella anche questa il norvegese. Grande attacco col rovescio di Ruud ma… NO! La palla gli esce di un niente, era un colpo bellissimo. Si dispera e va servire, è la quarta palla break del game… Stavolta è Casper a sbagliare, il poderoso forcing di “Nole” ha successo. BREAK Djokovic, avanti 4-3 e servizio.

22:04 – …e in effetti, qualcosa succede. Djokovic alza il muro, lo score è sullo 0-30. Ruud trova un Ace al centro perfetto, a 206 km/h. Ma sul 15-30 Novak risponde benissimo e sballotta Casper a destra e a manca, infilandolo con un diritto lungo linea pesantissimo. 15-40, ecco le prime palle break del set. Lungo scambio, attacca Novak ma colpisce OUT una non facile volée alta di rovescio, così se ne va la prima chance. Si scambia ad altissima velocità sulla seconda, comanda Ruud col diritto e sbaglia Novak! Parità.

21:58 – 3 pari. Si scambia con gran ritmo, le uniche variazioni sono alcuni tentativi di smorzata. Finora nessun game nel secondo set è arrivato ai vantaggi. Arriva il “fatidico” settimo game… ci sarà la svolta?

21:49 – Si avanza sui turni di servizio. Nessuna palla break. Ruud ci prova fin dalla risposta, sta giocando una partita perfetta dal punto di vista tattico. 2 pari.

21:39 – Buon game di Ruud in apertura. Trova grande potenza e profondità anche in risposta, ma Djokovic è attentissimo a non perdere campo e forzare sul rovescio del norvegese, dove è più in difficoltà a difendersi. 1 pari.

21:30 – 6-4 Djokovic. Torna estremamente solido e concreto Novak nel decimo game. Si incita, sguardo sportivamente “cattivo” e via, sul 40-15 ha due Set Point. Trasforma il secondo con un forcing asfissiante sul rovescio di Ruud. 55 minuti, si è un po’ complicato la vita con quella pausa che gli è costata un contro break, ma alla fine si aggiudica il primo set il n.1 Più errori che vincenti, buon livello di gioco anche se con pochissime variazioni.

21:24 – Il nono game va ai vantaggi. Ruud è bravo a restare calmo, spingere senza esagerare. Ai vantaggi, si porta 4-5. Ora Djokovic serve per la seconda volta per il set.

21:18 – Ruud vince alla battuta il settimo game, Djokovic ora serve sul 5-2. Si è forse un po’ distratto Novak (c’è stata una piccola pausa nel game precedente), sbaglia una smorzata e un colpo in scambio. 30-40, palla break Ruud. Altro lungo scambio, Casper è durissimo, alla fine è Novak a sbagliare col diritto. Improvviso BREAK per Ruud, serve 3-5.

21:07 – Col rovescio incrociato Djokovic trova un mix di velocità, profondità e rotazione che per Ruud è quasi insostenibile. E quando Ruud carica a tutta col diritto – il suo colpo più efficace – non riesce a sfondare la resistenza di Novak, che lo ricaccia a sinistra. Dura, molto dura per Casper stasera… 5-1 Djokovic.

21:02 – Finalmente Ruud vince un game, 4-1. Ha servito bene e non ha sbagliato niente, con Novak che ha un filo abbassato il ritmo infernale imposto del n.1.

20:58 – 23 minuti di partita. 4-0 Djokovic. Ruud non ha nemmeno giocato male i primi game del set, ma l’altro è semplicemente più completo e forte in ogni settore del campo.

20:47NO, NO INVENTES!!!! Ma che razza di colpo ha giocato Djokovic! Sul 2-0 30 pari, Ruud spara un diritto inside out potente, angolato, perfetto. Un vincente contro quasi tutti gli avversari. Quasi… Novak scatta, si allunga, con un equilibrio impossibile tira un rovescio lungo linea con i piedi fuori dal corridoio che diventa un vincente assoluto. Qua si sfidano le leggi della fisica… 3-0 Djokovic con doppio break.

20:40 – Spinge con gran ritmo Ruud, pizzica anche la riga, ma… Djokovic contiene, ribalta l’inerzia dello scambio e chiude con un vincente. La legge del “Djoker”. Break immediato, 1-0 e servizio Djokovic. Casper è già costretto a rincorrere.

20:35 – Ci siamo, inizia la sessione serale. Ruud al servizio. Al di là della rete… Novak Djokovic.

19:45Finita qua? NAAAAAA! Tra poco sul Centrale scatterà la sessione serale. Ruud sfida Djokovic nella seconda semifinale del tabellone maschile.

19:35 – JABEUR!!!!!!! Sul 6-5 strappa il match point e con una palla corta “spacca gambe” la chiude! Che partita, UFF! Tonnellate di emozioni, tra errori e colpi spettacolari. Jabeur vince 6-4 1-6 7-5 in 1 ora e 54 minuti di partita. Si “regala” Iga Swiatek e la seconda finale WTA 1000 di fila dopo Madrid.

19:29 – Jabeur ha la palla per il 5 pari, ma la sbaglia. Con un bel servizio esterno Daria strappa il Match Point. UFFFF!!! Spara sulla riga col diritto Jabeur, che coraggio! Parità. Con un’altra bordata col rovescio la tunisina si prende un’altra palla break. Si scambia… improvvisa palla corta, è dentro! Che punto! 5 pari! The Show Goes On!

19:20 – NOOOOO, che errore nello smash Ons!!! Sul 30 pari, Jabeur comanda, arriva sotto rete ma sbaglia COMPLETAMENTE la direzione dello smash, tirando addosso a Daria che rimette in campo e vince il punto. Fiuta il momento Kasatkina e va a prendersi con forza il punto del 5-4. Ora va a servire per il match.

19:16 – Kasatkina non molla niente, spinge come una forsennata e si procura palla break (anche grazie al doppio fallo di Ons). La annulla Jabeur, ma crolla alla seconda, con un errore in rete col diritto. BREAK, 4-3 avanti Ons, ma ora è Kasatkina alla battuta.

19:11 – Jabeur!!!!! Trova un passante col diritto, in una delle rare incursioni a rete di Kasatkina. È 15-40, due palle per l’allungo. Non riesce a chiudere col diritto, a campo aperto, Ons. Parità. Con coraggio spinge a tutta in risposta, con i piedi 3 metri in campo! Trova l’angolo in lungo linea e chiude. Altra palla break. Ecco il break! Comanda e chiude col diritto Jabeur. 4-2 avanti nel terzo.

19:01 – Con un diritto “pesante” Kasatkina fissa lo score sul 2 pari. Ha annullato in totale 4 palle break nel game.

19:00 – Sparacchia via Kasatkina col diritto, un errore che le costa due palle break sul 2-1. Spreca malamente la prima Ons, con un orribile diritto in rete in risposta; ingenua la tunisina sulla seconda, spara a tutta uno smash…sulla rivale che era rimasta ferma e, facilmente, chiude il punto. Ottiene la terza palla break Ons, ma anche stavolta sbaglia col rovescio.

18:53 – Terzo set, scatta bene Jabeur e si procura anche una palla break in risposta, ma Kasatkina è molto solida. Fa il pugno Daria quando vince il duro scambio dell’1 pari.

18:42 – Con un gran rovescio vincente, Kasatkina si assicura il secondo set. 6-1 lo score, ha preso in mano il ritmo dello scambio e non l’ha mollato più, senza sbandare. Non ha concesso alcuna palla break in tutto il set. Si va al terzo.

18:38Kasatkina tiene alto il ritmo di gioco, è rapida in campo e così non consente a Jabeur di variare e imporre i suoi tagli e improvvise accelerazioni. 4-1 avanti Daria, 30 pari lo score con Ons alla battuta. Un errore col rovescio costa alla tunisina la palla dell’1-5 . . . attacca col diritto ma la palla è appena larga! 5-1 Kasatkina.

18:26 – Ottimo gioco in risposta per Kasatkina, inclusa una risposta vincente col diritto lungo linea splendida, imprendibile. A 15 si prende il gioco, vola 2-0 avanti Daria e serve bene nel terzo gioco. 30-0.

18:16 – Serve per il set e si difende Jabeur dall’assalto di Kasatkina. Salva due palle break sul 15-40 con tante gambe e testa. Ha il primo Set Point. Larga la risposta di Daria, SET Jabeur. 6-4 in 36 minuti. Meritato, Ons ha condotto sempre il gioco, ha creato tennis e spettacolo.

18:12 – Che brava Ons, da difesa passa in attacco, si sposta col diritto e trova un vincente bellissimo che lascia ferma Daria. Due palle break sul 4 pari, 15-40. Se lo prende il break Jabeur, con un cambio di ritmo micidiale col diritto. Jabeur avanti 5-4 e servizio. Onnipotenza tecnica per la tunisina.

18:09 – 4 pari, il set si avvia nella fase calda. Ons trova un nastro “mortale”, poi Daria inizia un bel forcing, ma spara largo. 0-30. Break Alert?

18:03 – 3 pari, si torna in totale equilibrio nel set. Serve Daria ma è Ons a comandare lo scambio, e chiamare a rete la rivale con la palla corta. Lo schema riesce, 0-30. Kasatkina prende finalmente l’iniziativa, spara un rovescio incrociato bellissimo, è il suo secondo winner del match, contro i ben 11 di Ons. 30 pari lo score.

17:59Jabeur ha appena colpito il vincente n.800 nel 2022. È la tennista averne ottenuti di più sul WTA Tour quest’anno.

Ons Jabeur (Photo by Julian Finney/Getty Images)

17:57 – Kasatkina si porta avanti 3-1, altro break, e salva una palla del contro break sul 30-40. Ons trova una SPLENDIDA risposta incrociata, altra palla per il 2-3. Che Rovescio Ons! Con un bellissimo vincente lungo linea si prende il quinto game la tunisina, 3-2 Kasatkina lo score.

17:48 – Ons accende la sua creatività, prima palla corta direttamente dalla risposta, vincente. È una soluzione interessante, visto che Daria è più rapida nel correre lateralmente che in avanti. Kasatkina vince il terzo game, alla battuta. 2-1 avanti Daria.

17:43 – Inizia la seconda semifinale del singolare femminile. Inizia Kasatkina alla battuta, ma è Jabeur a scattare veloce dai blocchi. 4 punti e break immediato. Immediata anche la risposta di Kasatkina: contro break a zero! 1 pari.

17:25 – Tra poco in campo la seconda semifinale del singolare femminile: Daria Kasatkina contro Ons Jabeur.


17:14 – È il greco il primo finalista nel tabellone maschile degli IBI22! 4-6 6-3 6-3 lo score finale di una partita con molti alti e bassi. Alla fine ha prevalso la maggior consistenza di Stefanos e i meno errori (29 contro i 41 di Zverev). Tsitsipas è stato più incisivo, ha avuto meno pause e incertezze di Zverev. Stef aspetta il vincente di Djokovic – Ruud, in campo nella sessione serale.

17:11 – Zverev sembra arreso. Sbaglia anche in scambio palle che di solito controlla col pilota automatico. Crolla 0-40, 3 MATCH POINT TSTISIPAS!!! Largo il rovescio di Zverev in avanzamento, è finita!!! VINCE STEFANOS!

17:08 – Tsitsipas controlla il suo game di battuta sul 4-3. Buone prime e conduce lo scambio senza esagerare nella spinta, non fornisce troppo “punch” alla palla, volutamente per non dare troppo ritmo a Zverev. Sasha male nel game, come dimostra la volée tutt’altro che difficile affossata a mezza rete da due passi, su di un passante non così angolato. 5-3 Tsitsipas.

16:59 – Ottimo sesto game per Stefanos, lo chiude con una bella smorzata col diritto, che sorprende Zverev, inutile la sua rincorsa verso la rete. Col diritto Tsitsipas comanda lo scambio, Zverev non riesce a spostarlo sul rovescio. 4-2 Tsitsipas.

16:53 – Doppio Fallo Zverev! Sul 30 pari Sasha si imballa alla battuta, con un pessimo lancio di palla affossa in rete la seconda palla. Palla break! La prima terzo set… Lungo scambio, nessuno dei due prende l’iniziativa… fino ad un diritto piuttosto profondo di Tsitsipas. Qua Zverev è lento a far spazio alla palla, il suo swing è scomposto e… la palla muore in rete!?! BREAK Tsitsipas, 3-2 e servizio avanti il greco. Fa il pugno, si carica, potrebbe essere l’allungo decisivo.

16:52 – Più offensivo Zverev, ma sul 2 pari 15 pari incassa un passante di diritto spettacolare di Tsitsipas. L’attacco era un po’ centrale…

16:42 – 1 gioco pari nel terzo set. Zverev ha recuperato una posizione più avanzata, dopo esser crollato “sui teloni” nel secondo set. Che Punto!?! Tsitsipas passa da difesa ad attacco con una palla corta e via a rete. Spettacolo! 15-30. Non trema Sasha, disegna il campo col diritto, uno inside out, poi chiusura con l’incrociato. Impennata di qualità nel match.

16:32 – IL PUNTO DEL MATCH! Zverev serve 15-30 nel primo game del terzo set. Tsitsipas comanda col diritto, sballotta a destra e a manca Zverev, viene a rete ma incassa un passante bellissimo tirato dal tedesco. Scatta in piedi il pubblico, che vuole scambi del genere!

16:26 – 40-15, Due Set Point Tsitsipas! Si scambia, sbaglia col diritto Stefanos sul primo; gioca una prima palla a sinistra con uno spin e angolo CLAMOROSO! La palla è stretta e salta fino in cielo, nemmeno le braccia infinite di Zverev riescono a rimetterla in campo. 6-3 Tsitsipas. Solo il 50% di prime palle in campo per Sasha, poche. Entrambi con un saldo negativo tra vincenti ed errori: 7-13 Tsitsipas, 8-16 Zverev. Si va al terzo.

16:23 – Crolla 0-30 Zverev, a due punti dal cedere il secondo set. La prima di servizio lo riporta in vita. Vince il game il tedesco, lo score è 5-3. Ora Stef serve per chiudere il parziale.

16:17“Solid…solid ad rock” Tsitsipas al servizio. Chiude il settimo gioco con un Ace, si porta 5-2. Zverev con le spalle al muro.

Tsitsipas Foto – Giampiero Sposito

16:13 – Salva anche la seconda palla break del game Zverev, con uno smash tutt’altro che facile quasi da fondo campo. Prova ad avanzare il suo raggio di azione, ma commette troppi errori il tedesco. “San Servizio” lo tiene a galla… 2-4.

16:09 – Continuano le difficoltà per Zverev, ora anche al servizio! Tsitsipas “si mangia” il campo, Sasha è in difesa estrema. 0-30! Finalmente si butta avanti e chiude sotto rete con lo smash. Sul 30 pari sbaglia ancora col diritto ed esterna tutta la frustrazione per questo momento NO. 30-40, affronta una palla del secondo break. Serve con precisione, attacco col diritto e chiusura sotto rete. DEVE avanzare, fare punti come questo per togliere il “pallino” del gioco dal rivale.

16:02 – Zverev vince a 30 il suo primo game del secondo set, ma non riesce ad incidere in risposta, soprattutto perché staziona in una posizione TROPPO arretrata. “TsiTsi” ha buon gioco a cercare servire con precisione, un passo sulla riga di fondo, diritto aggressivo nella zona scoperta del campo e via a rete a prendersi il punto. 4-1 Tsitsipas, molto bene il greco in questa fase del set.

15:53 – Si lotta nel terzo game, con Stef alla battuta. Affronta e salva 2 palle break, Zverev spinge molto forte col rovescio, Tsitsipas muove lo scambio e viene avanti. Il greco sbaglia sotto rete il tocco per il 3-0, ma serve benissimo nei due punti successivi e chiude bene di volo. 3-0! Ottimo momento per Stefanos, adesso padrone del campo.

15:44 – Tsitsipas vince facile il primo game del secondo set, si porta 15-30 in risposta nel secondo grazie al doppio fallo di Zverev. Sasha si salva con una bella prima palla al centro, avanza e chiude di prepotenza. 30 pari. Si scambia ed il primo a sbagliare è Sasha, un diritto gli esce di poco. Palla Break Tsitsipas! Doppio Fallo!?!?! Stavolta è il greco a prendersi il vantaggio, scappa via 2-0.

15:35 – 6-4 Zverev! Si aggiudica il primo set Sasha con un bel turno di servizio, ottime prime, Tsitsipas non ha scampo. Solo 4 punti vincenti per Stefanos, contro il 12 di Zverev. Ora il greco è costretto a rincorrere…

15:28 – Serve avanti 4-3 Sasha, ma non gioca un bel game, è lento con le gambe nella ricerca della palla, sbaglia col diritto. 30 pari. Si aggrappa alla battuta, suo baluardo per i momenti non facili. Con una prima palla terribilmente carica di spin da destra, e un Ace da sinistra, si porta avanti 5-3.

15:22 – Ecco la prima scossa del match. Sul 30 pari Stefanos cerca la palla corta col diritto, vedendo Zverev molto dietro la riga di fondo. L’esecuzione è totalmente errata, la palla muore in rete. Palla Break per Zverev. E…il break arriva!!! 4-3 e servizio avanti il tedesco, quasi senza colpo ferire si ritrova avanti.

15:193 pari, 34 minuti. Nessuna palla break concessa. La partita resta ancorata ai turni di servizio, sembrano ancora in fase di studio su come piazzare una zampata per staccare il rivale.

15:11 – Tsitsipas chiude con un diritto vincente il quinto game, 3-2 avanti il greco. Una delle chiavi tattiche della partita sta nella capacità di Stefanos di condurre lo scambio col diritto, e in quella di Zverev di forzare lo scambio sul rovescio cross, la diagonale in cui è superiore all’avversario.

15:07 – È Zverev finora a regalare al pubblico i punti più spettacolari. Nel quinto game un paio di passanti di rovescio sono di ottima fattura. 30 pari.

15:03 – Il quarto game va ai vantaggi. Lo chiude Sasha con una volée di rovescio in allungo fantastica. C’è una discreta elettricità in campo, i due sono rivali per davvero… 2 pari.

14:57 – 2-1 Tsitsipas, Zverev sbaglia un tocco sotto rete non impossibile, arrivato un po’ in ritardo.

14:53 – Il primo acuto di Zverev è un passante di rovescio perfetto, che punisce l’attacco di Stefanos, partito un po’ troppo lontano. 0-15.

14:51 – Deciso, molto deciso Zverev nel suo primo game. Non resta in attesa, come sovente gli capita, ma prende immediatamente l’iniziativa dopo il servizio. 1 pari.

14:47 – Tsitsipas tiene agilmente il suo turno di battuta, e regala in risposta la prima perla tecnica del match: un tocco sotto rete di rovescio col taglio sotto che pizzica la riga. Applausi!

14:43 – Appena finito il warm up sul Centrale, sta per iniziare la prima semifinale maschile. Stefanos Tsitsipas inizia alla battuta. Di fronte, Alexander Zverev. Ready? Play!

13:31 – Alle 14.30 scatta la prima semifinale maschile: Stefanos Tsitsipas contro Alexander Zverev.

13:27 – Game Set Match Swiatek! Chiude al terzo match point Iga, a braccia alzate saluta il pubblico. Tutto facile per la polacca, 6-2 6-1 lo score della prima semifinale degli IBI22, 1 ora e 19 minuti la durata della partita, mai stata in discussione. Netto il dominio della n.1, sottolineato dal computo dei punti vinti: 63 da Swiatek, 36 da Sabalenka. Quasi il doppio…

Iga Swiatek – Foto Giampiero Sposito

13:26 – Sabalenka arriva “pesantissima” in mezzo al campo a giocare un diritto che muore a mezza rete. 30-40, Match Point Swiatek! Si salva Aryna, ma niente può sul successivo vincente col rovescio in lungo linea. Secondo Match Point! Con rabbia totale Aryna “distrugge” la palla scaricando tutta la sua forza e spostando a destra e a manca Iga.

13:22 – Doppio fallo Swiatek, arriva la palla del 2-4 per Aryna. Sbaglia ancora in risposta, altro errore grave perché gratuito. 5-1 Swiatek, altra risposta scaraventata out da Sabalenka. Pessimo per Aryna, carica di frustrazione per una partita che lei è scivolata via.

13:19 – Il gioco riprende, Swiatek serve avanti 4-1. Forse si è distratta con la pausa, sbaglia due colpi in scambio, errori insoliti per lei finora. 30 pari. Piccola chance per Sabalenka? Se la gioca male, forzando in rete in risposta su di una prima palla tutt’altro che ingestibile. Trova poi una risposta potentissima Aryna, si va ai vantaggi.

13:11 – Sabalenka chiama il medical time out, si fa massaggiare alla parte bassa della schiena sdraiata a terra.

13:09 – 4-0 Swiatek. Grandina su Sabalenka, incapace in risposta di mettere alle corde Iga e di nuovo sotto tremenda pressione al servizio. Con un diritto potentissimo a tutto braccio cancella la palla break che l’avrebbe condannata allo 0-5. Trova una bella palla corta Aryna, la prima del suo match. Punto che le vale lo 1-4. Così ha scongiurato il bagel, che quest’anno Iga ha dispensato alle rivali in quantità industriale.

13:01 – Niente, la risposta di Swiatek è una SENTENZA. Ha enorme pressione Aryna alla battuta, tanto che arriva il doppio fallo che le costa lo 0-3. Doppio break, ma non sono nemmeno i numeri e il punteggio a pesare come un macigno sulle spalle di Sabalenka, quanto l’incapacità di tenere “ferma” la rivale, troppo più rapida nell’aggredirla e metterla in crisi.

12:57 – Crolla 0-40 Aryna nel terzo game. Si butta avanti con coraggio e chiude con lo smash. Deve prendersi rischi enormi per restare aggrappata a una partita che le sta scivolando via troppo in fretta. Brava Sabalenka di volo, chiude una volée alta non facilissima. Parità.

12:54 – 2-0 Swiatek. Un game più sofferto il secondo, è costretta ad annullare due palle break Iga, per via di un paio di errori in spinta. Lo sguardo di Sabalenka esprime il suo disappunto, non riesce a spostare la rivale dalla riga di fondo, e quando la porta totalmente a lato il colpo incrociato della polacca è sempre preciso. Non le conviene aprire troppo l’angolo contro Iga…

12:44 – Secondo set, scatta Aryna al servizio, ma continua il film del primo parziale. Swiatek è letale in risposta, veloce, precisa, aggressiva. Continua a martellare col diritto sul rovescio di Aryna, trovando quel contro piede che non riesce a gestire. Con questo schema, perfetto, strappa il punto che le vale l’1-0. Già in controllo Iga…

12:39Demi-volée bellissima di Swiatek! Forte del 30-0, si butta avanti Iga e sfida il passante di Aryna, che gioca una bella passa bassa… ma non abbastanza forte da mettere in difficoltà il tocco de Swiatek. Si abbassa, grande coordinazione e via, accarezza la palla che passa la rete e si posa con delicatezza, vincente. Una bellezza. Chiude 6-2 Swiatek, un set dominato con qualità e intensità.

12:35 – IGA! Punto esclamativo della n.1. 0-40, Swiatek risponde per strappare un altro game alla rivale. La prima palla di Aryna è piuttosto potente, ma Iga la arpiona con la punta della racchetta e trova una profondità micidiale, praticamente nei piedi di Sabalenka, costretta ad arretrare due metri. Da quella posizione, non riesce a difendersi dal diritto carico di spin della polacca. BREAK per Swiatek, vola 5-2 e servizio dopo 27 minuti.

12:33 – Nel sesto game si scambia di più. Iga è prontissima a tagliare il campo col rovescio e colpire in contro piede, mettendo a nudo la relativa lentezza negli spostamenti di Aryna. Sabalenka regge la pressione ma con un rovescio in rete cede il punto del 4-2 Swiatek. Torna al servizio Aryna, ed è in difficoltà. Con una risposta lungo linea perfetta Iga vola 0-30.

12:26 – Il quinto game va ai vantaggi. Quando Swiatek riesce a stringere l’angolo col diritto inside out dal centro, la difesa di Sabalenka è troppo debole. Aryna invece è in vantaggio quando trova un diritto cross molto profondo, che sposta totalmente a destra la polacca. Proprio con una sbracciata potente e profonda sulla destra, Sabalenka vince il punto del 2-3.

12:22 – Swiatek vince a 15 un game al servizio, …quasi un “break al contrario!”. Ha trovato buone traiettorie esterne col servizio, sulle quali Aryna non è riuscita a trovare precisione. 3-1 avanti Iga.

12:16La qualità in risposta delle due ragazze è superiore a loro servizi. Lo dimostra anche il terzo gioco, con Swiatek aggressiva e precisa in risposta. Di nuovo 0-40, tre chance per l’allungo a favore della polacca. Sul 15-40 Iga trova un rovescio che atterra quasi sulla riga, Aryna non la rimette in campo. 2-1 Swiatek.

12:14 – Sabalenka reagisce in risposta. Anche è molto aggressiva, trova impatti spettacolari e forza gli errori di Swiatek. 0-40! Tre chance per vincere il suo primo game del match. Sbaglia malamente col diritto Iga sul 15-40, centra male la palla, che muore quasi in tribuna. 1 pari, si sblocca Aryna.



12:10 – Si parte! Aryna Sabalenka alza la prima palla del match. Bello il movimento del servizio di Aryna, la palla le esce potente e precisa ma… Iga si avventa in risposta e si mangia il campo. Quattro punti, quattro acuti della n.1. BREAK immediato a zero. 1-0 Swiatek.

11:30 – GOOOOOOD Morning Roma!!! Un bel sole estivo accoglie gli appassionati al Foro Italico nella giornata dedicata alle semifinali degli IBI22. Sul Centrale si inizia alle 12 con Iga Swiatek e Aryna Sabalenka, prima e terza testa di serie del tabellone femminile. Aryna cerca di stoppare la serie di 27 vittorie consecutive della n.1 WTA, nei confronti diretti è avanti la polacca 2-1. Non prima delle 14.30 scendono in campo Alexander Zverev e Stefanos Tsitsipas. Questa sfida sta diventando un classico sul “rosso” nel 2022: Sasha e Stefanos si sono affrontati in semifinale sia a Monte Carlo che a Madrid, una vittoria a testa. Non prima delle 17 la seconda semifinale del tabellone femminile, con Ons Jabeur a caccia della sua prima finale agli IBI, opposta a Daria Kasatkina. Il programma serale (non prima delle 19.30) si apre con la sfida tra Novak Djokovic e Casper Ruud, con il n.1 che potrebbe segnare la vittoria n.1000 in carriera. Ultimo match sul Centrale il doppio azzurro Bolelli – Fognini contro la fortissima coppia croata Mektic – Pavic.
Buon tennis a tutti, si parte!

Leggi anche

Follow us

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close