Grazie a Dio, è venerdì

Ci vorranno stomaci forti e lati B allenati per affrontare al meglio il venerdì degli Internazionali BNL d’Italia. Risulteranno altrettanto utili abbondanti dosi di creme solari, a dar retta alle previsioni meteo.
Il meglio dei quarti di finale degli #IBI18 avrà come teatri i due stadi maggiori, il Centrale e la Next Gen Arena, ma ci sarà tennis di grande qualità anche sul Pietrangeli e sul Campo numero 1.

Centrale

Cinque gli incontri in programma, tutti da non perdere. Si comincia a mezzogiorno con il Big Match che deciderà chi, tra Fabio Fognini e Rafael Nadal, approderà alla semifinale maschile. Il ligure sta crescendo partita dopo partita e ieri ha regolato in due set Peter Gojowczyk dopo aver eliminato mercoledì uno dei favoriti del torneo, Dominic Thie, numero 8 ATP. Il maiorchino appare totalmente recuperato dopo il passo falso di Madrid, dove lasciò il passo proprio all’austriaco.

A seguire, scontro ai massimi vertici del tennis femminile, con Maria Sharapova, beniamina del pubblico romano, opposta alla vincitrice del Roland Garros 2017, Jelena Ostapenko.

Alle 16, a meno di ritardi dei match precedenti, scenderanno in campo Kei Nishikori e Novak Djokovic. Il serbo ieri ha convinto il pubblico del Centrale, che lo adora, di avere le carte in regola per puntare alla finale: come l’anno scorso, la sua ultima in un grande torneo ATP. Il giapponese è tornato a macinare gioco come ha fatto per anni prima dei guai fisici della scorsa stagione.

Non prima delle 19.30 riapriranno i varchi del Centrale per lasciare affluire il pubblico che assisterà al match tra Simona Halep e Caroline Garcia, che significa la numero 1 WTA contro la numero 7.

A chiudere la giornata, non prima delle 21, David Goffin e Alexander Zverev: il belga, attualmente numero 10 del ranking mondiale, farà l’impossibile per fermare la corsa del tedesco di origine russa, determinato a confermare l’exploit di un anno fa, che resterà nel suo curriculum come primo Masters 1000 vinto in carriera.

Next Gen Arena

Il secondo stadio per capienza degli Internazionali ospiterà tre match di cartello.
Il primo, a mezzogiorno, vedrà Angelique Kerber (vincitrice di due Slam) contro Elina Svitolina, campionessa uscente al Foro.

Alle 14 è in programma l’ultimo dei quarti di finale maschili, con il croato Marin Cilic, finalista a Flushing Meadows il settembre scorso, che dovrà vedersela con uno degli spagnoli più pericolosi, Pablo Carreno Busta.

A chiudere, la estone Anett Kontaveit, che ieri ha eliminato Venus Williams, affronterà Caroline Wozniacki, numero 2 del ranking WTA.

Pietrangeli e Campo 1

Le strutture aperte a quanti hanno acquistato il biglietto Ground sono oggi monopolizzate dalle coppie maschili e femminili, impegnate nei quarti di finale. Lo spettacolo è assicurato dalla qualità della totalità dei giocatori, alcuni dei quali ottimi singolaristi, altri specialisti del doppio.

Solo alcuni nomi dei campioni in campo per capire il livello: Jamie Murray, Pablo Cuevas, Steve Johnson, Feliciano Lopez, Vania King, Daria Gavrilova, Timea Babos, Kristina Mladenovic, Jelena Ostapenko. Scusate se è poco.

Fuori dal campo…

Oggi iniziano gli Internazionali BNL d’Italia per i giocatori di quarta categoria in arrivo da tutta Italia. Spettacolo assicurato sui campi 11-12-13.
Consiglio per chi non fosse riuscito ad acquistare il biglietto per il big match of the day, cioè Fognini-Nadal: con il tagliando del Ground, potete scegliere di passare la giornata sul prato davanti al maxi schermo di fianco ai campi 11-12-13 dove potete vedere le partite sul Centrale e sentire in diretta il match.
I tesserati Fit hanno accessi veloci al Parco e ai campi
Sabato poi, tutti pronti per Tennis&friends: vip, attori e sportivi in campo mentre lo staff medico del Gemelli esegue check up gratuiti a tutti.

Ci vediamo tra un po’. Ci vediamo al Foro.