LIVE BLOG: MARTEDÌ 15 SETTEMBRE
Day 2, Grand’Italia al Foro! Musetti demolisce Wawrinka, vincono Cecchinato e Caruso

 

23:21 – Si chiude una giornata STORICA per il tennis italiano: 8 azzurri al 2° turno di un Masters 1000, è il record di sempre! 1/4 dei giocatori in campo nel secondo turno degli Internazionali sono italiani. Incredibile, bellissimo, risultato.

Buona notte, a domani!

 


23:16
– Si gira 5-1, Musetti è tornato INCONTENIBILE. Wawrinka affossa un dritto in rete. 6-1, 5 MATCH POINT !!!!! Trasforma il secondo, 7-2 MUSETTI. A STAR IS BORN TONIGHT! Ecco la firma di Lorenzo sulla telecamera appena dopo la vittoria.

 

 

 

 

23:13 – Tiebreak Time. Si parte con un errore a testa, 1 pari. Comanda col dritto l’azzurro, 2-1 avanti. Lungo scambio nel quarto punto, Musetti si difende e Wawrinka sbaglia un dritto in spinta. MINIBREAK, 3-1 Musetti. Comanda Lorenzo, rischia una smorzata estemporanea e chiude di tocco. 4-1 Lorenzo, WOW!

 

23:09 – Wawrinka è avanti 6-5, c’è enorme pressione su Musetti che… la scarica disegnando il campo con un rovescio lungo linea degno del miglior Wawrinka. Seguono due ACE. A zero tiene il servizio, 6 pari. Tiebreak.

 

22:54 – La partita adesso è MOLTO interessante. Stan c’è, spinge, gioca un buon tennis; Musetti risponde con altrettanto punch ed un tennis creativo. Quando lo scambio staziona sulla diagonale del rovescio, beh, gli amanti del tennis dei “gesti bianchi” vanno in paradiso… 4 pari.

 

 

22:51Wawrinka mette la freccia. Vince 3 games di fila, avanti 4-3 su Musetti. Il settimo game è stato sofferto per lo svizzero, ha annullato 2 palle break.

 

22:42Momento critico per Musetti: serve avanti 3-2 ma è 30-40… Prima chance per Stan di rientrare nel match. Se la gioca male Lorenzo, cerca una smorzata che muore in rete. BREAK Wawrinka. Stan adesso serve 3 pari. Dopo 51 minuti, la partita potrebbe girare.

 

 

 

22:30 – Wawrinka finalmente tiene un turno di servizio, ma Musetti arriva ai vantaggi. 1-2 sotto, Stan è entrato in partita. Riuscirà a frenare il Musetti-Express?

 

22:26 – 8 – 0 Musetti. Il carrarino sta disintegrando il 3 volte campione Slam Wawrinka, annichilito… Lorenzo serve bene, sovrasta il rovescio dello svizzero. Un match PERFETTO finora dell’azzurro.

 

22:21 – Milos Raonic supera Adrian Mannarino in due set, 7-6 6-2 lo score del match. Troppo potente e preciso il servizio del canadese stasera.

 

22:19 – SEI – ZERO M U S E T T I !!! Incredibile il risultato del primo set sul Centrale. Il 18enne azzurro schianta letteralmente Stan Wawrinka in 23 minuti. Che esordio a Roma per Lorenzo!

 

 

 

22:15 – CECK C’È!!! Grande riscatto per Marco, che supera il primo turno sconfiggendo in rimonta un tennista ostico come Edmund. 6-2 lo score del terzo e decisivo set, bravissimo l’azzurro nel controllare gli scambi e provocare gli errori del britannico. Adesso sfida nel secondo turno Filip Krajinovic.

 

22:08 – Grand’Italia stasera al Foro Italico! Oltre a Musetti, anche Cecchinato sugli scudi, sale avanti 5-1 nel terzo, ad un passo dal successo su Edmund.

 

22:06 – Wawrinka un po’ lento sul campo, ma che Musetti!!! Doppio break, e tiene il servizio a 30, vola QUATTRO – ZERO! Un Sogno per il giovane azzurro!

 

21:59 – Tre match maschili ancora in corso: Cecchinato avanti 3-1 su Edmund nel terzo set; Musetti avanti 2-0 nel primo set su Wawrinka; Raonic e Mannarino 1 pari nel secondo.

 

21:55 – Musetti gioca i punti in carriera in un Masters 1000. Timore, di fronte ad un così importante avversario? Tutt’altro! Lascia correre il suo braccio, ricco di talento e vola 0-30 e quindi 15-40! Wawrinka spara fuori, BREAK MUSETTI!!! 1-0 avanti l’azzurro.

 

 

 

21:46 – Raonic travolgente nel tiebreak del primo set. Ingestibile al servizio, vola avanti 5-1 e chiude il set 7 punti a 3. Intanto sul Pietrangeli subito B-R-E-A-K CECCHINATO! Sullo slancio del tiebreak vinto, l’azzurro si porta avanti nel terzo set.

 

21:43 – Tra poco sul campo Centrale scendono in campo il 18enne azzurro Lorenzo Musetti, al suo esordio nel tabellone principale degli IBI, e il 3 volte campione Slam Stan Wawrinka. Sarà un match importante per Lorenzo, ed una meraviglia per chi ama il rovescio ad una mano, visto che i due sono grandi interpreti della specialità.

 

 

21:40 – TIEBREAK sul Pietrangeli. Cecchinato parte a razzo, con un rovescio lungo linea bellissimo sorprende il rivale, lasciandolo letteralmente fermo, 2-0 “Ceck”. L’azzurro quindi affossa in rete un dritto mal centrato, 2 pari. Si gira sul 3 pari, grande equilibrio dalla ripresa del gioco. Doppio fallo Edmund! Spera la seconda moooolto lunga, avvertendo la tensione, Marco avanti 4-3 e servizio. Bravo Cecchinato a controllare sotto rete una palla deviata dal nastro, scappa avanti 5-3 ma si fa riprendere sul 4-5, errore di rovescio. Edmund non ne approfitta, commette un errore marchiano col dritto, 6-4 e due set point Cecchinato! Sciupa Marco tutto con una palla corta…assai lunga. 6 pari, tutto da rifare. Sull’8-7 l’azzurro può servire, è il quarto set point. È quello buono! 7-6 Cecchinato!

 

21:336-3 6-3 Muguruza! La spagnola regola Stephens in scioltezza ed accede al secondo turno.

 

21:25 – Bellissima SMORZATA di Cecchinato ad aprire il dodicesimo game, con l’azzurro in risposta avanti 6-5. Edmund non scompone, governa gli scambi col suo dritto potente e arrotato. Vola 6 pari, sarà Tiebreak Time!

 

21:15 – La sosta non ha guastato il ritmo di Cecchinato, serve prime palle precise e si porta in vantaggio 5-4. Raonic si è portato 4-3 nel primo set. Muguruza avanti 2-1 e servizio.

 

21:04 – Finalmente tutti i giocatori tornano in campo! Il gioco riprende. Cecchinato Edmind 3-6 3 pari, Raonic Mannarino 3-2, Muguruza Stephens 6-3 1-0. Let’s go!

 

20:15 – L’intensità della pioggia è aumentata, Cecchinato ed Edmund sono costretti ad uscire dal campo. Il loro match è sospeso, 3-2 avanti l’azzurro ma serve il britannico. Sono appena rientrati in campo Raonic e Mannarino, con gli addetti intenti a ripulire le righe, aspettando la decisione del giudice. Muguruza e Stephens sono ancora negli spogliatoi.

 

19:57 – …e la “maledetta pioggia” arriva… Sul Centrale Muguruza e Stephens lasciano il campo sotto l’ombrello, Cecchinato ed Edmund per ora giocano, ma per quanto? Anche Raonic e Mannarino si sono fermati sul 2 pari.

 

 

 

19:52 – Piove sul Foro Italico, ma le gocce al momento non hanno interrotto il gioco. Momento topico sul Centrale: Muguruza avanti 5-3 serve per il set. Game CLAMOROSO da 18 punti, con 4 Set Point e 4 Palle Break! Muguruza tira l’ennesimo rovescio lungo linea, sfiora la riga. Al quinto set point (e ventesimo punto del gioco), Garbine chiude il set. 6-3 MUGURUZA! Che potenza la spagnola, Vamos!

 

19:41 – Edmund approfitta di un game con troppi errori di Cecchinato, BREAK in suo favore, sale 5-3. In sicurezza va a servire per chiudere il set, e non sbanda. 6-3 Edmund, più continuo il britannico dell’azzurro.

 

 

 

19:40 – Iniziato anche Raonic vs. Mannarino sul Grand Stand. Il cielo è sempre “inquietante”, ma per ora non piove e si gioca!

 

19:31 – BOOM BOOM CECK! Marco in risposta, sotto 1-3, infila 4 punti di fila e strappa il servizio ad Edmund, 2-3 e servizio per l’azzurro. Muguruza sul Centrale pare inarrestabile: travolge Stephens con drive potentissimi e precisi, avanti 4-1 e 0-30.

 

 

 

19:20 – SPRINT EDMUND, il “Brit” scatta dai blocchi velocissimo, strappa il servizio a Cecchinato, e vola avanti 3-0. Anche Muguruza sul Centrale scappa subito avanti su Stephens, break al quarto game, sale 3-1.

 

19:10 – Calano le ombre della sera sul Foro Italico ed il cielo diventa minaccioso, con tuoni che non promettono niente di buono… Sono appena scesi in campo Marco CecchinatoKyle Edmund sul Pietrangeli, mentre sul Centrale si è giocato il primo 15 tra Muguruza e Stephens. Pioverà?

 

19:03 – Svetlana Kuznetsova completa la rimonta su Bernarda Pera vincendo il terzo set 6-3 ed accedendo al secondo turno. Terminato il primo set nel derby russo tra Kasatkina e Zvonareva, 6-2 a favore di Daria, ma Vera è un break avanti all’avvio del secondo, 2-0.

 

18:53 – GAME SET MATCH GAUFF! Cori non trema, serve prime solide al centro, e scambia prendendo pochi rischi, mentre Jabeur risponde in rete e resta passiva. Il set si chiude 6-3. Bella vittoria per l’americana, contro una rivale tutt’altro che banale.

 

 

18:50 – Ottavo game sul Pietrangeli, e QUINTO BREAK DI FILA, ormai tenere il servizio è diventato una chimera in questo set! Gauff avanti 5-3, serve per il match. Ce la farà?

 

18:41 – Il secondo set sul Pientrageli diventa un vero ottovolante. Stavolta è Ons a crollare, spinge ma Cori si difende bene, e la tunisina esagera nella spinta, sbagliando. Break Gauff, torna avanti 4-2, ma al servizio va immediatamente in difficoltà, con la prima che non entra più. 15-30 e 15-40, con l’americana che non riesce a gestire un velenosissimo back della rivale. Corre a rete in contro tempo Cori, ma ha buon gioco la rivale nel portarla all’errore. Contro Break, Gauff avanti 4-3, ma serve Jabeur.

 

18:36 – Continui UP and Down tra Jabeur e Gauff. 3 DOPPI FALLI di fila condannano la statunitense al BREAK, Jabuer torna in scia, va a servire sotto 2-3 al cambio di campo.

 

18:34 – SET Kuznetsova! Svetlana vince il tiebreak del secondo set (7 punti a 3), si va al terzo con la Pera.

 

18:31 – ALLARME per Jabuer! Al servizio sotto 1-2, commette un paio di classici “unforced”, crolla 15-40, due palle per scappare per Cori. Un attacco della tunisina muore in rete, BREAK GAUFF! 3-1 avanti.

 

18:25 – Secondo set tra Gauff e Jabeur. Cori sale 1-0, e arriva a palla break con una risposta di rovescio potente e precisa. Brava Ons a lavorare lo scambio e cancellare la chance. Gauff è solida al servizio, avanti 2-1.

 

18:11 – Ribaltone sul Pietrangeli! Jabeur serve avanti 4-3 e subisce l’impeto del ritmo di Gauff, BREAK CORI a zero! Sullo slancio sale 5-4, adesso la pressione è tutta sulla tunisina, al servizio per restare nel set. La tensione è alta, tanto che sul 30 pari … Ons commette un sanguinoso doppio fallo! 30-40 e SET POINT GAUFF! Seconda di servizio… ma bravissima Jabeur a giocare un dritto molto rischioso in contro piede, a sorprendere l’americana. Insiste nella spinta Gauff, altro set point. Lungo scambio e NASTRO MORTALE, ingiocabile. SET Gauff, 6-4.

 

18:02 – GAME SET MATCH NISHIOKA! Il nipponico chiude il suo incontro con un netto 6-1 nel secondo parziale su Kecmanovic. Anche Putintseva chiude la “pratica”, 6-2 6-4 alla svedese Peterson.

 

17:53Che tennis sul Pietrangeli! Cori rimonta nel quarto gioco, sfruttando la seconda palla break del game, 2 pari. Ons riprende in mano il controllo dello scambio dalla risposta, trovando traiettorie fantastiche e variando tra top spin accentuati e tagli improvvisi. Strappa di nuovo la battuta a Gauff, torna avanti 3-2 e servizio.

 

17:49 – Servizio preciso e via in spinta avanzando con i piedi quasi in campo, sia col dritto che col rovescio. Con questo semplice ma efficace schema tattico, Nishioka conduce 3-1 anche nel secondo parziale, dopo aver vinto il primo. Kecmanovic è spesso in ritardo nei cambi di direzione del nipponico, velocissimo nell’anticipare la palla con i piedi.

 

17:42 – Bernarda Pera conduce 6-3 2-1 su Svetlana Kuznetsova, 1 pari tra Nishioka e Kecmanovic nel secondo set.

 

17:38 – Jabeur impone all’avvio la sua qualità e maggior esperienza su terra battuta. Strappa il servizio a Gauff, 1-0. Cori ha nella risposta una delle sue armi migliori, e la mette subito in mostra, strappando quattro palle per il contro break. Brava Ons a variare continuamente angoli, rotazione e profondità dei suoi colpi, mandando fuori ritmo l’americana. 2-0 Jabeur. Spettacolo sul Pietrangeli!

 

17:29 – SET Nishioka, 6-4! Il nipponico ottiene il break decisivo al sesto game, sfruttando la prima palla break. Kecmanovic paga il 37% dei punti vinti con la seconda, mentre Nishioka ha chiuso il primo parziale con l’86%.

 

17:20 – Il Presidente dell’ATP Andrea Gaudenzi è arrivato al Foro Italico. Ricordiamo che da giocatore, Gaudenzi vanta due quarti di finale agli Internazionali BNL d’Italia, raggiunti nel 1994 e 1996.

 

 

 

17:13 – Putintseva conduce 6-2 3-2 sulla Peterson, un break avanti nel secondo set. Sul Pietrangeli stanno per entrare le protagoniste di uno dei match più intriganti di giornata, quello tra la giovanissima statunitense Cori Gauff e la tunisina Ons Jabeur. Un netto contrasto di stile tra il tennis tattico della nordafricana e quello più esplosivo e aggressivo della statunitense.

 

17:01 – Kontaveit vince! Anett supera Caroline Garcia in due set, 6-3 7-6 il punteggio finale. Partenza razzo per la statunitense Pera, avanti 5-1 su Kuznetsova. Nishioka avanti un break su Kecmanovic, 4-2 il punteggio nel primo set.

 

16:37 – Unico match maschile in campo in questo momento quello tra Kecmanovic e Nishioka, al warm up sul Campo 1. Al palleggio di riscaldamento anche Pera e Kuznetsova sul Grand Stand. Putintseva avanti 4-2 su Peterson, Kontaveit avanti 5-3 nel secondo, ad un game dal successo.

 

16:24 – Anche Shapovalov ha appena chiuso il suo match, 6-2 6-3 in sicurezza su Pella.

 

Salvatore Caruso (foto Fioriti)16:23 – TIEBREAK DECISIVO tra Sandgren e Caruso, giusta conclusione per una battaglia epica! Caruso avanti 2-1, DOPPIO FALLO Sandgren!!! 3-1 Caruso. Affonda nella terra l’americano, non riuscendo a tirare su una palla nei pressi del net. 4-1 per l’azzurro, con doppio mini-break. Spedisce out un rovescio di scambio, si gira 4-2 Caruso. Trova un pizzico di riga col rovescio lungo linea, 4-3. Caruso torna avanti con un rovescio cross molto preciso, 5-3! Lungo nello scambio l’americano, 6-3, T-R-E MATCH POINT Caruso. Sandgren lascia correre la risposta di rovescio, 6-4. Gran prima al corpo, la risposta di Tennys vola via. GAME SET MATCH CARUSO!!!!!

 

16:13 – Shapo in controllo sul Centrale: un brak avanti, veleggia sul 4-3 e servizio. Kontaveit 6-3 su Garcia, appena scattato il match Putintseva vs. Peterson, 1-0 per la kazaka.

 

16:06 – Lotta FEROCE tra Caruso e Sandgren. L’americano risponde avanti 5-4, ad un passo dal successo. Sale 15-30… Caruso con coraggio spinge, entra in campo a va prendersi due quindici importanti. Vantaggi…e la lotta continua, punto dopo punto, scambio dopo scambio, senza soluzione di continuità. Sandgren trova un bel dritto lungo linea… MATCH POINT SANDGREN!!!! E seconda di servizio… Spinge sul rovescio dell’americano Salvatore, e lo annulla. 5 PARI…

 

15:57 – Hercog ha ribaltato il match con la Juvan, vince il secondo 6-4 e vola avanti di un break 1-0 nel terzo set. Kontaviet 4-3 su Garcia sul Pietrangeli. Lajovic ha chiuso con un doppio 6-4 su Davidovich-Fokina.

 

15:51 – S-E-D-I-C-I punti nell’ottavo game tra Caruso e Sandgren, bravissimo “Salvo” ad annullare con coraggio due palle break, che avrebbero mandato l’americano a servire per il match. 4 pari, REAL DRAMA sul Grand Stand, match dal finale imprevedibile.

 

15:41 – SET SHAPOVALOV, 6-2 per il canadese su Pella. Pedro Martinez sorprende l’americano Sam Querrey, 6-3 7-6 lo score finale del match. Appena iniziato il match tra Kontaveit e Garcia sul campo Pietrangeli.

 

15:39 – Sandgren avanti 4-2, break nel sesto game. Un gioco sofferto, lunghissimo, con scambi tirati e grandi rincorse del siciliano, che capitola alla seconda palla break. Salvatore non molla, e alla risposta spinge a tutta. Si va ai vantaggi, è il momento decisivo del match. BRAVO CARUSO ! Corre su di una smorzata e la piazza toccando di filo, vincente. Palla break per l’azzurro… Risposta di Caruso e BREAK!!!! Il match torna in equilibrio, 4-3.

 

15:30 – “I believe I can fly…” SHOWTIME-SHAPO tira il primo rovescio in salto ad una mano del match, esecuzione di una difficoltà 10 nella scala Mercalli del tennis. Colpo misterioso per complessità balistica e tecnica, con la palla che esce dalle sue corde retta e velocissima, per un vincente incrociato che avrebbe fatto saltare in piedi lo stadio…

 

 

15:18 – Che inizio tra Denis Shapovalov e Guido Pella!? Il primo game dura 16 punti, con 3 palle break non sfruttate dal canadese. Alla terza palla break nel terzo gioco, Denis strappa il servizio al rivale, portandosi avanti 2-1 e quindi 3-1. Sul campo 2, Dusan Lajovic avanti 6-4 2-0 sull’iberico Alejandro Davidovich-Fokina. Sempre grande intensità tra Caruso e Sandgren, 3-2 per l’americano ma serve l’azzurro.

 

15:10 – Il tiratissimo match tra De Minaur e Koepfer si decide al tiebreak. Scatto del tedesco, avanti 2-0. De Minaur reagisce, alza la parabola e apre gli angoli, Domink entra in campo ma sbaglia. 2 pari. Il mancino tedesco torna avanti 4-3, ma il “canguro” scappa in avanti e chiude di volo. 4 pari! Coraggioso Koepfer nel venire avanti, volee di rovescio e punto del 6-4, DUE MATCH POINT! La palla di Dominik muore sul nastro, 6-5 secondo match point… De Minaur corre verso il net per un passante di rovescio non impossibile ma lo spara fuoriiiiii !?!? Game Set Match Koepfer, De Minaur scappa dal campo nerissimo, il tedesco avanza al secondo turno.

 

14:57 – CARUSOOOOO!!!! Grande rimonta per l’azzurro, che dopo un primo set molto negativo sul piano del gioco, ha ribaltato il match superando Sandgren per 6-3. 9 vincenti e 10 errori per Salvatore, con buone percentuali anche al servizio. Si prospetta un terzo set moooolto interessante…

 

14:54 – SHAPO TIME sul Centrale. Il giovane talento canadese entra sul campo principale sfoggiando l’iconico completino “fluo” del trentennale di Agassi ’90, uno choc all’epoca. Denis ha giocato un tennis di altissimo livello allo scorso US Open, continuerà ad incantare anche al Foro Italico?

 

 

14:51 – Caruso avanti 5-2 nel secondo set su Sandgren, break al sesto game, “Salvo” sfrutta la unica palla break del set. Lajovic avanti 5-3 su Davidovich-Fokina, al servizio il giovane spagnolo. Querrey avanti 4-1 dopo aver perso il primo contro Martinez.

 

14:29 – Cocciaretto annulla un match point sotto 1-5 nel secondo set, strappa con le unghie un altro game, salendo 2-5. Begu va a servire per il match. Elisabetta lotta su ogni palla, come ha fatto per tutto il secondo set, MOLTO COMBATTUTO nonostante lo score dica 5-2 Begu. La rumena è svelta nell’affondare un drive angolato e mettere i piedi in campo, mettendo in difficoltà Cocciaretto. MATCH POINT Begu. Al secondo del game, Irina chiude il match. Applausi ad Elisabetta per l’impegno che ha profuso per tutto l’incontro.

 

14:16Sandgren avanti 5-3, serve per il primo set contro Caruso. Funziona lo schema prima esterna e attacco di rovescio cross sul rovescio del siciliano. 40-15, due set point. Basta il primo, l’americano chiude 6-3 in 42 minuti. Netto il bilancio vincenti-errori a favore di Tennys: 7-14, contro 1-15 di “Salvo”. In questo istante sul Pietrangeli B-R-E-A-K De Minaur, Koepfer colpisce lungo in scambio, l’australiano sale avanti 2-1 e servizio nel terzo e decisivo set.

 

13:58 – RIMONTA KOEPFER! Il tedesco va sotto 0-3 con un break, per poi innestare la quinta e vincere ben 6 games di fila. Molto basse le percentuali di servizio per De Minaur, e troppi errori. 6-3 e un set pari, il match si decide al terzo. In corso il primo set sulla Grand Stand Arena, con Sandgren avanti un break, 4-2 su Caruso. Un break avanti anche Pedro Martinez su Sam Querrey sul campo 3 nel primo set, 3-2 lo score.

 

13:45 – BEGU! La rumena sul Centrale si assicura il primo parziale su Elisabetta Cocciaretto, 6-2 lo score. L’azzurra ha lottato su ogni scambio, ma la rivale al momento riesce ad imporre una maggior potenza nella spinta. Sul campo 2, Rus ad passo dal successo sulla Swiatek, avanti 5-1.

 

13:34 – Appena iniziato sulla Grand Stand Arena l’incontro tra l’azzurro Salvatore Caruso e l’americano Tennys Sandgren. De Minaur ha consolidato il vantaggio su Koepfer, avanti 3-0.

 

13:31 – CORIA! Successo a sorpresa per Federico Coria su Jan-Lennard Struff. Dopo aver dominato il primo, l’argentino è stato bravo a respingere il ritorno del tedesco, annullando varie palle break. Si arriva senza break al tiebreak, con Coria bravo a strappare il punto decisivo sul 5 pari e chiudere 7-5.

 

13:25 – SET DE MINAUR! Alex si impone 6-3 su Koepfer. Un primo parziale a dir poco travagliato… con 6 break su 9 games giocati. Molti errori in spinta, ma anche qualche scambio divertente con il “canguro” spesso proiettato in avanti dopo aver aperto l’angolo.

 

 

 

13:23 – Appena iniziato il match sul Centrale tra Cocciaretto e Begu, ma già forti emozioni. L’azzurra perde subito il servizio, sotto 0-1; lotta e strappa due chance per il contro break, ma le fallisce. Lo score è sul 2-1 Begu. Sul campo 1 Doi e Vondrousova sono 3 pari al terzo set.

 

 

 

13:15 – TIEBREAK TIME: Sousa e Millman si giocano il secondo set al “decider”. Millman è più preciso, serve con grande sicurezza ed apre benissimo il campo con il suo rovescio cross, davvero potente e sicuro. Si porta avanti 4-2, e poi 6-2, Q-U-A-T-T-R-O MATCH POINT! Basta il primo, corre veloce in avanti a riprendere una smorzata non definitiva, e chiude con uno smash a campo aperto. John al secondo turno sfida un osso duro come Diego Schwartzman, argentino ottava testa di serie del torneo.

 

13:06 – Struff avanti 5-4 su Coria nel secondo set; continuano gli UP and Down tra De Minaur e Koepfer: il tedesco strappa il servizio all’australiano, 3 pari, ma Alex forza con i suoi drive ed arriva ancora a palla break per tornare in vantaggio. Koepfer trova un paio di ottime prime, respingendo l’assalto del rivale. Che lotta!

 

13:03 – Sousa serve per il secondo set, avanti 5-4. Millman alza il livello, forza il rivale all’errore ed è CONTRO BREAK! Sull’onda del momento positivo, John serve bene, spinge con i piedi molto vicini alla riga di fondo, trovando colpi lunghissimi e precisi. Da 4-5 sotto, Millman è avanti 6-5, ad un passo dal successo. Ora tutta la pressione è su Sousa, al servizio per guadagnarsi il tiebreak.

 

12:57 – Inizio rocambolesco tra Alex De Minaur e Dominik Koepfer sul Pietrangeli. Tre break, con l’australiano avanti 3-2 e servizio. Doi impatta il conto dei set, recuperando lo svantaggio e vincendo il secondo parziale 6-4. Rus vince il primo al tiebreak su Swiatek.

 

12:49 – GAME SET MATCH RUBLEV! Il talento russo vince in due set contro Bagnis, 6-4 6-4 lo score finale. Andrey è stato in controllo per tutto il match, dando la sensazione di “rallentare” un minimo la spinta dopo un inizio dei suoi, ad altissima intensità. 25 colpi vincenti del russo contro i 14 dell’argentino, con lo stesso numero di errori per entrambi, 26. Al prossimo turno Rublev affronta Hurkacz.

 

12:42 – Strappo SOUSA! Si rompe l’equilibrio nel secondo set sulla Grand Stand Arena, il portoghese strappa la battuta all’australiano alla prima palla break, portandosi avanti 3-2. Risponde Millman, ottiene due chance del contro break ma non riesce convertire le occasioni. Sousa avanti 4-2, serve Millman.

 

12:30 – Coria sorprende Struff! L’argentino vince il set 6-1 con due break, un parziale nettamente dominato da Federico. Continua la lotta feroce tra Millman e Sousa, 2 pari nel secondo set. Anche questo parziale è segnato da scambi in ritmo durissimi, il fattore fisico sarà decisivo per la vittoria, vista l’intensità del gioco prodotto dai due.

 

12:19 – GAME SET MATCH SINIAKOVA! La ceca sorprende Angelique Kerber, lontana dalla sua miglior condizione tecnica e fisica. Katerina trema solo al momento di chiudere il match, spreca tre match point consecutivi e Kerber le strappa il servizio, evitando un “cappotto”. Ma Siniakova si riscatta subito, vince 6-1 il secondo parziale e vola al secondo turno. Il conto tra vincenti ed errori è l’esatta fotografia del match: 23 vincenti e 12 errori per Siniakova, 11 vincenti e 23 errori per Kerber. Vondrousova avanti 3-1 anche nel secondo set.

 

12:10 – Scatta l’ora di gioco, e Siniakova ottiene il secondo BREAK del set, con il suo tennis arrotato e aggressivo. 5-0 nel secondo, la ceca è a un passo dalla vittoria. MILLMAN SET POINT avanti 6-5. Risponde preciso a Sousa, che sparacchia lungo un drive. SET Millman! L’equilibrio si rompe nella stretta finale, solo 4 punti in più vinti dall’australiano nel set (43 a 39).

 

12:05 – Siniakova respinge il tentativo di rimonta di Kerber, che non ci sta a perdere. Annulla palla break, governa lo scambio col dritto e sale 4-0 nel secondo in 55 minuti di match. Appena iniziato Struff vs. Coria sul campo 3; Rus un break avanti su Swiatek, 3-2 e servizio lo score.

 

11:57 – Stretta finale del primo set su Centrale e Grand Stand. Millman cerca di aprirsi il campo col suo rovescio, Sousa muove lo scambio facendo correre l’australiano. 30 pari, John a due punti dal set… Joao si salva con la prima, un Ace al T. Si va ai vantaggi. Ancora il servizio sostiene il portoghese, non si rompe l’equilibrio, 5 pari. Intanto Rublev vince il primo set 6-4, tiene a zero in scioltezza il proprio turno di servizio.

 

 

11:51 – Vondrousova dopo una durissima lotta nel settimo game vince il primo set 6-1. TRAVOGENTE Siniakova, avanti di un BREAK anche nel secondo su Kerber, 2-0 lo score. Appena iniziato anche l’incontro tra Iga Swiatek e Arantxa Rus sul campo 2.

 

11:45Chiuso il primo set di giornata: Siniakova 6-3 su Kerber, decisiva l’unica palla break concessa in tutto il parziale. Continua la lotta punto su punto sulla Grand Stand Arena, con Millman avanti 4-3 su Sousa. Vondrousova avanti 5-1 e palla break/set point… Doi cancella con coraggio, ma il set sembra ormai compromesso.

 

11:34 – BREAK Siniakova! La ceca strappa la battuta alla tedesca Kerber, vola al comando 4-2 e servizio, consolidando il vantaggio sul 5-2. Rublev avanti 4-1 nel primo.

 

11:31 – Rublev dopo una partenza razzo (due break, avanti 3-0), si concede una pausa. Crolla 0-40 sul proprio servizio, annulla due chance di break ma capitola alla terza. Bagnis recupera uno dei due break subiti, serve sotto 1-3 sul Centrale. Grande intensità negli scambi tra Millman e Sousa, con l’australiano bravo a scaricare qualche rovescio in anticipo a grande velocità e precisione. 2 pari lo score del match.

 

11:27 – Scorrono seguendo i turni di servizio gli altri match in corso al Foro Italico. Siniakova e Kerber lottano su ogni punto, la ceca è avanti 3-2. Adesso BREAK Marketa Vondrousova! 2-1 e servizio su Misaki Doi.

 

11:15 – Che partenza Rublev! Il russo scatta dai blocchi velocissimo, comanda gli scambi col suo ritmo infernale fin dai primi punti e strappa il servizio immediatamente a Bagnis. BREAK Rublev, 1-0. Appena iniziati anche gli altri tre match di singolare in programma.

 

10:51 – BUONGIORNO DA ROMA! Anche oggi il tempo nella Capitale è splendido, stanno per iniziare gli incontri della seconda giornata degli Internazionali BNL d’Italia. Il programma è ricchissimo, con molti match di grande interesse. Si parte sul Centrale con il debutto del russo Andrey Rublev, opposto all’argentino Facundo Bagnis; sul Pietrangeli aprono Angelique Kerber e Katerina Siniakova, mentre sulla Grand Stand Arena iniziano John Millman e Joao Sousa. Buon tennis a tutti, Ready? GO!